Tt eSPORTS Sybaris – Recensione

  Abbiamo già avuto modo di trattare prodotti che provengono da Tt eSPORTS, la sezione dedicata al gaming di Thermaltake. Oggi avremo modo di vedere insieme le Tt eSPORTS...
Tt eSPORTS Sybaris – Recensione 6




 

Abbiamo già avuto modo di trattare prodotti che provengono da Tt eSPORTS, la sezione dedicata al gaming di Thermaltake.

Oggi avremo modo di vedere insieme le Tt eSPORTS Sybaris, presentate al Computex 2013 e riproposte recentemente, questo Headset è l’unico di casa Tt ad avere un interfaccia bluetooth 4.0 oltre che alla classica interfaccia cablata.

 

DSC_0501-1024x685

SPECIFICHE TECNICHE

Tebella specifiche

 

DESIGN

Appena estratte le Sybaris appaiono fragili, le plastiche utilizzate sono di colore nero lucido e non sembrano delle migliori, probabilmente per garantire un peso di 250g.

I padiglioni invece sono in memory foam e hanno un rivestimento in pelle sintetica, possono essere ruotati di 100° così da aderire perfettamente alla nostra testa durante le nostre maratone.

 

Possiamo notare come l’archetto sia molto simile a quello delle note Monster Beats Solo, mantenendo un rifinitura in plastica lucida nella parte superiore per poi montare in cuscinetto in gomma nella parte sottostante.

Seppur all’apparenza poco affidabili, le Sybaris, compensano ampiamente l’aspetto estetico con una leggerezza complessiva ottima e una comodità più che discreta.

Come potete notare bastano pochi tocchi per lasciare le nostre splendide impronte su queste cuffie, piccolo difetto che caratterizza quasi tutti i prodotti composti da plastica lucida.

DSC_0528-1024x685

 

Al centro del padiglione destro abbiamo un unico tasto che ci permetterà di mettere in pausa i brani ed eventualmente di rispondere alle chiamate mentre posti sempre sul lato di questo padiglione abbiamo il tasto di accensione e regolazione del volume.

Non manca la connettività NFC per i dispositivi che ne sono dotati, mentre a tutti gli altri non resterà che usare i classici jack o l’interfaccia bluetooth.

Nella parte inferiore del padiglione sinistro troviamo il connettore jack per il microfono rimovibile mentre in quella del padiglione destro troviamo l’ingresso Micro-USB per la ricarida dell’Headset.

Non temete, a garantire la stabilità del nostro mic abbiamo un sistema di chiusura a rotazione così da evitare cadute accidentali.

DSC_0529-1024x685

 

La qualità audio e la pulizia del suono sono garantite dai connettori placcati rigorosamente in oro (tranne quello sub).

La gestione delle varie funzioni sono affidate ad un piccolo controller posto sul cavo che andrà a finire dritto nel nostro computer.

Da segnalare la presenza di un secondo microfono integrato nelle cuffie per utilizzo outdoor in abbinamento con il cellulare, così non saremo obbligati a portarci il rimovibile sempre dietro evitando scene imbarazzanti per strada.

Per completare il tutto Tt eSPORTS ci fornisce un pratico astuccetto per portare le nostre cuffie sempre con noi.

 

TEST

A differenza degli altri Headset provati fin’ora abbiamo dovuto testare le Tt eSPORTS Sybaris anche in ambito autonomia.

Anticipiamo che è possibile utilizzare le cuffie anche in modalità ricarica così da non rimanere a secco di batteria durante un’accesa sparatoria.

GAMING

Con l’uscita sempre più ricca di headset surround venduti a prezzi abbordabili, valutare un concorrente stereo non è più facile.

Come nostra consuetudine abbiamo testato le Sybaris con Battlefield 4, uno degli sparatutto in prima persona più venduti e apprezzati di sempre.

In un titolo del genere dove la profondità e la spazialità in termini generali sono fondamentali non sentire esattamente la provenienza di un passo o di uno sparo ci ha creato non poche difficoltà.

Nonostante tutto le Sybaris provano a ridurre il margine offrendo una qualità audio di sicuro sopra la media delle cuffie stereo dedicate al gaming.

Dopo sessioni intense di gioco ci siamo completamente dimenticati di avere le cuffie in testa, il peso non influito ne sulla stabilità delle cuffie ne sull’esperienza in gaming, i cuscinetti ci hanno offerto un discreto isolamento dai rumori esterni seppur inferiore a quello ottenuto con altre periferiche.

 

MUSICA

In ambito musicale valutare e testare delle cuffie stereo come le Sybaris  è sempre un piacere, se da una parte in gaming potrebbero fare di più, dall’altra in ambito musicale ci si aspetterebbe di meno.

Come anticipato nei test precedenti le nostre Tt vanno valere la qualità dei due Driver e non si fermano nella riproduzione di alcun brano musicale.

Partiamo dal rock, per poi scontrarci con il pop e la musica classica, le Sybaris non hanno alcun problema a riprodurre tutti gli strumenti musicali in maniera pulita e piena anche se i bassi risultano leggermente soffocati dai medi.

AUTONOMIA

Non contenta del lavoro già svolto Tt ha deciso di stupirci ancora con un ultimo grande numero, quello dell’autonomia.

Dopo numerosi Test e svariate ore di utilizzo abbiamo riscontrato una durata media della batteria interna pari a circa 16 ore, ovvero il valore esatto dichiarato dalla casa.

Niente da dire in merito senonché è un vero record per un headset da gaming.

 DSC_0500-1024x685

 

CONCLUSIONI

Siamo giunti al verdetto, riguardando nel complesso le Tt eSPORT Sybaris ci siamo trovati di fronte ad un buon prodotto.

Dopo le varie prove le cuffie sono risultate particolarmente ergonomiche e leggere, a discapito delle plastiche fragili all’apparenza e ad una chiara somiglianza con le già nominate Solo HD. Purtroppo non si può avere la botte piena e ma moglie ubriaca (anche se una via di mezzo è possibile) e per far ciò Thermaltake ha dovuto rinunciare alla qualità dei materiali utilizzati. Terminato il primo impatto ci siamo soffermati principalmente sulle funzioni offerte da questo prodotto che come avete visto non sono poche. L’azienda Taiwanese ha voluto creare un qualcosa che si potesse utilizzare in qualsiasi momento, dall’ascolto della musica sul pulman al giocare ininterrottamente ai nostri giochi preferiti e di questo bisogna dargliene atto. Per concludere la connessione ai dispositivi NFC per un abbinamento facile e veloce è la ciliegina sulla torta tra tutte le funzionalità che è in grado di gestire questo prodotto.

Infine abbiamo visto che in gaming, sopratutto nei giochi in prima persona, le Sybaris hanno perso qualche punto che non hanno tardato a riguadagnare nella riproduzione musicale.

Questo particolare Headset è venduto a 139,99€ prezzo giustificato solo in parte dalle numerose opzioni ma che sicuramente farà storcere il naso a chi delle cuffie ne fa un uso prettamente orientato al solo PC, poichè sulla stessa fascia di prezzo abbiamo cuffie più performanti che potrebbero essere preferite alle Sybaris.

 

Pro

  • Versatilità
  • Peso

  • Autonomia

Contro

  • Prezzo
  • Qualità dei materiali

Commento Finale

8,5

Le Sybaris si sono dimostrate delle ottime cuffie per l’utilizzo quotidiano in qualsiasi frangente tra cui il gaming. Seppur costose potranno far gola a tutti coloro che cercano un prodotto unico in grado di fare tutto.

 

Categorie
Cuffie/HeadsetRecensioniRecensioni Hardware

ARTICOLI CORRELATI