Cooler Master MasterPulse – Recensione

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Dopo il rilasciato della versione in-ear delle MasterPulse, Cooler Master torna alla ribalta proponendo un headset over ear e cercando di differenziarsi in un mercato così competitivo.

masterpulse_recnesione-01-4masterpulse_recnesione-01-5

Le Cooler Master MaserPulse hanno un telaio in alluminio e utilizzano un design a fascia sospesa elasticizzata, con un archetto flessibile a cinque cuscinetti imbottiti. Come risultato si hanno delle cuffie leggere, comode e ben ferme sulla testa con una struttura robusta e flessibile. I padiglioni rimovibili sono imbottiti e assicurano comfort, ma risultato leggermente rigidi, mentre il rivestimento in similpelle dona una qualità premium al tatto.

masterpulse_recnesione-01-3

Le MasterPulse sono caratterizzate da un audio 2.0 e dotate di driver da 44mm in grado di garantire una buona qualità audio. Nel complesso il suono è equilibrato senza elementi predominanti, nessuna distorsione a volumi alti e buona spazialità nel gaming, un buon headset tutto fare.

masterpulse_recnesione-01-8

Questo headset utilizza la particolare tecnologia Bass FX, in pratica un design modulare consente di trasformare le MasterPulse da cuffie aperte a cuffie chiuse tramite la semplice rimozione delle scocche sui padiglioni. Con Bass FX attivo (scocche rimosse) si ha una percezione più distinta delle frequenze sonore più basse con benefici in alcuni generi musicali e in alcune scene di film, mentre con Bass FX disattivato (scocche inserite) il suono risulta bilanciato e cristallino.

masterpulse_recnesione-01-1

L’unico jack a quattro poli rende le MasterPulse compatibili con i dispositivi mobili, mentre per il collegamento al PC bisogna utilizzare lo splitter classico a due jack incluso nella confezione. Il cavo di colore rosso utilizzato è piatto e anti-groviglio, con un collegamento alle cuffie che ci è sembrato delicato e poco saldo.

masterpulse_recnesione-01-2masterpulse_recnesione-01-6

Troviamo dei controlli in linea per gestire il volume e le impostazioni del microfono. Quest’ultimo non è esterno ma è integrato nel padiglione sinistro, di conseguenza può facilmente captare rumori esterni tra cui l’audio proveniente dalle stesse cuffie, in generale le conversazioni sono chiare ma di volume basso.

Conclusione

masterpulse_recnesione-01-7

Le cuffie MasterPulse offrono una buona qualità sonora, il comfort è assicurato dalla leggerezza del telaio, dalle ottime imbottiture e dal design a fascia sospesa elasticizzata. I padiglioni forniscono un ulteriore livello di comfort e bloccano il rumore esterno indesiderato, mentre la tecnologia Bass FX dà la possibilità di scegliere quale suono preferiamo.

L’unica nota dolente è il microfono integrato che non è all’altezza di tutto il resto, ma nel complesso le Cooler Master Masterpulse si sono dimostrate un buon headet confortevole, di ottima qualità costruttiva considerato il prezzo di 59,99€.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

0 commenti su “Cooler Master MasterPulse – Recensione”

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

I migliori occhiali da gaming per PC, funzionano davvero?

Il gaming su PC, prolungato per molte ore, può creare fastidi agli occhi e causare un persistente mal di testa. La causa di questi problemi …

Tappetino Mouse da Gaming, la nostra TOP 8+2 | Guida Ottobre 2021

A cosa serve il tappetino del mouse? Il mouse pad è un accessorio importantissimo per il gaming, tuttavia, viene spesso trascurato, nell’erronea convinzione che un …

10 Migliori Accessori per la propria Postazione PC | Ottobre 2021

La postazione del PC deve essere personale, adattandosi alle esigenze di utilizzo ed anche ai gusti estetici dell’utente. Per questo è possibile arricchire la propria …

RTX 2060 vs RX 5600 XT: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

RTX 2060 vs RX 5600 XT: cerchiamo di capire insieme quale sia la scelta migliore!

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci