BioWare ha appena rilasciato la patch 1.1.0, la quale aggiunge un nuovo stronghold da giocare, permette di accedere all’inventario durante le missioni, e altro ancora. Tuttavia, come già alcuni giocatori l’avevano intuito, pare che la software house non riuscirà a tenere il passo con quanto promesso dalla roadmap.

BioWare ha infatti annunciato che tutti i futuri aggiornamenti sono stati rimandati sine die, ovvero in maniera indefinita. Il motivo risiede nel fatto che da quando hanno lanciato il gioco 10 settimane or sono, hanno potuto ascoltare i feedback degli utenti, permettendo dunque di capire in che direzione muoversi.

Questo purtroppo s’è tradotto nel fatto che la software house è stata costretta a rimandare quanto promesso dalla roadmap, per concentrarsi a risolvere problemi evidentemente ben più gravi della carenza di cose da fare nel gioco, tra cui i bug e la stabilità.

Questo fatto tuttavia non dovrebbe sorprendere. Era già stato spiegato che il gioco ha avuto uno sviluppo davvero inusuale ed è stato fatto senza avere una chiara direzione da intraprendere, cosa che sta pagando lo scotto col far rimangiare tutte le promesse fatte dagli sviluppatori in quanto vi sono problematiche ben più gravi da affrontare prima.

Valuta