Il looter shooter di BioWare, Anthem, non sta esattamente andando quanto sperato, almeno dal punto di vista del gameplay. Dopo alcuni scivoloni fatti per via della rarità di alcuni pezzi di equipaggiamento, i giocatori hanno scoperto un paio di bug che possono rendere i propri personaggi molto più potenti di quanto preventivato, e in un caso addirittura immortali.

Ma andiamo con ordine: per prima cosa, parleremo di uno strano bug matematico, che permette di rendersi molto più potente di quanto non si è… togliendo equipaggiamento! Di norma, in giochi simili, più pezzi di equipaggiamento si equipaggiano, e più alte saranno le caratteristiche del proprio personaggio, e Anthem non è da meno, se non fosse che un piccolo bug consente di fare il contrario.

Anthem calcola il danno delle abilità e dei danni corpo a corpo scalandoli in base alla media del livello dell’equipaggiamento attualmente addosso. Fin qui, niente di strano. Il problema è che per l’algoritmo di calcolo gli slot vuoti non valgono come se avessero equipaggiamento livello 0, semplicemente non vengono conteggiati nel conto della media. Pertanto, basta tenere inserito il pezzo di equipaggiamento di più alto livello che si possiede nel proprio strale perché i danni tocchino il valore più alto teoricamente possibile.

Il secondo bug in verità è più grave, perché potenzialmente game-breaking. Sfruttandolo, consente di ripristinare completamente il valore di salute e scudi del proprio personaggio. E sfruttarlo è in verità molto semplice.

Innanzitutto come requisito fondamentale, occorre giocare con lo strale Tempesta. Dopodiché, per mettere in atto il bug, occorre scambiare la propria arma un istante dopo aver premuto il tasto per lanciare la propria abilità Ultimate. L’azione cancellerà il lancio dell’Ultimate, ma ripristinerà salute e scudi al massimo, così come resetterà il cooldown del proprio jetpack. Certo, non si potrà usare l’Ultimate, ma è un piccolo prezzo da pagare per avere salute istantanea!