Un ex-dipendente che lavorava per Technicolor, azienda che ha collaborato con Ubisoft (ma anche con altre software house) per la realizzazione delle animazioni, avrebbe dichiarato a PlayStation Universe che il prossimo Assassin’s Creed si chiamerà Dynasty. Ma chiariamo subito che in realtà Dinasty potrebbe trattarsi solamente di un nome in codice e non il sottotitolo, come accaduto già con AC: Origins (Empire) e AC: Syndicate (Victory).
Il nome suggerirebbe tra l’altro un’ambientazione orientale, che potrebbe essere cinese o giapponese (entrambi in tempi antichi erano delle dinastie), anche se molti scommetterebbero sull’immensa Cina, in quanto già in Assassin’s Creed Chronicles: China era ambientato durante la dinastia Ming, e il giocatore impersonava Shao Jun, membro degli assassini della fratellanza cinese.
Ma bisognerà aspettare la voce di Ubisoft per sapere se è realtà o finzione!

assassin s creed dynasty cina - Assassin's Creed nome in codice Dynasty sarà ambientato in oriente?

 

Assassin’s Creed nome in codice Dynasty sarà ambientato in oriente?
Valuta articolo