Intel Kaby Lake i5 7600K vs Sky Lake i5 6600K – Recensione




Introduzione

I nuovi processori di settima generazione Intel, denominati Kaby Lake sono arrivati.
Con l’avvento del nuovo processo produttivo a 14nm introdotto con Broadwell ed affermato con Sky Lake troviamo sulle CPU intel un motore grafico migliorato ed un aumento della potenza sensibilmente maggiore rispetto alle precedenti architetture.

Nel nostro caso oggi andremo ad analizzare il nuovo arrivato i5 7600K Kaby Lake confrontandolo con il suo predecessore i5 6600K Sky Lake.

Pur trattandosi di un respin dell’i5 6600K molti si aspetterebbero che il livello prestazionale non sia cambiato molto ed in effetti è vero, anche se abbiamo gradito diverse migliorie.
Primo dato significativo è l’incremento delle frequenze base e in modalità turbo, passiamo dai 3,8 GHz ai 4,2 GHz per l’i5 7600K e dai 3,5 GHz ai 3,8 GHz per l’i5 6600K, si sono solo 400 MHz di differenza è vero, ma come vedremo nei test, si fanno sentire.
Altra particolarità dei nuovi Kaby Lake è la possibilità di salire più facilmente in overclock mantenendo i voltaggi più bassi, infatti a parità di frequenza (4,5 GHz), l’i5 7600K mantiene un’incredibile risultato con solo 1.200 V e con temperature di tutto rispetto, a discapito del nostro i5 6600K che abbiamo dovuto portare a ben 1.300 V per rimanere stabile.
Kaby Lake introduce il supporto per le DDR4 a 2400MHz anziché DDR4 a 2133MHz come in Sky Lake. L’aggiornamento della grafica integrata e il supporto per la nuova tecnologia Intel Optane Memory, memoria ad alta densità con velocità fino a 1000 volte più veloce di una NAND tradizionale.
Kaby Lake sarà supportato sia dai possessori di chipset H170 e Z170 previo aggiornamento del BIOS, mentre solo il nuovo chipset Z270 e H270 delle schede madri che supporteranno la settima generazione Intel, offriranno un rinnovato e migliore supporto per il sistema di memoria e archiviazione dati di nuova Intel Optane.

Loading...
Categorie
ProcessoriRecensioniRecensioni Hardware

ALTRI CONTENUTI