Ci sono stati numerose voci di corridoio riguardo al destino del franchise di Deus Ex, e molte di esse concordano sul dire che il marchio è defunto a seguito dei numeri deludenti di Mankind Divided, e finalmente è intervenuta Square Enix a fare luce su questa questione. Orbene, stando a quanto detto in una intervista dal CEO del publisher nipponico, Yosuke Matsuda, il franchise di Deus Ex non è morto, è ancora vivo e vegeto, ma al momento Eidos Montreal, developer dello storico franchise, sta lavorando ad altri progetti e le risorse a loro disponibili sono limitate, per cui al momento si è deciso di mettere Deus Ex in fila, in attesa del proprio turno.
E poiché per Square Enix, Deus Ex è un marchio importante, si sta già discutendo internamente su cosa si dovrà implementare nel prossimo capitolo, sperando non ripetino gli stessi errori fatti da Mankind Divided, che per quanto sia un buonissimo gioco, il fatto che la storia sia stata tagliata a metà non è andata giù a molti.

deus ex mankind divided futuro - Il franchise di Deus Ex è ancora vivo e vegeto, dice Square Enix

 

Il franchise di Deus Ex è ancora vivo e vegeto, dice Square Enix
Valuta articolo