Scythe Mugen 5 Rev.B – Recensione

Negli ultimi anni abbiamo visto un drastico aumento di dissipatori a liquido AIO a discapito delle soluzioni ad aria.

Per fortuna alcune aziende continuano a sviluppare nuove proposte “tradizionali”, tra queste c’è Scythe. Fondata in Giappone è diventata famosa per i suoi dissipatori ad aria e ventole di qualità, prodotti pensati per le esigente degli utenti con un supporto di prima categoria. Quest’oggi vediamo l’ultima incarnazione della serie Mugen, stiamo parlando dello Scythe Mugen 5 Rev.B.

Scythe Mugen 5 ha un design asimmetrico, con sei heatpipe da 6mm in rame nichelato leggermente inclinate all’indietro, grazie a questo non interferisce con l’installazione di RAM ad alto profilo su entrambi i lati, seppur abbia una torre abbastanza spessa.

Il corpo principale misura 154,5 x 130 x  85 mm ed è costituito da 39 alette in alluminio per un peso di solamente 761 grammi. La parte superiore ha in rilevo le due falce incrociale che sono il logo di Scythe, mentre ogni heatpipe ha un tappo di copertura per rendere l’aspetto più curato.

La base in rame nichelato è rifinita a specchio e come per ogni dissipatore di qualità la staffa di montaggio è preassemblata, così da velocizzare l’installazione.

Per quanto riguarda la ventola, Scythe ha utilizzato la nuova Kaze Flex PWM da 120 mm di colore nero e grigio topo con una vita media di 120.000 ore. Performante e praticamente inudibile, ogni lato dispone di pad in gomma per assorbire le vibrazioni e le undici pale producono fino a 51.17CFM di flusso d’aria per una velocità massima di 1200RPM con solamente 24.9dBA di rumore.

Per rendere l’installazione semplice e immediata, Mugen 5 utilizzata il sistema di montaggio Hyper Precision. Come accennato ha una staffa preassemblata con viti a molla per assicurare una pressione regolare e per semplificare il processo di installazione.  Questa versione Rev.B è compatibile con la nuova piattaforma AMD AM4 ed ovviamente vengono supportati anche gli altri socket AMD e Intel.

Il dissipatore viene fornito con clip aggiuntive per fissare una seconda ventola, pasta termica e un vero cacciavite a punta Philips.

[nextpage title=”Piattaforma e Metodologia”]

AMD Ryzen 7 1700 3.8GHz
ASRock X370 Killer SLI
G.SKILL 2x4GB DDR4 3200MHz
SSD 850 EVO 500GB
Antec HCP-850w Platinum

Tutti i test sono stavi svolti ad una temperatura ambientale di 24°C circa. Come CPU abbiamo utilizzato un AMD Ryzen 7 1700 con una frequenza in overclock di 3.8 GHz 1.275 V. Durante i test le ventole sono settate al 100% nel bios e la temperatura registrata con Ryzen Master.

I test vengono effettuati tramite Prime95 per un tempo minimo di 30 minuti, con le seguenti impostazioni:

[nextpage title=”Test”]

[nextpage title=”Conclusioni”]

Scythe ha svolto un ottimo lavoro, Mugen 5 non solo eccelle in quanto a costruzione e qualità generale ma anche per rapporto prezzo / prestazioni.

Le prestazioni di raffreddamento sono paragonabili ad altre soluzione ad aria ben più costose. Anche la silenziosità è uno dei suoi punti di forza, grazie alla singola ventola Kaze Flex da 120mm che produce un massimo di 24.9dBA.

Il design asimmetrico permette di utilizzare RAM ad alto profilo e l’altezza ridotta consente l’installazione anche in case più piccoli. Il sistema di montaggio è estremamente immediato e simile a quanto visto con  le proposte Noctua, tra i più semplici in assoluto.

L’aspetto generale è minimale e rifinito, complici i tappi per coprire le heatpipe e colori neutri per adattarsi ad ogni configurazione.

Con prestazioni di raffreddamento ad aria solide, qualità impeccabile e un prezzo estremamente competitivo, Scythe Mugen 5 Rev.B si aggiudica il nostro “Gold Award”.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

2 commenti su “Scythe Mugen 5 Rev.B – Recensione”

  1. Il modello “Mugen” è il top di gamma della Scythe? Poi nel sito vedevo che ci sono due versioni, che differenza c’è tra i due modelli? Grazie

    Rispondi
    • se intendi la Mugen 5 PCGH Edition, è una versione con doppia ventola e marchiata con il logo del magazine tedesco. Mugen 5 Rev.B è l’edizione standard con una singola ventola.

      Rispondi

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Ryzen 5 3600 vs i5 9400F

Ryzen 5 3600 vs i5-9400F: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

I tempi in cui Intel aveva il pieno controllo del mercato delle CPU sembrano oramai passati, negli ultimi anni AMD ha recuperato molto terreno proponendo …

Ryzen 3000

AMD Ryzen 3000 – Specifiche, prezzo e benchmark di tutta la lineup

Nella scelta del miglior processore per il proprio PC analizzare le varie proposte della gamma Ryzen 3000 è un passaggio essenziale. La line-up di processori …

Le migliori tastiere wireless da gaming – Maggio 2021

Per il gaming su PC, in molti casi, è necessario avere a disposizione una tastiera di ottima qualità e chi vuole una tastiera wireless dovrà …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci