Indice

Introduzione

Attack on Titan, meglio conosciuto dalle nostre parti come l’Attacco dei Giganti, si è rivelato essere uno dei fenomeni mediatici più apprezzati degli ultimi anni. La seconda incarnazione del brand arriva su PC con un porting davvero interessante. Scopritelo nel dettaglio con il nostro provato.

Comparto Tecnico, impostazioni e requisiti di sistema

Quando si prendono in analisi giochi legati a famosi anime giapponesi ed i loro rispettivi porting su PC, la situazione non è quasi mai delle più rosee. Infatti nella moltitudine di titoli che affolla le nostre librerie digitali spesso e volentieri questi titoli si distinguono in primis per un comparto tecnico non molto curato e per delle impostazioni grafiche quasi per nulla scalabili. Tuttavia, con nostra grande sorpresa, Attack on Titan 2 non segue questo consolidato filone.

Come è possibile notare dall’immagine qui sotto, aprendo il menu delle impostazioni si ha accesso ad una serie di parametri modificabili di tutto rispetto. Tra i parametri che è possibile modificare a nostro piacimento ci sono la qualità delle Texture, il filtro delle Texture, Ombre , Effetti, Occlusione ambientale. Inoltre il gioco supporta nativamente la risoluzione in 4K.

I requisiti di sistema sono i seguenti:

Requisiti minimi

  • OS: Windows 7, Windows 8.1, Windows 10 (64 bit)
  • Processore: Core i5-2400
  • Memoria: 5 GB RAM
  • Scheda video: Nvidia Geforce GTX 660
  • DirectX: 11
  • Connessione Internet a banda larga
  • Spaio su disco: 30 GB

Requisiti consigliati

  • OS: Windows 7, Windows 8.1, Windows 10 (64bit)
  • Processore: Core i7-3770
  • Memoria: 8 GB RAM
  • Scheda video: Nvidia Geforce GTX 960
  • DirectX: 11
  • Connessione a banda larga
  • Spazio su disco: 30 GB

Performance

Complici anche dei requisiti di sistema non molto alti, Attack on Titan 2 durante la nostra prova si è comportato più che bene. Sulla nostra macchina di prova montante una CPU I5 @3.4 GHz, una GPU GTX 1080 ed 8GB di RAM, il gioco è andato spedito e abbastanza fluido anche nelle situazioni più critiche ed affollate di elementi a schermo, mantenendo la soglia dei 60fps per quasi tutto il tempo. Dal punto di vista grafico invece il gioco alterna degli alti e dei bassi non sempre piacevoli. Infatti se da una parte i personaggi ed i giganti risultano di buona fattura, dall’altra la qualità delle texture non sempre è ammirabile, con diversi esempi non proprio encomiabili.

Conclusioni

Attack on Titan 2 si è rivelato un gioco tutto sommato convincente. Al netto di qualche sbavatura tecnica, va comunque detto che KOEI Tecmo pubblicazione dopo pubblicazione sta guadagnando sempre più terreno nelle pubblicazioni PC, alzando di volta in volta sempre più l’asticella delle proprie proposte. Infine il titolo ha saputo divertire il giusto e saprà accontentare tutti quei fan affamati delle gesta di Eren e soci.