Come gira…..La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra?

Ultimamente si è parlato molto di L’Ombra della Guerra soprattutto per l’aggiunta, mal accettata da molti, delle microtransazioni. Quest’oggi per fortuna non dobbiamo parlare dell’intricato tema delle microtransazioni, ma siamo qui per farvi capire se il lavoro svolto sulla versione PC sia meritevole dei vostri soldi oppure no. Quindi bando alle ciance e iniziamo.

[nextpage title=”Comparto tecnico, impostazioni e Requisiti di sistema”]

La Terra di mezzo: L’Ombra della Guerra, per quanto riguarda la resa grafica, non eccelle in nulla, non ha le migliori animazioni facciali ne la realizzazione delle ambientazione più curata. Il punto di forza del reparto grafico non è quindi l’eccellere in questo o in quel campo, bensì il riuscire a essere buono o ottimo in quasi tutti i campi. Le ambientazioni sono varie e belle da vedere, i filmati hanno una buona regia e sono ben recitati, il doppiaggio è buono, i gerarchi nemici sono tutti ben realizzati(anche se forse alcuni modelli si ripetono un po’ troppo) insomma ogni aspetto è stato curato. Mentre giocherete forse non rimarrete mai a bocca aperta(anche se alcune ambientazioni potrebbero avere un effetto simile) ma non troverete neanche elementi che vi faranno storcere il naso. Siamo rimasti soddisfatti anche del supporto a mouse e tastiera, anche se è consigliabile utilizzare un joypad per giocarlo al meglio, grazie al buon supporto si potrà tranquillamente utilizzare mouse e tastiera. Se non avete una Gpu di fascia molto alta con più di 8 gb VRAM, vi consigliamo di non scaricare il pacchetto delle texture in alta risoluzione, perché pesa ben 30 gb e se non avete un ottimo hardware non potrete utilizzarlo. Anche se il gioco è uscito da alcuni giorni, sono ancora presenti alcuni glitch grafici che speriamo vengano rimossi con le prossime patch, comunque sono solo delle piccolezze.Sul fronte della personalizzazione grafica L’Ombra della Guerra si presenta molto bene. Le impostazioni a nostra disposizione sono molte; texture, luci, mesh, densità vegetazione, anti-aliasing, occlusione ambientale, ombre, è presente anche un’impostazione che ci permetterà di attivare la risoluzione dinamica, cosi da far abbassare la risoluzione automaticamente quando si scenderà sotto un determinato numero di fps(se non v’interessa vi consigliamo di disattivarla). Come potete vedere nelle immagini qui sotto, nelle impostazioni è presente anche un comodo pannello che ci mostrerà gli effetti del cambio delle impostazioni sulla RAM e VRAM utilizzata, oltre a consigliarci anche le impostazioni perfette per la nostra configurazione. Se non siete degli utenti esperti questi aiuti potrebbero servirvi, anche se abbiamo notato che sono un po’ troppo pessimistici, quindi prendeteli sempre con le pinze e provate voi stessi le differenti impostazioni. Il gioco è dotato anche di un comodo benchmark, i risultati di questo benchmark non sono affidabili al 100%, sono un po’ troppo ottimistici rispetto alle reali prestazioni in-game, però non si discostano di tanto rispetto alle reali prestazioni.

I requisiti di sistema sono i seguenti:

Minimi:
Sistema operativo: Windows 7 SP1 with Platform Update
Processore: AMD FX-4350, 4.2 GHz / Intel Core i5-2300, 2.80 GHz
Memoria: 6 GB di RAM
Scheda video: AMD HD 7870, 2 GB / NVIDIA GTX 660, 2 GB

Consigliati:
Sistema operativo: Windows 10 Creators Update
Processore: AMD FX-8350, 4.0 GHz / Intel Core i7-3770, 3.4 GHz
Memoria: 12 GB di RAM
Scheda video: AMD RX 480, 4 GB or RX580, 4GB / NVIDIA GTX 970 4, GB or GTX1060, 6GB

Sia i requisiti di sistema minimi che quelli consigliati sono un po’ troppo pessimistici. Per giocare utilizzando il preset più basso vi potrebbe bastare anche una configurazione peggiore rispetto a quella richiesta, mentre una RX 480 vi basterà per maxare(o quasi) il gioco a 1080p, mantenendo comunque un frame rate vicino ai 60 fps.

[nextpage title=”Confronto tra Preset”]

L’Ombra della Guerra può vantare la presenza di ben sei preset grafici; minimo, basso, medio, alto, molto alto, ultra, calcolando però che la differenza fra gli ultimi due è praticamente solo le texture in alta risoluzione, se non avete in mente di utilizzare quelle texture possiamo calcolarne anche solo cinque. La differenza in termini di resa grafica fra i primi tre preset e gli altri è enorme, L’Ombra della Guerra è uno di quei giochi in cui passare da medio ad alto si vede veramente tanto. Più si sale però e più le differenze diventano piccole, fino ad arrivare alle poche differenze fra le impostazioni alto e ultra.

Confronto preset Minima-Ultra(qualità texture alto)
Confronto preset Ultra(qualità texture alto)-Alto

[nextpage title=”Performance”]

Configurazione di prova:
CPU: I5 6500
GPU: RX 480
RAM: 8 gb
OS: Windows 10

Se in termini grafici le differenze fra i preset più bassi e quelli più alti si notano in maniera chiara, nelle prestazioni si notano un po’ meno. Con la nostra configurazione di prova, che monta una RX 480, abbiamo registrato una media di 113 fps con il preset basso e di 78 con quello alto, una differenza minore rispetto a quella che c’è in termini di resa grafica. Vista la qualità grafica molto modesta dei preset più bassi ci saremo aspettati delle migliori prestazioni. Con la RX 480 si può tranquillamente giocare anche ad Ultra senza problemi, a patto di abbassare la qualità delle texture ad alto cosi da non attivare le texture ad alta risoluzione, nelle nostre prove abbiamo ottenuto una media vicina ai 60 fps sia nel benchmark che provando differenti ambientazioni del gioco. Per avere i 60 fps solidi vi basterà partire dal preset Ultra e abbassare alcuni settaggi. Abbiamo notato pochi e sporadici cali di frame, segno di un ottimo lavoro fatto sulle prestazioni, mentre non abbiamo incontrato alcun problema di stuttering. Vi facciamo un ultimo appunto nel caso voleste utilizzate le texture in alta risoluzione, per farlo dovrete avere a vostra disposizione un PC con più di 10 gb di RAM e una GPU con più di 8 gb di VRAM, quindi prima di scaricare il pacchetto chiedetevi se il vostro PC riuscirà a reggere il suo utilizzo.

[nextpage title=”Conclusioni e Screenshot”]

Il reparto tecnico di L’Ombra della Guerra è quello che vorremo vedere nella maggioranza degli open world di questo tipo; resa grafica non eccelsa ma senza sbavature, prestazioni buone, grande personalizzazione grafica e zero problemi di stuttering o cali di frame. Se la qualità del porting vi preoccupava possiamo dirvi di stare tranquilli.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

GTX 1660 Ti vs 1660 Super: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

Nella scelta della migliore scheda video per il proprio PC da gaming uno dei parametri più importanti è il budget. Chi non può, o non …

Migliori SSD PCIe 4.0 NVME per PC e PS5 | Marzo 2021

Le nuove schede madri B550, di cui abbiamo parlato nel nostro articolo dedicato, hanno reso il supporto al PCIe 4.0 disponibile anche a chi non …

Alimentatori PC – I migliori come qualità e wattaggio – Marzo 2021

Uno degli errori più comuni tra chi decide di assemblare un PC è quello di puntare tutto il budget su componenti come processore e scheda …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci