Per contrastare il successo della serie di The Witcher su Netflix, Amazon ha deciso di puntare su un famoso franchise dei videogame per farne una serie: Fallout, marchio appartenente a Bethesda.

Amazon Studios ha confermato dunque l’acquisizione dei diritti per fare una serie su Fallout con un tweet, e ha specificato che dietro la sua produzione ci sarà Kilter Films, con le redini del progetto in mano a Jonathan Nolan e Lisa Joy, già noti nel mondo dello spettacolo per aver creato la serie Westworld.

Al momento, della serie in sé non si sa praticamente nulla, e al momento i fan più sfegatati si stanno domandando se ruoterà attorno a storie già note nei videogiochi o a del tutto nuove, e se magari ci saranno citazioni o verranno addirittura visitati luoghi diventati iconici. In fondo, i luoghi in cui sono ambientati i vari Fallout comprendono California, Nevada, Washington DC, Boston e Virginia.

Fallout si riconosce per lo stile anni ’40, in un universo narrativo dove i transistor non sono mai stati scoperti, ma per compensare sono stati fatti passi da gigante in altri ambiti, in primis sullo sfruttamento dell’energia atomica. Ma a causa di vari attriti politici, queste stesse scoperte sono state poi sfruttate per fare una guerra atomica, che ha praticamente decimato gran parte della popolazione.

LASCIA UN COMMENTO

Perfavore inserisci il tuo commento!
Perfavore inserisci il tuo nome