A quanto pare lo studio dietro a titoli come Detroit: Become Human e Heavy Rain non lavorerà più con Sony per fare titoli esclusivi marchiati PlayStation, ma lavorerà per creare titoli multipiattaforma.

Dopo otto anni sotto l’ala di Sony, David Cage e il CEO Guillaume de Fondaumière hanno infatti stretto una partership con il colosso cinese NetEase (lo stesso che sta lavorando a Diablo Immortal), con la volontà di portare i propri titoli sulle piattaforme in cui vi sta il pubblico che le saprà apprezzare.

Per quanto non abbia specificato alcunché sulle piattaforme, è chiara la sua volontà di aprirsi a tutte le piattaforme, tra cui molto probabilmente quella PC.

Per Cage lavorare con NetEase sarà un modo per evolversi e adattarsi ai cambiamenti dell’industria, tra cui nuove piattaforme, tecnologie, modi di giocare e modelli di business.

Al momento lo studio francese è sotto indagine per un dipendente che ha vinto una causa intentata contro di esso per l’ambiente di lavoro tossico, ma per la compagnia cinese questa accuse sono infondate e non si è posta alcun problema a riguardo.