Antec GX330 – Recensione

Antec, è un costruttore americano specializzato in componenti di qualità per personal computer (PC) e prodotti di tecnologia di consumo. I principali prodotti Antec sono case, alimentatori e sistemi di raffreddamento . Antec offre anche prodotti relativi al mondo portatile, come notebook e accessori, e una linea di  AMP, che comprende altoparlanti Bluetooth, cuffie, batterie portatili. Fondata nel 1986, la società ha sede a Fremont, California , con uffici a Rotterdam , Pechino e Taipei . I prodotti Antec sono venduti in oltre 40 paesi attraverso la sua piattaforma online di vendita al dettaglio, Amazon , e partner di distribuzione.

In questa recensione analizzeremo il nuovo case Antec GX330, un modello dedicato ai gamers esigenti ma con un occhio di riguardo al portafoglio.

[nextpage title=”Specifiche e caratteristiche”]

Antec GX330

Formato Mid-tower/ ATX, micro-ATX, mini-ITX
Dimensione 490 x 202 x 492 mm (altezza, lunghezza, profondità)
Peso 5.9 kg
Materiali Tellaio in Acciaio
Lato finestra in acrilico
Alloggiamenti HD Esterni:
1 x 5.25
Interni:
2 x 3.5”/2.5”
2 x 2.5”
Raffreddamento installabile Frontale: 3 x 120 mm
Posteriore: 1 x 120 mm
Superiore: 3 x 120 mm
Slot di espansione 7 slots
Connettori 1 x USB 3.0 + 1 x USB 2.0
HD-Audio
Altro Fan controller
Filtro anti polvere
Compatibilità dissipatore da 160mm
Compatibilità scheda video da 40cm (400mm)

[nextpage title=”Antec GX330″]

Internamente il case si presenta molto elegante e ben rinforzato, dotato di finestra laterale e tanti supporti. Con i suoi 490mm in altezza, 202mm in profondità, 492mm di lunghezza e un peso complessivo di 5,9kg possiamo catalogarlo come un semi torre o comunemente mid tower.

Una volta  rimosse le due finestre laterali, di cui una in acrilico, andiamo ad effettuare un’analisi interna.

Vari formati di schede madri sono supportati, sia ATX che micro ATX, sono presenti sette slot di espansione per essere utilizzati con configurazione multi-gpu (SLI/Cross) o semplicemente con altre periferiche come schede audio o schede TV-tunner.

Installate nel case, troviamo due ventole Antec da 120mm dotate di LED blu, una in estrazione sul retro e una in immissione nella parte frontale.  In totale possono essere installate fino a 3 ventole nella zona frontale e 3 nella zona superiore in grado di ottenere un flusso d’ariua notevole.

Il supporto agli AIO comprende i modelli da 120mm, 240mm e 360mm capaci di raffreddare le CPU più esose o semplicemente per contenere il calore generato dall’aumento sensibile delle tensioni via BIOS, tramite overclock ed overvolt. Mentre per chi preferisce l’aria sono supportati i dissipatori fino a 160mm di altezza.

Non manca il supporto ai vari Hard disk e SSD, internamente è presente un cestello rimovibile che offre la possibilità di installare fino a 4 periferiche più una esterna, di cui 2 da 3, 5″ e 2 da 2,5″.

La base inferiore integra un filtro anti polvere situato sotto la zona alimentazione. ed è completamente rimovibile per una corretta pulizia e manutenzione. Ottimo lavoro e cura la possiamo notare sui piedini d’appoggio, visto che sono stati imbottiti con una gomma di plastica, in modo tale da attutire e limitare vibrazioni o piccole botte, in fase di spostamento o montaggio.

Analizzando la parte superiore, oltre al grosso pulsante d’accensione sono compresi rispettivamente: un connettore USB 3,0 uno USB 2,0, jack audio e infine un pulsante di reset. Segnaliamo che accanto alla porta USB 3,0 è possibile collegarne una ulteriore aggiuntiva.

Ottima invece il controller posto sopra il pulsante di accensione per regolare la velocità delle ventole,  tramite una semplice levetta è possibile impostare in qualsiasi momento un regime moderato o aggressivo.

[nextpage title=”Conclusioni”]

Il GX330 proposto da Antec ha un deisgn nel complesso elegante seppur spiccano alcuni elementi aggressivi, pur essendo rivolto principalmente ai videogiocatori che cercano un prodotto economico offre tutte le caratteristiche di un cabinet ben più costoso.

La possibilità di installare un radiatore da 360mm, un dissipatore ad aria da 160mm ed una scheda video da 400mm, lo rendono un prodotto perfetto per costruirsi un PC di fascia alta. Gli slot per gli HD ed SSD non sono molti, forse una piccola pecca su un sistema molto ben strutturato.

Eccelle invece sul sistema di ventilazione ed espansione, grazie alla possibilità di ricreare un effetto cammino da ben 7 fan  (1 laterale in espulsione, 1 in immissione ed altre 5 personalizzabili, in base alla disposizione dell’hardware).

A partire da circa 50€ lo riteniamo un prodotto consigliato, grazie ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.

CRYORIG R1 Ultimate - Recensione 21

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

GTX 1660 Ti vs 1660 Super: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

Nella scelta della migliore scheda video per il proprio PC da gaming uno dei parametri più importanti è il budget. Chi non può, o non …

PC portatili

I migliori PC portatili per studio e lavoro | Guida Luglio 2021

Abbiamo scandagliato per voi a fondoi il mercato, individuando quelli che ad oggi sono i migliori PC portatili per studio e lavoro disponibili.

Le migliori schede video gaming – 1080p, 1440p e 4K – Guida Luglio 2021

Negli ultimi anni il mercato delle schede video gaming ha subito una forte espansione tanto che l’acquirente può sceglie tra tantissimi modelli diversi in base …

Le migliori configurazioni PC per Microsoft Flight Simulator – Luglio 2021

Microsoft Flight Simulator 2020, come abbiamo scritto anche nella nostra recensione, è un titolo visivamente maestoso, uno dei giochi graficamente migliori che abbiamo mai provato. …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci