Gris sarà pure un bellissimo gioco, ma la sua promozione su Facebook deve comunque rispettare le regole, cosa che non ha fatto ed è per questo è stato censurato.

Ma cos’è successo? A quanto pare, per gli algoritmi di Facebook uno dei frame del trailer contiene un riferimento pornografico, cosa assolutamente non tollerata nelle linee guida.

Tuttavia, questo presunto riferimento altro non è che la silhouette della statua che raffigura una figura femminile che fa da sfondo alla vicenda del gioco, ma che in realtà di così scandalosamente sessuale non ha proprio niente.

Il frame incriminato lo potrete trovare allegato nel tweet di Devolver Digital sottostante, ma ricordatevi che per Facebook si tratta pur sempre di materiale NSFW, per cui guardatelo a vostro rischio e pericolo, soprattutto se siete a lavoro!

Valuta