GeForce RTX 3060: violata la protezione Anti-Mining

La redazione di PC Watch conferma che un hack sviluppato dai minatori di criptovalute ha violato la protezione Anti-Mining delle RTX 3060.

Questa è chiaramente non una buona notizia per i giocatori e NVIDIA. La società sta infatti lavorando alle GeForce RTX 3080 Ti e RTX 3070 Ti, entrambe con la stessa tecnologia anti-mining. La cosa assurda è che non sono necessarie modifiche al driver o al BIOS, questo indica che le restrizioni potrebbero essere state violate a livello software.

Ci sono anche rapporti secondo cui l’utilizzo di uno specifico driver NVIDIA WSL (470.05 BETA) rimuove queste restrizione, ma attualmente non ci sono conferme.

Dobbiamo aspettare e sperare nel meglio.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Ryzen 7 5800X vs i7-10700K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Nella scelta del processore per un PC di fascia alta il confronto tra il Ryzen 7 5800X e l’Intel Core i7-10700K è quasi scontato. Le …

PC Gaming 500-550 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Aprile 2021

Un PC Gaming da 500 euro è il modo più economico per entrare bene nel gaming su PC, certo con un budget del genere non …

Migliori schede audio interne ed esterne per PC | Aprile 2021

Per massimizzare la qualità dell’audio del proprio PC è necessario puntare su una delle migliori schede audio disponibili sul mercato. Le alternative tra cui scegliere …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci