Monster Hunter World è finalmente sbarcato anche su PC! Contro ogni pronostico anche i giocatori della Master Race possono ora organizzare spietate cacce contro titaniche creature. Il poco tempo trascorso dal rilascio della versione console sarà riuscito a produrre un porting di livello o ci avrà consegnato un gioco frutto di un lavoro grossolano?

Un ecosistema digitale

Ve lo diciamo subito per evitare equivoci di sorta. Per chi si fosse stato attratto da Monster Hunter World e fosse alla ricerca di un gioco caratterizzato da una storia avvincente e immersiva, è decisamente consigliato guardare altrove. Monster Hunter World infatti offre una narrativa senza pretese che ha come unico scopo quello di introdurvi al gameplay.

Il concept alla base del gioco è molto semplice quanto immediato. Lo scopo del gioco è una continua quanto compulsiva caccia a mostri sempre più grandi ed arrabbiati. Per affrontare le titaniche creature il gioco mette a disposizione ben 14 tipi di armi diverse, ognuna caratterizzata da uno di stile di gameplay unico. Il gioco è affrontabile sia in solitario che in operativa, in entrambi i casi Monster Hunter World si rivela un gioco estremamente appagante e dall’esperienza unica grazie anche ad un gameplay fortemente strutturato che mette al centro dell’esperienza la conoscenza del mondo di gioco e delle regole che lo governano.

Monster Hunter World 2 696x392 - Monster Hunter World - Recensione Come Gira

Uno dei punti che colpisce il giocatore dopo pochissimi minuti di gioco è sicuramente il mondo di gioco. Infatti sin da subito traspare la volontà di Capcom di creare un mondo vivo, un ecosistema che ha regole proprie e che mette continuamente in scena situazioni realistiche di “convivenza” tra i vari mostri. Preparatevi dunque ad assistere a vere e proprie invasioni di campo da parte di un’antagonista naturale della vostra preda, il quale potrà sia aiutarvi nel raggiungere il vostro obiettivo che diventare un insidioso ostacolo verso la riuscita della caccia. Ad arricchire ancora di più il senso di ecosistema ci pensa anche la composizione della mappa che rispetto al passato si presenta con una struttura unica e rassomigliante ad un open world in miniatura.

Nonostante Monster Hunter World non sia un gioco propriamente accessibile ed immediato ai più, gli sviluppatori hanno fatto un ottimo lavoro per tentare di rendere più digeribile anche le meccaniche più insidiose. A tal proposito una moltitudine di tutorial e suggerimenti vari arriveranno in soccorso dei giocatori meno esperti, aiutandoli con una progressione più naturale e meno ostica. Tuttavia è bene sottolineare che Capcom nella sua opera di semplificazione ha incluso anche i suddetti tutorial, evitando alla radice immensi spiegoni e sostituendoli con un flusso di informazioni rapide da seguire e costanti nel tempo.

Comparto tecnico

Il comparto tecnico della versione PC di Monster Hunter World è un misto di gioia e dolore. Infatti durante la nostra prova è emerso un porting non proprio soddisfacente che barcollava un po’ sotto tutti i punti di vista. Dal punto di vista visivo lo stacco dalle versioni console non appare accentuato come ci si aspetterebbe, texture in bassa risoluzione rovinano parzialmente l’armonia visiva, il che è  un vero peccato se si considera quanto Capcom abbia lavorato con cura alla costruzione delle mappe di gioco e non vederle risplendere al massimo dello splendore sulle macchine più prestanti mette un po’ di tristezza. Sotto il profilo delle prestazioni durante la nostra prova non abbiamo riscontrato particolari problemi. Sulla macchina di prova montante una CPU Ryzen 7 2700x, una GTX 1080 e 16Gb di RAM, il gioco non ha avuto nessun problema a mantenere i 60fps sia in Full HD che in 2K, anche con particellari a schermo e\o situazioni affollate. Tuttavia ci preme sottolineare che in alcuni momenti è emerso un uso della CPU a nostro parere un po’ troppo elevato, nulla di particolarmente problematico che confidiamo possa essere risolto con le future patch. Menzione al margine per il comparto di rete, poiché durante alcune sessioni in multiplayer abbiamo riscontrato alcuni problemi nel connetterci ai server di gioco o ad avviare partite in compagnia degli amici.

Monster Hunter World 1 696x392 - Monster Hunter World - Recensione Come Gira

Conclusioni

Monster Hunter World è un gioco complesso, affascinante, che al minimo sguardo riesce ad attirare la curiosità del giocatore grazie ad un gameplay complesso e pieno di sfaccettature, peccato per un comparto tecnico ancora in fase di rodaggio e che meritava qualche attenzione in più prima di sbarcare su PC. Il gioco comunque rimane fortemente consigliato a tutti quei giocatori che cercano un gameplay fortemente appagante o più semplicemente un gioco con il quale divertirsi in compagnia.

Monster Hunter World – Recensione Come Gira
3 (60%) 1 vote

Monster Hunter World – Recensione Come Gira
8