Dopo il successo del Primera PM01 e della sua versione RGB, Silverstone torna alla ribalta con un nuovo modello nella serie Primera. Il nuovo SilverStone Primera PM02 è un mid tower che combina le ultime novità per garantire un design moderno e ricco di funzionalità. Il case è disponibile nelle colorazioni bianco e nero ad un prezzo indicativo di 100 euro.

Esterno

Primera PM02 ha un’ottima qualità costruttiva con un’aspetto generale minimale e parti rosse poco invasive. Il pannello frontale in acciaio ha una griglia dal design unico con un LED che proietta nella zona bassa il logo SilveStone. Tolto il pannello, vediamo la presenza di ben tre ventole da 140mm a bassa rumorosità protette da un filtro antipolvere magnetico.

Il pannello I/O è posto sulla parte superiore ed è dotato di ben tre porte USB 3.0 Type-A e una USB 3.1 Gen 1 Tipo-C, oltre ai pulsanti reset/power e i jack audio da 3,5mm. Sempre nella parte superiore vi è una griglia di aerazione con filtro antipolvere magnetico, dove possono essere installate due ventole da 120/140mm.

La parte inferiore non ha nulla di particolare, sono presenti i classici piedini in gomma e la griglia di aerazione con filtro antipolvere dell’alimentatore. Anche il posteriore è molto standard, troviamo preinstalla una ventola da 140mm con al di sotto i sette slot.

Il pannello in vetro temperato usa un nuovo sistema con una cerniera in metallo nella parte inferiore, questo facilità e rende più sicuro il montaggio.

Interno

Passando all’interno, il Primera PM02 usa molte caratteristiche moderne tra cui un copertura alimentatore, dischi unità nascosti e un design intelligente del cable managment.

L’interno è molto pulito e ordinato, il copri alimentatore ha il logo SilverStone e presenta nella parte frontale una cavità per consentire l’installazione di radiatori spessi fino a 48mm. Il case supporta schede madri standard ATX e schede grafiche con una lunghezza di 415mm.

Dietro al vassoi della scheda madre sono presenti tre alloggi unita da 2,5″ a incastro, nel vano alimentatore è fissata una gabbia HDD con tre alloggi unità mentre lo spazio permette di installare un alimentatore da 190mm. Per una migliore gestione dei cavi, il case presenta diverse aperture collocate intelligentemente oltre a fascette in velcro.

Conclusioni

Silverstone Primera PM02 si posiziona in una fascia di mercato non poco agguerrita, ma riesce ad avere un’ottimo rapporto qualità prezzo. Oltre alla solida qualità costruttiva, presenta ben quattro ventole da 140mm che riescono a raffreddare il sistema con una buona silenziosità.

Il pannello laterale in vetro usa un sistema di installazione comodo che dovrebbe essere adottato da tutti i case. L’interno è moderno e pulito con un buon numero di supporti per SSD e HDD. Altre caratteristiche importanti sono la USB Type-C nel pannello I/O e un LED logo nella parte inferiore.

Primera PM02 riesce ad essere un case estremamente valido per tutti coloro che cercano la massima aerazione. L’unica mancanza potrebbe essere la retroilluminazione RGB, ma per questo scopo c’è la versione PM01 RGB.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19

SilverStone Primera PM02 Recensione
4 (80%) 1 vote