World of Warcraft Shadowlands, ecco una comparazione con e senza il Ray Tracing

Il Ray Tracing diventerà come il prezzemolo, si troverà un po’ ovunque. Blizzard ha aggiunto questa funzionalità di recente in World of Warcraft Shadowlands.

WoWhead ha fatto una serie di screenshot di comparazione tra la versione con il Ray Tracing e senza, per aiutare a far capire le differenze grafiche che quest’aggiunta ha portato. Come si può evincere dal confronto, il Ray Tracing permette di avere ombre maggiormente dettagliate e rifinite, più sfumate e dunque più realistiche, migliorandole nettamente.

In World of Warcraft è possibile scegliere tre tipi di Ray Tracing, Fast, Good e High, a seconda della propria configurazione.

Tuttavia, il Ray Tracing risulta essere molto pesante anche con configurazioni che montano una RTX 2080Ti. Infatti, la scheda grafica NVidia è incapace di mantenere i 60 fps costanti a 3440×1440 anche con una qualità del Ray Tracing impostata su “Good”. Alcuni utenti si sono visti il frame rate dimezzato abilitandolo. Insomma, ce n’è ancora di strada da fare sul fronte dell’ottimizzazione.

Al momento, World of Warcraft non supporta il DLSS 2.0, che di solito aiuta il gioco lato performance.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti