Scaricare giochi per PC: l’evoluzione del Gaming

Da Minecraft a Fortnite: dove scaricare giochi PC gratis

Come scaricare Minecraft gratis? Una domanda apparentemente semplice ma che nasconde al suo interno molto più di quanto non sembrerebbe: in essa troviamo l’evoluzione del mondo dei videogiochi per PC, le sue luci e le sue ombre.

Per quanto il computer possa essere utilizzato in mille modi diversi, è inutile negare l’importanza dell’industria videoludica su PC. La “PC Master Race” si è posizionata con forza in un mercato originariamente dominato dalle console e oggi sono innumerevoli i videogiochi disponibili sui nostri PC.

Così come aumenta il pubblico di riferimento, così una particolare ricerca si fa sempre più pressante: “Come scaricare giochi per PC gratis?”. Questa domanda ha portato non solo alla nascita di numerose alternative gratuite sul web, ma anche al fenomeno della pirateria.

In questo articolo andremo a vedere come si è evoluto il mondo dei videogiochi per computer e di come la pirateria sia rimasta indietro, soppiantata da soluzioni gratuite e vantaggiose per gli utenti.

Fortnite e Valorant: i giochi per PC gratuiti

Con il termine F2P, ovvero Free2Play, si indicano tutti quei giochi che non richiedono un pagamento per giocare… ovvero i videogiochi gratuiti. Esistono tantissimi titoli di questo tipo che hanno fatto la storia dei videogiochi: Fortnite è sicuramente uno di questi.

Nel 2017 veniva proposta la soluzione Salva il Mondo a pagamento, ma successivamente venne introdotto il Battle Royale che sarebbe divenuto celebre in tutto il mondo. Ora il suo funzionamento è semplice: vai sul launcher della Epic Games, selezioni Fortnite e fai partire il download: ti troverai velocemente contro altri 99 giocatori in una sfida all’ultimo sopravvissuto.

Ma i F2P non si sono fermati con Fortnite: il 2020 si è aperto con l’arrivo di Valorant, uno sparatutto in prima persona che riprende le meccaniche di Counter Strike Global Offensive (divenuto anch’esso gratuito nel tempo) integrandole con personaggi dotati di abilità tipici di giochi come Overwatch. Valorant ha utilizzato una tecnica interessante nella sua promozione, ovvero il drop: la gente poteva scaricare il gioco gratis se seguiva abbastanza dirette di Valorant su Twitch.

Non possiamo non parlare dei giochi F2P che hanno fatto la storia: Team Fortress 2, disponibile su Steam, ha dato origine a un particolare tipo di FPS che poi sarebbe stato ripreso dal già citato Overwatch (oltre a influenzare pesantemente la cultura di internet) e dall’altra parte della barricata troviamo Dota 2 e League of Legends, per quanto riguarda i MOBA, che sono divenuti celebri grazie ai tornei organizzati in tutto il mondo.

Come scaricare giochi gratuiti: dalla Epic Games ad Humble Bundle

Nonostante le soluzioni F2P non siano poche, la maggior parte dei titoli (soprattutto quelli più blasonati) richiedono un pagamento che spesso può superare anche i 50€. L’impossibilità di pagare cifre di questo tipo unita alla mancanza di fiducia nei confronti delle case di sviluppo (che talvolta non riescono a soddisfare le aspettative dei giocatori) hanno causato l’insorgere di soluzioni illecite nel tempo.

Oggi esiste però la possibilità di ottenere titoli di tutto rispetto in modo completamente gratuito e legale: scopriamo come.

La Epic Games, nella sua strategia di marketing, negli ultimi mesi ha distribuito una grande quantità di titoli gratuiti che potevano essere riscattata per un periodo di tempo limitato. Chi ha usufruito di questo meccanismo dall’inizio, quindi, si ritrova ora con una libreria di tutto rispetto sul launcher della Epic, ma non è comunque troppo tardi per approfittarne.

Esistono altre soluzioni che permettono di ottenere giochi gratuiti: lo stesso Steam, il servizio più grande di vendita e distribuzione di giochi su computer, di tanto in tanto regala titoli presenti nel suo negozio, oltre a mettere a disposizione una quantità enorme di F2P che possiamo giocare gratuitamente.

Infine è bene ricordare Humble Bundle: si tratta di un sito dedicato alla raccolta fondi per beneficenza che regolarmente mette in vendita lotti di videogiochi che possono essere acquistati a prezzi stracciati (possiamo inoltre scegliere a chi va il ricavato, tra gli sviluppatori e organizzazioni umanitarie). Anche Humble Bundle, di tanto in tanto, propone dei titoli completamente gratuiti, conviene quindi tenere d’occhio questo sito.

Comprare e scaricare giochi per PC: key a basso costo

Dopo aver citato Humble Bundle che risulta essere il campione del risparmio a causa dei suoi lotti, non possiamo non parlare dei siti di vendita delle key (chiavi di gioco), come Instant Gaming.

Il funzionamento di questi portali è presto detto: piuttosto che acquistare il gioco a prezzo pieno sugli store come Steam o Origin (lo store dell’Electronic Arts di cui parleremo tra poco) è possibile visitare Instant Gaming e acquistare un codice alfanumerico corrispondente alla copia digitale del gioco.

Dopo l’acquisto, questo codice può essere inserito all’interno dello store per riscattare il gioco proprio come se l’avessimo acquistato direttamente lì.

Per fare un esempio diretto, prendiamo Minecraft: sebbene non sia possibile scaricare Minecraft gratis, è possibile tagliare sul costo di questo gioco acquistando una key.

Esistono numerose realtà che vendono chiavi di gioco ma è sempre consigliabile rivolgersi solo a quelli più affidabili e conosciuti, per non rischiare di ricevere codici non funzionanti o dover attendere lunghi periodi di emissione.

Xbox Pass, Vault e abbonamenti mensili

Un’altra soluzione che sta prendendo piede negli ultimi anni è la possibilità di usufruire di un abbonamento mensile a un costo moderato che permetta di giocare a decine di giochi compresi nel catalogo. Quest’opzione si è consolidata nel corso degli anni grazie al miglioramento delle connessioni che ci permettono non solo di scaricare giochi molto più velocemente, ma addirittura di giocarli in modalità streaming.

Steam, ad esempio, ha recentemente reso possibile giocare online a giochi che erano dotati solamente di un multiplayer locale, dando così la possibilità a un intero gruppo di amici di giocare con un’unica copia del gioco (come avveniva anni fa quando ci si ritrovava davanti al divano).

L’Xbox Game Pass su PC comprende decine di giochi nel suo abbonamento, è possibile provare l’Xbox Game Pass a 1 euro così come il Vault dell’Electronic Arts su Origin che comprende decine di giochi di questo sviluppatore.

Rischi nello scaricare giochi gratuiti illegali

Sebbene tutte le soluzioni che abbiamo riportato in precedenza abbiano minato il controllo che la pirateria stava assumendo sul mercato videoludico, esistono ancora soluzioni di questo tipo che vengono scelte da alcuni giocatori.

In particolare ci sono alcuni giochi che attirano moltissimi “bucanieri” sia perché il pubblico di riferimento è molto giovane (che non conosce i rischi di questa pratica e non ha denaro da investire) sia perché sono giochi molto famosi. Uno di questi è Minecraft: uno dei titoli più famosi di tutti i tempi che ha fatto spopolare il web con ricerche come “minecraft gratis” e tutorial su come installare Minecraft gratis.

Anche se l’attrattiva di avere un gioco costoso in modo gratuito sia alta, è bene ricordare gli aspetti negativi di questa pratica. Innanzitutto è illegale: scaricare giochi per vie traverse può portare a delle sanzioni dal valore di migliaia di euro, senza contare la possibilità di infettare il proprio computer con virus, spyware e malware che possono compromettere il nostro PC e i nostri dati personali.

Un piccolo appunto: il web è pieno di giochi per PC gratuiti e di siti dove sia possibile il download di giochi gratuiti per PC, ma molto spesso questi sfruttano l’ingenuinità di un pubblico giovane per infettare il computer, quindi non ha senso rischiare così tanto quando ci sono alternative sicure e legali. I giochi scaricati in questo modo, inoltre, spesso non sono dotati di alcune funzioni fondamentali (come ad esempio il multiplayer e aggiornamenti).

Di cosa stiamo parlando? È famoso il caso di Serious Sam 3 in cui gli sviluppatori avevano punito i pirati digitali con un boss imbattile o Game Dev Tycoon, un simulatore di sviluppo di videogiochi dove, ironicamente, perdi un sacco di denaro per colpa della pirateria.

Cosa ci aspetta il futuro?

Il mondo dei videogiochi su PC è cambiato nel giro di pochissimi anni e oggi esistono soluzioni per tutte le tasche che permettono di non mettere a rischio computer da migliaia di euro con virus e programmi indesiderati. Così come l’avvento dei servizi di streaming ha permesso il proliferare di numerose alternative come Netflix e Prime Video, così vedremo nascere sempre più abbonamenti in risposta ai gusti diversi dei giocatori.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

PC Gaming 700-750 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Giugno 2021

Assemblare un PC Gaming da 700 euro vuol dire entrare di diritto nel PC gaming di fascia medio-alta, con queste configurazioni potrete riuscire ad ottenere …

monitor 2K

I migliori monitor 1080p, 2K e 4K da gaming – Guida Giugno 2021

L’attuale tecnologia dei monitor, ha avuto una progressione drastica nel corso del tempo, specialmente negli ultimi due anni. I monitor da gaming per PC, vantano …

Migliori Casse Audio per PC – Giugno 2021

La scelta delle migliori casse per PC passa per l’analisi di diversi fattori. Le casse, infatti, sono un accessorio fondamentale per poter completare l’esperienza di …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci