Logitech G231 Prodigy – Recensione

logitech_g231_prodigy_recensione_01

 

Dopo il grande successo degli headset da gioco G430 & G230, Logitech lancia sul mercato la nuova serie Prodigy. In particolare oggi ci soffermiamo sulle Logitech G231 Prodigy, ma sono realmente migliori rispetto al precedente modello?

logitech_g231_prodigy_recensione_04

Le Logitech G231 Prodigy sono un headset da gioco entry level, offrono pressoché lo stesso design e qualità delle G230 con un nuova colorazione arancione. Utilizzano driver al neodimio da 40mm con una risposta in frequenza di 20 Hz – 20 KHz e un’impedenza di 32 ohm che offrono un suono stereo di buona qualità. I padiglioni sono rivestiti con un tessuto speciale traspirante, sviluppato per garantire morbidezza e comfort anche dopo ore di gioco, inoltre possono essere ruotati fino a 90 gradi per facilitare il trasporto e se necessario sfilarli e sostituirli.

logitech_g231_prodigy_recensione_02logitech_g231_prodigy_recensione_03

È presente un microfono ad asta unidirezionale flessibile che può essere regolato e quando non in uso ripiegato verso l’alto, con i comandi audio in linea facilmente raggiungibili sul cavo possiamo controllare il volume e il silenziamento del microfono. Non è presente nessuna scheda audio USB e la connessione al PC avviene tramite i due classici jack microfono/cuffie.

La prova sul campo

logitech_g231_prodigy_recensione_05

Dopo tutto questi anni il design rimane semplice e moderno; appena indossate le G231 sono leggere e comode, la costruzione non eccelle con una plastica fin troppo economica al tatto che non assicura robustezza al prodotto, mentre la comodità è di ottimo livello grazie  alle imbottiture di qualità nell’archetto e nei padiglioni che assicurano con il tessuto traspirante comfort per diverse ore.

logitech_g231_prodigy_recensione_06logitech_g231_prodigy_recensione_07

Il suono generale è buono seppur leggermente piatto, ottima spazialità e nitidezza in gioco, mentre sono discrete per chi vuole ascoltare musica. Il microfono svolge il suo dovere, catturando la voce seppur con un po’ di rumore di sottofondo, mentre il volume è nella media.

logitech_g231_prodigy_recensione_08-1

Nel complesso le Logitech G231 sono un valido headset da gioco per chi non vuole spendere troppo ma cerca comunque una discreta qualità audio con una buona comodità. Però rispetto al precedente modello hanno un prezzo più elevato, ingiustificato dal fatto che offrono pressoché le medesime prestazioni sia a livello di suono che di comfort, l’unica differenza è la colorazione.

Se non volete obbligatoriamente la colorazione arancione vi consigliamo di risparmiare quei 25€ e di comprare le Logitech G230 che offrono a livello pratico le stesse caratteristiche delle G231.

g231_amazon

logitech_g231_prodigy_recensione_08-4

logitech_g231_prodigy_recensione_08-3logitech_g231_prodigy_recensione_08-2

 

 

Categorie
RecensioniRecensioni Hardware

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ALTRI CONTENUTI