Finalmente Capcom ha tolto il velo per quanto riguarda la versione PC di Monster Hunter: World. Si conosce data d’uscita, requisiti, ci sarà il supporto a mouse e tastiera e al 4K, ma purtroppo, stando alle parole del producer Ryozo Tsujimoto, niente mod.

In una intervista con PC Gamer, a Tsujimoto è stato chiesto se la versione di Steam avrà il supporto al workshop, e le sue parole di risposta sono state “Non abbiamo nulla da annunciare al momento”.

Questo tuttavia non significa che Capcom abbia chiuso le porte definitivamente alle mod per Monster Hunter: World. Potrebbe anche essere che il team abbia intenzione dapprima fornire supporto prioritario durante il periodo del lancio e nei successivi mesi (update, bilanciamenti, bug fix, ecc.), e solo in seguito, potrebbe trovare il tempo di aggiungere il supporto alle mod.

A tal proposito è bene anche chiarire che console e PC potrebbero avere update e patch differenti, a seconda delle necessità e dei problemi riscontrati. Se ad esempio un bug venisse riscontrato solo sulla versione PC, sarebbe inutile “fixarlo” anche per la versione console.

Per quanto riguarda invece la grafica? Come spiegato ancora da Tsujimoto, essa al lancio avrà la stessa qualità della versione console, ma in Capcom stanno considerando l’ipotesi di rilasciare un update in merito – in maniera gratuita – poco dopo il lancio. A livello di risoluzione comunque, il gioco potrà girare anche a 4K e 60fps (ma non è noto se il frame rate sarà limitato a questo valore o potrà andare anche oltre).

Cosa potrà contenere questo misterioso update gratuito ancora non si sa, se texture in alta risoluzione, una migliore qualità dei particellari, o migliori riflessi sulle superfici lucenti, insomma, si possono solo fare speculazioni a riguardo!

Niente mod per Monster Hunter: World, la grafica sarà pari a quella console
Valuta articolo