ASUS STRIX Z270I GAMING – Recensione




Introduzione

Tra le numerose novità di questo 2017 in ambito hardware, le schede madri di sicuro ricoprono un importante aspetto, è un po’ come visitare il salone auto di Ginevra, nuovi fiammanti bolidi pronti a farci provare i brividi sulla pelle e forti emozioni.
Non poteva di certo mancare Asus che, si propone nel mercato proseguendo la sua linea ROG STRIX anche nel formato Mini-ITX con la nuova ASUS STRIX Z270I Gaming.
Andiamo a scoprire questo piccolo gioiello.

Come consuetudine ASUS il bundle al suo interno è abbastanza curato, troveremo infatti:
• Un manuale utente
• Un DVD di supporto Driver/Software
• Uno shield I/O
• Un kit di montaggio M.2 con due viti
• Un accessorio per l’installazione della CPU
• Quattro cavi SATA 6Gb/s
• Un cavo prolunga per l’illuminazione RGB
• Un modulo antenna per la connessione WiFi
• Alcuni gadget marchiati Asus

Il formato utilizzato è Mini-ITX (170x170mm) e ben 10 fasi di alimentazione digitale con condensatori 10K black (NexFETs Texas Instruments) con controller PWM ne garantiscono l’alta qualità nella gestione del gruppo di alimentazione.


La Asus STRIX Z270I Gaming pur avendo un formato ridotto è incredibilmente ricca di collegamenti e features, a bordo troviamo infatti quattro porte SATA 6Gb/s, ben due connettori M.2, uno posizionato sul retro della scheda madre, l’altro sotto un dissipatore che ha la funzione ulteriore di raffreddare il PCH.


Tre connettori PWM 4 pin consentono di modificare la curva di velocità delle ventole, sia tramite BIOS che Sistema Operativo.


Date le dimensioni della scheda, troviamo sul bordo un solo slot PCI.E x16 Gen 3 rinforzato, come abbiamo già potuto notare nelle sorelle maggiori ATX.
Il comparto RAM è composto di due slot che supportano memorie DDR4 con frequenza fino a 4133 MHz (OC) e profilo Intel XMP 2.0.


Non sono presenti i classici tasti di reset, power, clear cmos e il display Debug, lasciando spazio però ad uno switch MemOK utile per il controllo dello stato delle memorie.
Anche sulla Asus Strix Z270I Gaming è presente l’illuminazione RGB AURA, facilmente controllabile tramite il software incluso nel DVD o scaricabile dal sito ASUS


Il comparto audio è affidato al sistema SupremeFX, con condensatori di alta qualità Nichicon in oro e codec Realtek ALC1220, supporta sino ad otto canali e grazie all’isolamento dal PCB, ad un amplificatore integrato per headset e due aggiuntivi amplificatori, relativamente RC458 e OP1688 della Texas Instruments, garantisce una trasparenza del suono davvero ottimali.


Sul pannello posteriore infine troviamo due porte USB 3.1 (Type C), due porte USB 3.0, quattro USB 2.0, cinque jack e uscita ottica coassiale per il collegamento audio e una porta HDMI ed una DisplayPort per il comparto video.

 
Categorie
RecensioniRecensioni HardwareSchede Madri

ALTRI CONTENUTI