Razer Naga Chroma – Recensione

il Razer Naga torna con una nuova retroilluminazione RGB




Sul mercato sono poche le valide opzioni per chi cerca un mouse studiato per i giochi MMO, una fra queste è il Razer Naga, rilasciato originalmente nel 2009 e sopravvissuto fino ai giorni nostro in 4 versioni, in questa recensione andremo a vedere il modello Razer Naga Chroma.

razer_naga_chroma-3razer_naga_chroma-4

Nel corso degli anni, il Razer Naga ha mantenuto quasi lo stesso design, con una forma ergonomica e un poggia-anulare sulla parte destra. Nella parte frontale sono presenti due griglie che donano un look aggressivo, mentre sul lato sinistro è presente la caratteristica unica di ogni mouse MMO, la griglia, con 12 interruttori meccanici.

razer_naga_chroma-2razer_naga_chroma-9

Per aumentare ancor di più i tasti disponibili, oltre ai due tasti superiori e i classici tasto dx e sx, la rotella usa la tecnologia Til-Click che permette di avere tre tasti extra (spostandola a destra, sinistra e premendola).

Il Naga utilizza diverse superficie di contatto, quella principale è una texture di plastica leggermente ruvida al tocco, che garantisce il giusto grip e non lascia impronte.

razer_naga_chroma-8

Il Razer Naga utilizza lo stesso sensore 5G del Mamba Tournamente Edition, in grado di tracciare fino a 16.000 DPI, con incrementi sino a 1 DPI e distanza di interruzione in sollevamento con una precisione pari a 0,1 mm. A livello pratico è coinsidre uno dei sensore laser piu avanzati sul mercato.

Come suggerisce il nome Chroma, è possibile personalizzare sia la rotellina del mouse che la griglia con 16,8 milioni di colori e numerosi effetti luminosi, il tutto gestito tramite Razer Synapse.

razer synapse (5)razer synapse (4)

razer synapse (3)razer synapse (2)

Synapse è l’applicazione user friendly sviluppata da Razer, con pochi click è possibile gestire qualsiasi periferica Razer in nostro possesso e salvare le impostazione sul Cloud.

Oltre alla personalizzazione dell’illuminazione la funzione fondamentale è l’assegnazione dei tasti,  è possibile abilitare la sovrapposizione durante il gioco così da configurare i giusti tasti e abilità con semplicità, ed il Naga offre la compatibilità con il 99% degli MMO in commercio.

razer_naga_chroma-10

Passiamo alla prova sul campo, la forma del Naga che ad una prima occhiata potrà sembrare scomoda risulta invece confortevole, almeno per chi è palm grip. La texture della superficie garantisce il giusto grip senza far sudare la mano. Il sensore è estremamente preciso e fa il suo dovere nei giochi MMO, è possibile usarlo anche per altri tipi di videogiochi ma il suo scopo non è quello.

Il Naga offre in totale 19 tasti programmabili tutti a portata di mano, la griglia laterale ha una forma che consente di distinguere ogni tasto singolarmente e gli interruttori meccani producono una risposta tattile e sonora a conferma di ogni tasto azionato.

A parer nostro la griglia è posta troppo indietro e rende difficoltoso l’utilizzo degli ultimi tasti, sarebbero bastati pochi mm in avanti per avere un risultato perfetto.

razer_naga_chroma-20

Il Razer Naga Chroma è un mouse ideale per i giocatori di MMO, garantisce un ottimo sensore con una moltitudine di tasti personalizzabili. La costruzione è ottima con un design aggressivo e confortevole, il tutto illuminato con una retroilluminazione RGB. In questi anni è riuscito a evolversi, per tutto questo tempo ha aiutato il successo di Razer e continuerà ad essere uno dei migliori mouse MMO in commercio.

Award:

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17

razernaga_amazon

razer_naga_chroma-13 razer_naga_chroma-16 razer_naga_chroma-6 razer_naga_chroma-7

 
Categorie
Mouse e TastiereRecensioniRecensioni Hardware
Matteo Carrara

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ALTRI CONTENUTI