Facebook censura il trailer di Gris perché ritenuto troppo sessuale

Gris sarà pure un bellissimo gioco, ma la sua promozione su Facebook deve comunque rispettare le regole, cosa che non ha fatto ed è per questo è stato censurato.

Ma cos’è successo? A quanto pare, per gli algoritmi di Facebook uno dei frame del trailer contiene un riferimento pornografico, cosa assolutamente non tollerata nelle linee guida.

Tuttavia, questo presunto riferimento altro non è che la silhouette della statua che raffigura una figura femminile che fa da sfondo alla vicenda del gioco, ma che in realtà di così scandalosamente sessuale non ha proprio niente.

Il frame incriminato lo potrete trovare allegato nel tweet di Devolver Digital sottostante, ma ricordatevi che per Facebook si tratta pur sempre di materiale NSFW, per cui guardatelo a vostro rischio e pericolo, soprattutto se siete a lavoro!

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

PC Gaming 1500 euro – Configurazione pronta per il 4K | Agosto 2021

Con un PC Gaming da 1500 euro potrete entrare nel mondo del 4K. Una configurazione di questo livello, vi permetterà di giocare tutti i titoli …

i5 10600K vs i5 9600K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Della nuova serie Intel ne abbiamo già parlato in molti altri nostri confronti, dove abbiamo comparato le prestazioni di questa decima generazione con quelle dei …

I migliori mouse da gaming | Guida Agosto 2021

Il più fido alleato di qualsiasi giocatore, nonché il perfetto prolungamento dell’arto di ogni gamer, è sicuramente il mouse. Compagno di mille battaglie e reduce …

Le migliori schede di acquisizione | Guida Agosto 2021

Nella scelta delle migliori schede di acquisizione è opportuno valutare, con attenzione, le caratteristiche di tutti i prodotti e il motivo per cui si vuole …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci