Nvidia abiliterà il raytracing per le schede Pascal e Volta grazie alle DXR

Nvidia ha annunciato che porterà il raytracing in tempo reale per le sue GPU con architettura Pascal e Volta grazie all’ausilio delle API DirectX Raytracing (DXR). L’elenco comprende dunque le schede grafiche dalla GTX1060 fino alle GTX1080Ti, più le Titan X e la Titan V.

Come detto da Nvidia, chi ha le GTX non dovrà aspettarsi miracoli ma potrà usufruire di una versione di bassa qualità e bassa risoluzione del raytracing, con delle performance alquanto bassine. Per comparazione, gli utenti che hanno le RTX potranno beneficiare di prestazioni di 2-3 volte superiori, grazie ai core dedicati al calcolo del raytracing possedute dalle GPU Turing.

I nuovi driver che abiliteranno il raytracing per suddette schede arriveranno in aprile, e i giochi che già sfruttano il ray tracing non avranno bisogno di essere aggiornati. Gli utenti GTX dovranno solo prestare attenzione ad abilitare il raytracing a bassa qualità.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

RTX 3080 vs RTX 2080 vs RTX 2080 Ti: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

Le nuove schede video Nvidia erano molto attese: dai rumor che si sentivano in giro, queste nuove GPU avrebbero avuto un rapporto prestazioni/prezzo migliore rispetto …

Intel Core 10° Generazione: specifiche, prezzo e benchmark della lineup

Tra i migliori processori PC attualmente disponibili sul mercato, la decima generazione di Intel Core ricopre, sicuramente, un ruolo di primo piano. Sia nella fascia …

RTX 2060 vs RX 5600 XT: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

RTX 2060 vs RX 5600 XT: cerchiamo di capire insieme quale sia la scelta migliore!

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci