Corsair M65 PRO RGB & MM800 POLARIS – Recensione




Dopo ormai due anni dal rilascio del M65 RGB, Corsair ha reso disponibile la nuova versione Pro che mantiene intatte alcune caratteristiche mentre ne migliora altre.

Corsair M65 PRO RGB

Esteticamente Il Corsair M65 Pro RGB è molto simile al modello originale, ha un telaio in alluminio che assicura leggerezza e resistenza, oltre a una qualità superiore e solidità al tatto. La superficie superiore è gommata ed insieme alle due parti laterali di plastica leggermente ruvida assicurano una presa salda senza incertezze.

La parte sinistra è caratterizzata da un grande pulsante per la funzione “cecchino”, posizionato perfettamente nella zona del dito pollice mentre al di sopra troviamo i due classici pulsanti programmabili.

Nella parte superiore sono presenti i due switch per cambiare DPI con un led che indica il profilo selezionato e la rotellina in gomma retroilluminata, invece nella zona posteriore la fa da padrone l’immancabile logo Corsair anch’esso retroilluminato.

La base del mouse è in alluminio, presenta piedini  PTFE  extra-large in modo da avere punti di contatto ad attrito ridotto e un sistema di regolazione del peso. Di base l’M65 Pro pesa 115g ma con i pesi opzionali si possono aggiungere ulteriori 20,5 g per chi preferisce qualcosa di più solido tra le mani.

La forma particolare, piccola e più larga del normale si adatta perfettamente a chi utilizza una presa fingertip e clawgrip, al contrario i palmgrip troveranno una presa scomoda dovuto ad una parte posteriore poco bombata.

Il sensore è il Pixart PMW336x, di tipo ottico con una sensibilità fino 12000 DPI e un polling rate di 1000hz. A livello pratico è estremamente preciso anche alle sensibilità elevate, ma le migliori prestazioni si ottengono ovviamente con una sensibilità bassa (chi usa realmente i 12000 DPI per giocare?).

Insieme al Corsair M65 Pro abbiamo utilizzato in combinazione il mouse pad Corsair MM800 RGB POLARIS .

Corsair MM800 RGB POLARIS

Dopo la moltitudine di prodotti RGB non poteva mancare anche un tappetino rigido di qualità con retroilluminazione e questo MM800 RGB POLARIS combina tutte queste caratteristiche per tutti gli amanti dei led colorati.

Questo mouse pad rigido ha dimensioni di 350 mm x 260 mm x 5 mm e fornisce un tracciamento preciso e rapido sia per mouse di tipo ottico che laser, grazie alla superficie con micro trama a basso attrito leggermente ruvida al tatto.

Nella parte frontale è presente un porta passante USB e la base è completamente gommata per mantenerlo saldamente fissato alla scrivania.

La caratteristica unica è la retroilluminazione RGB, infatti sono ben 15 singole zone con un’illuminazione PWM che fornire la massima precisione nella rappresentazione cromatica, il risultato è un’illuminazione pressoché perfetta sia nella colorazione che nell’intensità.

Corsair Utility Engine

Sia l’M65 Pro che l’MM800 sono plug and play ma con l’utilizzo del software Corsair Utility Engine è possibile personalizzare e aggiornare le varie impostazioni. Possiamo in maniera semplice configurare la retroilluminazione, la sensibilità oltre ai tasti programmabili per adattarsi alle nostre preferenze e una funzionalità interessante consente di poter collegare tutti i dispositivi Corsair per avere una retroilluminazione sincronizzata.

Conclusioni

Il mouse Corsair M65 Pro RGB è estremamente solido grazie alla struttura in alluminio, il sensore di tipo ottico assicura la massima precisione anche a livello competitivo nei giochi FPS. La forma si adatta ottimamente per chi è clawgrip e fingertip mentre la superficie gommata garantisce una presa salda e precisa. I pulsanti sono ben costruiti e richiedo la giusta forza di attuazione senza risultare troppo morbidi.

L’unica nota dolente è la retroilluminazione RGB che non riproduce correttamente e uniformemente i colori, peccato perchè poteva rendere questo mouse quasi perfetto.

Nel complesso questa versione Pro è migliore rispetto a quella standard e al prezzo di vendita di circa 65€ offre un mouse solido, affidabile e preciso.

Il mouse pad Corsair MM800 Polaris RGB ha costruzione eccelsa, il tutto è estremamente solido dovuto alla natura rigida e la base gommata. Corsair ha intelligentemente integrato una porta passante USB nella zona frontale mentre la superficie superiore leggermente ruvida assicura il perfetto mix tra controllo e velocità.

La caratteristica che lo differenzia dalla concorrenza è l’ottima retroilluminazione RGB che si adatta a tutte le altre periferiche, così da rendere unica la nostra postazione da gioco. Purtroppo essendo una particolarità solamente estetica e non necessaria alla maggior parte dell’utenza, porta all’MM800 ad essere abbastanza costoso, 80 euro per un mouse pad sono elevati pur essendo di ottima qualità. In definitiva lo consigliamo principalmente a chi necessita realmente di un tappetino retroilluminato che di sicuro si farà notare sulla scrivania.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19 Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17

Categorie
Mouse e TastiereRecensioniRecensioni Hardware
Matteo Carrara

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ARTICOLI CORRELATI