Antec KUHLER H20 1250 - Recensione 11

Antec da anni è una delle aziende leader nel mondo dei PC, e con le nuove soluzioni a liquido vuole lasciare il segno anche nel settore dedicato ai dissipatori.

Oggi abbiamo in prova l’Antec KUHLER H2O 1250, un dissipatore a liquido prodotto dall’azienda americana che in termini puramente estetici è una novità rispetto ai concorrenti AIO.

Antec Kuhler 1250 1

 

Specifiche Tecniche

Diamo uno sguardo alle specifiche tecniche

Antec KUHLER H2O 1250 tabella spec

 

Caratteristiche e Bundle

Antec Kuhler 1250 7

Antec è sicuramente nuova nel campo dei dissipatori e ha voluto sorprendere tutti con questa soluzione tutto in uno.

Partendo dal basso abbiamo la classica base in rame levigato di forma circolare e con preapplicata la pasta termica necessaria per il montaggio sulla nostra CPU.

Al di sopra di questa abbiamo il waterblock con il logo Antec illuminato da un Led RGB, che come vedremo dopo, sarà possibile impostare direttamente da software.

Ma le caratteristiche principali che caratterizzano questo dissipatore non sono di sicuro queste.

Antec Kuhler 1250 9

Il radiatore è di misure standard 280 mm x 120 mm x 270mm e può ospitare altre due ventole da 120 mm oltre quelle già presenti a corredo.

La vera particolarità del KUHLER H2O 1250 si trova nella pompa o meglio dire nelle pompe che poste nella parte centrale delle ventole garantiscono un funzionamento ottimale nonchè un design molto particolare.

Antec Kuhler 1250 10

Le ventole incluse da 120 mm raggiungono i 2400 RPM e non sono rimovibili rendendo il KUHLER H2O 1250 un blocco unico che, se da una parte può essere un lato positivo per la semplicità e velocità di montaggio dall’altro potrebbe far sorgere problemi qualora una o più ventole risultassero difettose nel tempo.

Non ci resta che valutarne l’aspetto estetico che come sappiamo è puramente soggettivo, per guanto riguarda la nostra opinione il KUHLER 1250 ha un design singolare; le pompe poste al centro delle ventole con i relativi tubi che si connettono alla vaschetta integrata rendono molto apprezzabile questo dissipatore.

 

Software

Nel pacchetto completo troviamo anche il software dedicato che, seppur molto semplice, ci consente di accedere alle alla gestione delle ventole nonchè al led incorporato.

Antec Kuhler software 1

Come potete vedere ci sono due modalità di funzionamento preimpostate, una nominata “silenzioso” e una “Extreme”, com’è facile intuire le due configurazioni già presenti modificano nettamente i giri delle ventole per modificarne le prestazioni.

Attraverso il pulsante LED è possibile scegliere come configurare il nostro waterblock, scegliendo il colore che preferiamo oppure impostando una curva così che quest’ultimo cambi da solo in base alla temperatura.

 

Piattaforma e Metodologia di Test

Per testare il Cooler Master V8 GTS abbiamo utilizzato un i7 4770K, qua sotto la piattaforma completa.

Piattaforma test Antec KUHLER H2O 1250

Per stressare la nostra CPU abbiamo utilizzato OCCT configurandolo in Large data set e mantenuto una temperatura ambientale di circa 23°.

Le prove sono state eseguite a tre frequenze diverse e per simulare l’utilizzo di un normale PC-Gamer sono state effettuate sessioni ripetute di 45 minuti.

La pasta termica utilizzata è la Arctic Cooling MX-4.

 

Test a 3,7 GHz con ventola a 1200 RPM

1.14 vcore

Antec Kuhler 1250 Bench 3.5 1200

 

Anche in questi test abbiamo impostato il tutto facendo in modo che durante il primo e gli ultimi due minuti la CPU non sia stressata.

In questo modo è possibile vedere i valori in idle e i tempi di recupero dopo lo stress, necessari a ristabilizzare le temperature.

 

Test a 3,7 GHz con ventola a 2400 RPM

1.14 vcore

Antec Kuhler 1250 Bench 3.5 2500

 

Test a 4.0 GHz con ventola a 1200 RPM

1.18 vcore

Antec Kuhler 1250 Bench 4.0 1200

 

Test a 4.0 GHz con ventola a 2400 RPM

1.18 vcore

Antec Kuhler 1250 Bench 4.0 2500

 

Test a 4.2 GHz con ventola a 2400 RPM

1.23 vcore

Antec Kuhler 1250 Bench 4.2 2500

Abbiamo testato per diverse ore il KUHLER H2O 1250, e attualmente si è dimostrato il dissipatore più performante che abbiamo testato.

Ovviamente il confronto tra un dissipato ad aria ed uno a liquido non può di certo considerarsi equo, ma vale comunque la pena prendere in considerazione i test.

In ques’t ultimo stress i valori massimi toccati sono di 63°, e i tempi di recupero sono praticamente immediati.

Il dissipatore si è dimostrato abbastanza silenzioso e le ventole, se impostate fino a 1300 RPM, non creano problemi di eccessiva rumorosità.

 

Confronto

Temperature Antec KUHLER H2O 1250

Ed eccoci qua al confronto finale, il KUHLER H2O 1250 si è classificato al primo posto con sono un grado in meno rispetto al Silver Arrow IB-E Extreme.

Onestamente ci aspettavamo almeno un paio di gradi in meno rispetto ad un dissipatore ad aria ma i risultati sono comunque ottimi.

 

 

Pro

  • Design
  • Semplicità di montaggio

Contro

  • Ventole non separabili dal radiatore

Commento Finale

Abbiamo avuto modo di provare l’antec KUHLER H2O 1250 per diverse ore e come ci hanno mostrato i test si è dimostrato un ottima soluzione AIO. Venduto a circa 90€ rimane in linea con i listini della concorrenza, il design è singolare e semplice, e il montaggio intuitivo e immediato. Il KUHLER 1250 è un’ottima scelta per coloro che sono alla ricerca di qualcosa di semplice ma che si distacchi dagli standard.

Print

Antec Kuhler 1250 3 Antec Kuhler 1250 4 Antec Kuhler 1250 5 Antec Kuhler 1250 6 Antec Kuhler 1250 7 Antec Kuhler 1250 8 Antec Kuhler 1250 9 Antec Kuhler 1250 10 Antec Kuhler 1250 11 Antec Kuhler 1250 12

Facebook Commenti
Loading...