ASUS TUF VG258QM Monitor 0,5 ms 280 Hz – Recensione

Ancora ad oggi i monitor TN vengono considerati i migliori quando si cercano le massime prestazioni in gaming competitivo, ma valgono ancora la pena? Dopo aver provato diversi monitor IPS ultra veloci, vediamo oggi l’ASUS TUF VG258QM, l’unico monitor TN sul mercato con frequenza overcloccata a 280 Hz e tempo di risposta di 0,5ms.

Specifiche

Dimensioni schermo25 pollici
Risoluzione1920×1080 (Full HD)
PannelloTN
Aspect Ratio16:9 (Widescreen)
Refresh Rate240Hz (280Hz Overclock)
Tempo di risposta0,5ms (GtG)
Adaptive SyncFreeSync (48Hz-280Hz)
G-SYNC Compatible
ELMB-Sync
Speaker2x2W
PorteDisplayPort 1.2, 2x HDMI 2.0, Headphone Jack
Luminosità400 cd/m2
Contrasto1000:1 (static)
Colori16.7 milioni (8-bit)
HDRHDR10, VESA DisplayHDR 400
VESASì (100x100mm)

Caratteristiche

Design e Connettività

ASUS TUF VG258QM mantiene un design sobrio e segue le linee TUF soprattutto per il retro. Il monitor ha un rivestimento antiriflesso opaco che elimina i riflessi e cornici abbastanza sottili.

La costruzione complessiva è ottima, il monitor è solido e uno stand semplice lo mantiene fermo senza occupare troppo spazio sulla scrivania.

Grazie al supporto dal design ergonomico, consente di regolare l’inclinazione, la rotazione, il perno e l’altezza in modo da poter trovare facilmente la posizione ideale per la visione. Il display è anche compatibile VESA per il montaggio a parete. Abbiamo varie regolazioni, altezza (0 ~ 130mm). girevole (+ 90 ° ~ -90 °), pivot+90°~-90° (in senso orario e antiorario) e inclinazione (+ 33 ° ~ -5 °).

Le opzioni di connettività includono due porte HDMI 2.0 (max 240 Hz a 1920 × 1080), un singolo ingresso DisplayPort 1.2, un jack per cuffie e due altoparlanti integrati da 2 W. Troviamo un classico joystick e quattro pulsanti per la navigazione dei menù.

Qualità dell’immagine e prestazioni

VG258QM è un monitor da 25 pollici e offre un pannello TN con risoluzione 1920 x 1080, tempo di risposta tipico G2G di 0,5 ms e un frequenza di 280Hz. Nell specifico viene utilizzato un display Qisda Q250HTA00 come il vecchio ROG PG258Q, ma in questo caso abbiamo frequenze maggiori, supporto all’HDR e una migliore tecnologia ELMB.

Il display sulla carta è caratterizzato da una luminosità di picco di 400 nit, un rapporto di contrasto statico di 1.000: 1, angoli di visualizzazione di 178 °, profondità di colore a 8 bit e gamut sRGB del 99%. Nel nostri test abbiamo misurato con il profilo standard “Racing”, una copertura del 95% del gamut di colori sRGB e 76% quella P3, una gamma di 1,8, mentre la luminosità ha raggiunto anche i 500 nit con un contrasto di 950:1.

Il problema principale della tecnologia TN sono gli angoli di visione, anche perfettamente centrati al monitor possiamo notare del color shifting. La parte inferiore risulta più scura di quella superiore, anche cambiando l’inclinazione il problema persiste e può essere fastidioso soprattutto durante la navigazione su internet. L’uniformità però del nero è buona e non abbiamo zone più chiare come per i display IPS.

Con una luminosità superiore ai 400 cd/m² troviamo la compatibilità con lo standard VESA HDR 400. La tecnologia HDR offre una gamma di colori più ampia e un contrasto più elevato rispetto ai monitor tradizionali, ma non bisogna farsi ingannare, rimane ancora ben lontana dalla prestazioni delle TV di fascia medio/alta.

Non può mancare il supporto ad AMD Free-Sync e NVIDIA G-Sync. FreeSync è la tecnologia di AMD che garantisce che le frequenze di aggiornamento di GPU e monitor siano sincronizzate per un’esperienza di gioco più fluida senza stuttering e tearing. Funziona anche con le GPU NVIDIA; il display è ufficialmente compatibile con G-Sync. La frequenza di aggiornamento è limitata a 240 Hz con HDMI e la compatibilità G-SYNC funziona solo con la connessione DisplayPort.

Risoluzione 1920×1080 e diagonale da 25 pollici sono la combinazione ottimale, i PPI sono 88.12, quindi abbiamo una discreta nitidezza anche se inferiore ai display 1440p 27″ (PPI 108.79). La risoluzione 1080p però aiuta ad avere prestazioni maggiori soprattutto per i titoli competitivi in cui i 240/280 Hz/fps possono fare la differenza.

Le prestazioni in gioco dell’ASUS TUF VG258QM sono impressionanti, il tempo di risposta è praticamente impercettibile e anche i 280 Hz sono incredibili, una fluidità unica anche se pochi giocatori potranno sfruttarla a dovere. Il tempo di risposta dei pixel è eccellente, ghosting inesistente soprattutto con la tecnologa ELMB-Sync (Extreme Low Motion Blur Sync). Quest’ultima offre delle immagini in movimento più nitide e rispetto ai monitor IPS non viene intaccata la retroilluminazione. Unica cosa da segnalare è un input lag elevato con frequenze di aggiornamento di 60 Hz.

ASUS TUF VG258QM ha anche altre tecnologie e caratteristiche interessanti:

  • ASUS Dynamic Shadow Boost:  schiarisce automaticamente le aree scure del mondo di gioco con l’ottimizzazione di altre aree, migliorando la visualizzazione complessiva e rendendo anche più facile individuare i nemici nascosti nelle zone d’ombra della mappa.
  • GamePlus: L’esclusivo tasto di scelta rapida integrato di ASUS GamePlus offre miglioramenti all’interno del gioco che ti aiutano ad ottenere il massimo dal tuo gioco. Questa funzione è sviluppata insieme agli input dei giocatori professionisti, consentendo loro di esercitarsi e migliorare le proprie abilità di gioco.
  • GameVisual:  offre sette modalità di visualizzazione preimpostate su misura per soddisfare diversi tipi di scenari. Questa caratteristica unica è facilmente accessibile tramite un tasto di scelta rapida o il menu delle impostazioni di visualizzazione sullo schermo
  • La tecnologia Flicker-Free riduce lo sfarfallio per ridurre al minimo l’affaticamento visivo e migliorare il comfort quando si è coinvolti in lunghe sessioni di gioco.
  • La tecnologia ASUS Ultra-Low Blue Light riduce la quantità di luce blu potenzialmente dannosa emessa dal display. Sono disponibili quattro diverse impostazioni del filtro per controllare la quantità di riduzione della luce blu.

Conclusione

ASUS TUF VG258QM è un eccellente monitor da gioco competitivo. Tempi di risposta rapidi, frequenza di aggiornamento di 280hz e assenza di ghosting con una tecnologa ULMB che funziona.

Non manca il supporto a G-Sync (certificato da NVIDIA) e FreeSync, essenziali per avere delle prestazioni in gioco perfette, senza stuttering e tearing.

Come ogni monitor TN deludono gli angoli di visione, con un color shifting evidente anche con il minimo movimento. I display TN rimangono sulla carta ancora più reattivi ma il divario con i display IPS è pressochè impercettibile, mentre la tecnologa ULMB funziona decisamente meglio.

VG258QM rimane un monitor eccellente per i gamer professionisti che non necessitano di colori fedeli e buoni angoli di visione. Nel complesso i monitor IPS, come l’ASUS TUF VG279QM, hanno meno compromessi e sono preferibili ad un numero maggiore di persone, anche i tempi di risposta sono più che eccellenti. Un monitor TN nel 2021 è difficile da consigliare soprattutto a prezzi elevati.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

I migliori visori per la realtà virtuale presenti sul mercato | 2021

Che la realtà virtuale sia una nicchia nessuno lo nega, ma ciò non significa che gli sviluppatori interessati si siano fermati con lo sviluppo di …

Intel i7 10700K vs Intel i7 9700K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Varrà davvero la pena acquistare il nuovissimo Intel i7-10700K o il salto generazionale dal Intel i7-9700K non è così evidente?

Intel Core 10° Generazione: specifiche, prezzo e benchmark della lineup

Tra i migliori processori PC attualmente disponibili sul mercato, la decima generazione di Intel Core ricopre, sicuramente, un ruolo di primo piano. Sia nella fascia …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci