Testate le nuove GeForce RTX munite di tecnologia LHR per la limitazione dell’estrazione di criptomonete

L’originale RTX 3060 è stata la prima scheda grafica a essere introdotta con un limitatore di hash per criptovalute. In poche parole, la sua potenza computazionale veniva limitata via software nel caso in cui la scheda grafica veniva usata per minare criptomonete, rendendola dunque poco appetibile per i miner.

Le cose non sono andate come dovrebbero, perché poco tempo dopo questa sorta di protezione anti-mining è stata aggirata, costringendo Nvidia a correre ai ripari. La soluzione trovata consiste nell’usare una nuova tecnologia chiamata LHR (Lite Hash Rate), proprio per questo la produzione di schede video senza questa tecnologia è stata sospesa. L’LHR è stata infatti inserita nelle schede grafiche RTX 3080 Ti, 3080, 3070 Ti, 3070, 3060 Ti e RTX 3060. La 3090 non è inserita in questa lista in quanto il suo prezzo elevato la rende già poco appetibile ai miner.

Uno dei timori riguardo a questa nuova tecnologia è quello che potrebbero in qualche modo azzoppare le prestazioni dei videogiochi. Fortunatamente, c’è chi ha già avuto modo di testare in anteprima queste schede grafiche e farne alcuni benchmark, nello specifico Expreview ha avuto modo di testare la ZOTAC RTX 3060 LHR Apocalypse GOC per vedere come si comporta nel gaming e nel mining. Al momento questa scheda è stata rilasciata solo per il mercato cinese un paio di settimane fa.

Stando al test di Expreview, i videogiocatori potranno tirare un sospiro di sollievo: i benchmark eseguiti per i videogame non mostrano differenze con le GPU senza l’LHR, mentre i test per il mining mostrano un evidente rallentamento. Nello specifico, la potenza computazionale offerta per minare corrisponde a 20MH/s, in linea con la precedente RTX 3060, laddove però la vecchia scheda occorreva del tempo per riconoscere l’operazione di mining e di conseguenza rallentarla, mentre in quella nuova l’operazione è pressoché istantanea.

Non c’è alcun motivo dunque per i videogiocatori di essere sospettosi riguardo alle schede grafiche con la dicitura LHR. Sempre se intendono usare la scheda grafica per videogiocare e non per minare, si intende!

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Ryzen 9 3900X vs i9 9900K

Ryzen 9 3900X vs i9-9900K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Dopo aver messo a confronto le proposte di AMD e Intel nelle fasce di prezzo economica e media, oggi ci spostiamo nella fascia alta confrontando …

Intel i7 10700K vs Intel i7 9700K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Varrà davvero la pena acquistare il nuovissimo Intel i7-10700K o il salto generazionale dal Intel i7-9700K non è così evidente?

Le migliori configurazioni PC per Fortnite – Giugno 2021

Anche dopo anni dalla sua uscita, la modalità Battle Royale di Fortnite è ancora una delle più giocate e il suo grande successo non sembra …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci