Arctic Liquid Freezer II – Recensione dissipatore AIO

Dopo l’enorme successo della serie Liquid Freezer, Arctic lancia la nuova linea di prodotti Liquid Freezer II, puntando sulle prestazioni, qualità a prezzi competitivi.

Caratteristiche

Per la serie Liquid Freezer II, Arctic ha utilizzato la propria esperienza nei dissipatori a liquido AIO per sviluppare una pompa di raffreddamento ad acqua compatta completamente nuova. La nuova pompa della serie Liquid Freezer II garantisce un rapporto ideale tra elevate prestazioni di raffreddamento e bassi livelli di rumore.

Arctic Liquid Freezer II – Recensione dissipatore AIO

La nuova pompa PWM ha una maggiore efficienza, basso consumo energetico e funzionamento silenzioso. Una ventola aggiuntiva da 40 mm accanto alla pompa aiuta a raffreddare i chip VRM della scheda madre, impedendo il surriscaldamento soprattutto in caso di overclock. Questo dissipatore può essere considerato come un ibrido, la piccola ventola sui VRM non è una novità assoluta, la prima ad integrare una soluzione del genere è stata CRYORIG. La base è in rame mentre esternamente è per la maggior parte in plastica nera con elementi bianchi/grigi.

Arctic Liquid Freezer II – Recensione dissipatore AIO

Liquid Freezer II ha un design estremamente minimale senza LED RGB, questo per essere un prodotto “unico” senza dover puntare per forza sull’estetica aggressiva, ma forse anche offrire dei prezzi competitivi. I tubi sono rinforzati con guaina in tessuto di colorazione grigia, mentre i raccordi sono in metallo cromato di grosse dimensioni per assicurare solidità.

Il dissipatore viene venduto in tre diverse versioni da 120mm, 240mm o 360mm, nel nostro caso abbiamo la versione più grande. Il radiatore in alluminio è abbastanza standard, è caratterizzato da un logo Arctic A su entrambi i lati più lunghi, inoltre fuori dalla scatola sono già preinstallate le ventole così da velocizzare il montaggio. I cavi di alimentazione delle ventole e della pompa sono completamente integrati e nascosti così da rendere il design pulito, basterà semplicemente collegare un singolo cavo a 4pin. Liquid Freezer II supporta gli ultimi socket in commercio, la versione da 360mm riesce a gestire fino a 300 W TDP.

Le ventole della serie Arcti P offrono un rapido trasferimento di calore grazie alla loro alta pressione statica (56.3 CFM), una velocità di 200 – 1 800 RPM ma anche una durata assicurata dal motore a cuscinetto fluidodinamico (FDB),

Arctic Liquid Freezer II – Recensione dissipatore AIO

L’installazione è simile ad altri dissipatori a liquido AIO, ma grazie al cablaggio integrato e le ventole preinstallate, l’intero processo di installazione è più veloce e semplice del normale. Come per gli ultimi prodotti dell’azienda, il manuale di installazione è visionabile solo digitalmente.

Piattaforma e Metodologia di Test

AMD Ryzen 7 1700 3.8GHz
ASRock X370 Killer SLI
G.SKILL 2x4GB DDR4 3200MHz
SSD 850 EVO 500GB
Corsair AX860

Tutti i test sono stavi svolti ad una temperatura ambientale di 24°C circa. Come CPU abbiamo utilizzato un AMD Ryzen 7 1700 con una frequenza in overclock di 3.8 GHz 1.275 V. Durante i test le ventole sono settate al 100% nel bios e la temperatura registrata con Ryzen Master.

I test vengono effettuati tramite Prime95 per un tempo minimo di 30 minuti, con le seguenti impostazioni:

prime95 settings - ARCTIC Freezer 33 TR - Recensione

Benchmark

Arctic Liquid Freezer II – Recensione dissipatore AIO

Conclusione

Arctic Liquid Freezer II migliora la già ottima prima serie e riesce ad essere un best buy sotto molte caratteristiche. Forse la mancanza di una retroilluminazione RGB potrebbe allontanare alcuni acquirenti ma secondo noi può essere anche un pregio per altri.

Arctic ha realizzato un linea con un rapporto qualità/prezzo eccezionale. Liquid Freezer II riesce ad avere buone prestazioni di raffreddamento e nella sua versione da 360mm non avrà problemi a tenere testa anche alle CPU più bollenti e preformanti. Anche la silenziosità non è male, a stock le ventole e la pompa non sono così rumorose anche se ad alti regimi la ventolina si farà leggermente sentire. Le prestazioni di questo modello sono leggermente sotto tono rispetto ad altri modelli da 360mm, ma comunque rimangono buone nel complesso.

Arctic Liquid Freezer II – Recensione dissipatore AIO

Questo design ibrido è utile a raffreddare i VRM della scheda madre e forse dovrebbe essere una caratteristica comune di tutti i dissipatori a liquido AIO. Altro pregio sono le ventole preinstallate e i cavi nascosti che semplificano l’installazione e assicurano un look pulito.

Nel complesso la serie Arctic Liquid Freezer II è eccellente in tutto se si considerano i prezzi; per questo non possiamo far altro che consigliarla a tutti coloro che vogliono dissipatori AIO economici senza però perdere prestazioni e qualità.

Antec KUHLER H20 1250 - Recensione 22
Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci