CRYORIG R1 Ultimate – Recensione

  CRYORIG è un azienda giovane fondata nel 2013 orientata totalmente sul cooling e con lo scopo di portare un po’ di aria fresca nei case di tutti gli...
CRYORIG R1 Ultimate - Recensione 9




 

CRYORIG è un azienda giovane fondata nel 2013 orientata totalmente sul cooling e con lo scopo di portare un po’ di aria fresca nei case di tutti gli appassionati come noi.

Il suo catalogo attualmente presenta solo quattro dissipatori e due tipi di ventole differenti, ma sappiamo tutti che non sono questi i numeri che contano.

CRYORIG è una nuova realtà nata da appassionati come voi che hanno deciso di portare un contributo reale nel mondo delle componenti hardware

Oggi abbiamo l’occasione di vedere insieme CRYORIG R1 Ultimate ovvero il top di gamma proposto dall’azienda.

 

SPECIFICHE TECNICHE

Diamo uno sguardo alle specifiche tecniche

tabella spec

 

BUNDLE e CARATTERISTICHE

La confezione, dalla forma quadrata, si presenta con un look essenziale ma solido.

L’estrazione del dissipatore avviene tramite il buco che ci mostra fin da subito il logo CRYORIG e che ci permette di tirarlo fuori con facilità.

Ecco a voi alcune foto

Cryorig universal R1

 

Cryorig universal R1-5

 

Cryorig universal R1-4

Come potete vedere nella confezione è presente tutto il necessario per un corretto assemblaggio, abbiamo:

– Pasta termica marchiata CRYORIG

–  supporti per la compatibilità con i seguenti socket 775/1150/1155/1156/1366/2011/AM2/+/AM3/+/FM1/2

cacciavite per montaggio

– salvietta imbevuta di alcool per la pulizia della CPU

– Tessara per la registrazione online del prodotto.

Sembra non mancare niente all’appello!

Cryorig universal R1-6

 

 

PIATTAFORMA E METODOLOGIA DI TEST

Per testare l’R1 Ultimate abbiamo deciso di utilizzare un i7 4770K, qua sotto la piattaforma completa.

tabella piattaforma

 

Per stressare la nostra CPU abbiamo utilizzato OCCT configurandolo in Large data set e mantenuto una temperatura ambientale di circa 23°.

Le prove sono state eseguite a tre frequenze diverse e per simulare l’utilizzo di un normale PC-Gamer sono state effettuate sessioni ripetute di un’ora.

La pasta termica usata è quella che viene fornita direttamente nel bundle.

 

TEST a 3,5 GHz con ventola a 800 RPM

In questo primo test abbiamo impostato la CPU ad un frequenza di 3,5 GHz mentre le ventole sono state settate a 800 RPM, tutti i Threads sono stati lasciati attivi per non influenzare i risultati.

E’ giusto precisare che le ventole raggiungono una rotazione massima di 1350 RPM.

Il vcore è stato impostato manualmente a 1,14 e nel corso della recensione è stato leggermente alzato per mantenere una sicura stabilità a tutte le frequenze.

 

2014-08-29-12h52-Temperature-Core #0

 

Abbiamo impostato il test in modo tale che durante il primo e l’ultimo minuto la CPU non sia stressate così da potervi anche mostrare i tempi necessari per fa calare le temperature.

Il grafico evidenzia una temperatura minima di 28° e un picco massimo di 62° inoltre evidenzia come sia necessario solo 1 minuto e mezzo per tornare alla temperatura stabile di 29°

Qua sotto tutti i grafici con i relativi voltaggi e velocità ventole.

 

TEST a 3,5 GHz con ventola a 1350 RPM

 

2014-08-29-13h59-Temperature-Core #0

 

TEST a 4,0 GHz con ventola a 800 RPM

1,18 vcore

2014-08-29-10h17-Temperature-Core #0

TEST a 4,0 GHz con ventola a 1350 RPM

1,18

 

 

2014-08-29-11h37-Temperature-Core #0

 

TEST a 4,2 GHz con ventola a 1350 RPM

1,23 vcore

2014-08-29-16h53-Temperature-Core #0

 

Quest’ultimo test è rimasto a lungo sotto i nostri riflettori, impostando il vcore a 1,23 abbiamo ottenuto risultati, in termini di temperatura, più bassi rispetto che a 1,18 di vcore.

Come questo sia possibile non lo sappiamo, la temperatura durante tutto l’arco dei test è rimasta stabile e invariata quindi non possiamo far altro che congratularci con CRYORIG per l’ottimo lavoro svolto, difatti l’R1 Ultimate nell’ultima prova mantiene una temperatura media di 65° con alcuni picchi a 66°.

 

 

Pro

  • Rapporto prezzo/prestazioni
  • Bundle

Contro

  • Nulla da segnalare

Commento Finale

Il CRYORIG R1 Ultimate si è dimostrato un ottimo dissipatore, acquistabile online a circa 65€ si colloca nella fascia alta dei dissipatori ad aria.
In tutti i nostri Test le temperature sono rimaste relativamente stabili e questo ci fa pensare che possa offrire anche di più con l’aggiunta della terza ventola opzionale.
Da segnalare l’impossibilità ad installare delle memorie RAM con dissipatore eccessivamente alto nel caso lo si voglia con le ventole rivolte verso la parte posteriore, anche se sostituendo la ventola inclusa con una sensibilmente più sottile si potrà sviare facilmente questo inconveniente.
Il Bundle ricco e la confezione ben costruita fanno da cornice ad un prodotto che sicuramente vale la pena di considerare se si è alla ricerca di un buon compromesso prezzo/prestazioni.

award_it

 

Cryorig universal R1-7   Cryorig universal R1-10  Cryorig universal R1-8  Cryorig universal R1-9

Loading...
Categorie
DissipatoriRecensioniRecensioni Hardware

ALTRI CONTENUTI