Paradox Interactive ha ufficialmente svelato la prima fazione di Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2: i Pioneers. Da non confondere con un clan di vampiri, una fazione è composta da un gruppo di vampiri uniti sotto la stessa bandiera, alcuni più strettamente legati rispetto ad altri. In Bloodlines 2, le fazioni dei Kindred di Seattle si contendono il controllo della città e ognuna ha la sua storia, le sue caratteristiche e le sue motivazioni. Scegliere quali fazioni creare, distruggere o combattere può avere un impatto drammatico sul futuro di Seattle.

I Pioneers furono tra i primi a stabilirsi e a governare Seattle. Guidati da Lou Grand, il principe che ha regnato più a lungo nella zona, il loro controllo sulla città si è indebolito negli ultimi anni. Sono un gruppo di individui di diversi clan, che vedono Seattle come l’ultima frontiera, una città senza una struttura di potere secolare e un luogo dove poter plasmare il proprio futuro.
“Abbiamo creato noi questa città e non permetteremo a nessuno di dimenticarlo,” – Lou Grand.
I Pioneers sono appassionati e hanno un forte spirito indipendente, ma si rifiutano di identificarsi come Anarchici dalla testa calda. I Pioneers sognano di governare di nuovo la città e sono stati costretti ad accettare le regole altrui. Tuttavia, ad alcuni Pioneers è stato permesso di mantenere il controllo su alcune parti minori di Seattle.