Vai al contenuto
  • Benvenuto sul forum PC-Gaming.it

    Accedi per avere accesso a tutti i nostri contenuti. Potrai richiedere supporto su qualsiasi cosa inerente al PC Gaming, iniziare a creare discussioni, rispondere ai post degli altri, fare amicizia, dare reputazione, e molto altro ancora.

G1i2o3

UPS con protezione sovratensioni per PC

Post Raccomandati

Ciao a tutti!  :)

E' da un po' che penso di comprare qualcosa da collegare tra il mio PC e la rete domestica. Mi preoccupo più che altro che il mio PC si possa danneggiare per via dei frequenti sbalzi di tensione e interruzioni di servizio che abbiamo in zona. E' un problema che si è presentato negli ultimi periodi, con l'arrivo della brutta stagione.

Vorrei proteggere solo il PC, non mi interessa alimentare anche il Monitor/TV. Mi basta soltanto che il sistema non si spenga o riavvii durante l'interruzione di energia, che può durare da meno di 1 secondo fino a 3-4 secondi.

 

Ho questa configurazione:

- Alimentatore "Be Quiet System Power 8 da 600W"

- GPU: MSI GTX960 4gb

- CPU: i5 4460 3.2Ghz

- HDD: WD blue 1tb

 

In più al massimo potrei collegarci il router wifi che è accanto, ma il consumo credo sia 10-15W esagerando.

 

Non saprei se comprare direttamente un UPS o una multipresa con surge arrester e back up (con batteria).  Mi piacciono quelli della marca APC che si trovano su Amazon, budget 60/80€

 

Però non saprei proprio che taglia scegliere. Non credo che arriverò mai a 600W, dato che quandomi avete fatto la configurazione mi avete consigliato quello da 500W ma ho preso quello più grosso perchè ci correvano pochi euro  ;)

Penso che con 500VA dovrei stare tranquillo, no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @@G1i2o3,dato che hai diversi sbalzi di tensione fai bene a prenderti un ups.

Il tuo alimentatore,come ormai tutti gli alimentatori attuali,hanno il pfc attivo e quindi ti serve un ups con un onda sinusoidale pura o almeno una con l'onda pseudosinusoidale.

Per il discorso della potenza i va necessari ,che sono i voltampere,vengono calcolati solitamente moltiplicando il consumo delle apparecchiature per 0,7,ma dato che tu hai detto che vuoi attaccargli solo il computer il calcolo può essere fatto per 0,9 dato che hai un alimentatore appunto con pfc attivo.

In pratica puoi prenderti un ups da 700va per stare sul sicuro e per potergli collegare magari anche il monitor,tanto la tua configurazione non consumaerà mai e poi mai i 600 watt dell'alimentatore.Questo potrebbe fare al caso tuo:

https://www.amazon.it/APC-Back-700VA-230V-Spina/dp/B00T7BYV6W/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1479658525&sr=8-2&keywords=ups%2Bapc&th=1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @@G1i2o3,dato che hai diversi sbalzi di tensione fai bene a prenderti un ups.

Il tuo alimentatore,come ormai tutti gli alimentatori attuali,hanno il pfc attivo e quindi ti serve un ups con un onda sinusoidale pura o almeno una con l'onda pseudosinusoidale.

Per il discorso della potenza i va necessari ,che sono i voltampere,vengono calcolati solitamente moltiplicando il consumo delle apparecchiature per 0,7,ma dato che tu hai detto che vuoi attaccargli solo il computer il calcolo può essere fatto per 0,9 dato che hai un alimentatore appunto con pfc attivo.

In pratica puoi prenderti un ups da 700va per stare sul sicuro e per potergli collegare magari anche il monitor,tanto la tua configurazione non consumaerà mai e poi mai i 600 watt dell'alimentatore.Questo potrebbe fare al caso tuo:

https://www.amazon.it/APC-Back-700VA-230V-Spina/dp/B00T7BYV6W/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1479658525&sr=8-2&keywords=ups%2Bapc&th=1

 

Grazie per il consiglio.

Solo che non posso collegarci anche la TV che uso come monitor, perchè si trova da un altra parte rispetto al PC  :P (nella mia camera lo spazio è ottimizzato ai minimi termini xD)

Quindi l'uso che farei dell'UPS è proprio quello di salvaguardare il PC dalle interruzioni e basta, non di garantirmi la funzionalità al 100%. Al massimo se dovesse capitare un black out vero e proprio e non di qualche secondo, mi basta che il sistema regga in autonomia giusto il tempo di premere il pulsante di spegnimento del PC e avviare l'arresto del sistema con chiusura automatica delle applicazioni.

Potrei prendere una taglia più piccola o è meglio quello da 700VA?

 

Ah inoltre, cosa molto importante, il rumore? Per caso qualcuno di voi ha uno di questi oggetti? Dato che lo terrò in camera e che ho il sonno leggero, non vorrei pentirmi dell'acquisto... C'è scritto 45db nelle specifiche, mi sembra tantino. 

Modificato da G1i2o3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dato che ci devi attaccare solo il computer allora la versione da 500va dovrebbe andare bene,tanto la tua configurazione si e no che arrivi a 400watt in full load.

Per il rumore purtroppo non so dirti a che livelli sia,dato che non ne ho mai provato nessuno,magari prova a vedere se trovi qualche recensione on line,diffida di quelle di amazon. :D;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riprendo questa discussione per farvi sapere come è andato l'acquisto (scusate ultimamente sono pigro  :P ).

Alla fine ho aspettato che ci fosse un po' di sconto e ho comprato l'UPS da 700VA (390W) della APC, con prese shucko. Devo dire che è davvero un ottimo prodotto, 86€ e spiccioli davvero ben spesi. Ce l'ho da circa un mese e mi ha salvato il PC già almeno 5 volte da black out, causato da troppi elettrodomestici attaccati insieme (in casa mia non stanno molto attenti).

Sono davvero soddisfatto, non fa assolutamente nessun rumore (e io che avevo paura di non dormire la notte). Emette solo un bip acustico se entra in funzione la batteria e poi un leggero ronzio finché non si ripristina la rete. Inoltre ha anche la funzione SPD, cioè limitatore di sovratensione e anche di filtro rete per sbalzi di tensione e frequenze distorte.

 

Sicuramente gli UPS sono degli elementi essenziali per un PC fisso (da gaming e no) se il budget lo permette dovrebbero essere acquistati insieme agli altri componenti principali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, Accedi Ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci l'editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  •  

  • Ultime Risposte

    • Ciao a tutti volevo chiedere un consiglio, ho da poco assemblato un PC da gaming solo che con la configurazione che ho fatto la scheda video non regge bene il 4k facendomi giocare sotto i 30 fps, che scheda video posso mettere per giocare almeno sui 50/60 fps. Metto di seguito i dati del mio pc😎 Intel core I5 9600k  Zotac nvidia geforce gtx 1650 4gb 16 GB ram hyper fury 3200mhz Scheda madre Asus prime z390  Gioco su una tv 50" 4k, non so se serve come dato ma non si sa mai😅  
    • L'unica alternativa che puoi prendere in considerazione delle nuove CPU intel che devono uscire è l'i5 10600K ma come hai detto ti costerà più o meno 320euro + nuova z490 230euro e arrivi a una bella cifra. Se hai la disponibilità economica, utilizzi il pc soprattutto per gaming e vuoi avere sempre il massimo degli fps possibili allora punta a questa config. Se invece vuoi risparmiare e avere circa il 10% di fps in meno del 10600K ma produttività in alcuni programmi nettamente migliore e consumo energetico inferiore allora con 285 euro puoi avere r5 3600+mobo. Non c'è combinazione migliore per rapporto prestazioni-prezzo e a prova di futuro
    • Entro fine settimana mi arriva il dissipatore e la pasta. Quando stenderò la pasta devo arrivare bordo bordo del processore o lascio un minimo di bordo libero per far si che quando fisserò il processore, la pasta finirà di stendersi su tutta la superficie? Altra cosa, nell'eventualità che fissando il dissipatore strabordi un po di pasta posso pulire con ad esempio un cotton fioc per togliere l'eventuale pasta in eccesso? UItima cosa, la ventola del dissipatore originale la posso riutilizzare fissandola al case da qualche parte? seppur piccola è sempre in riciclo di aria! se si, il cavo di alimentazione dove lo dovrei attaccare visto che l'attacco originale verrà utilizzato dalla ventola del nuovo dissipatore? Grazie  
×
×
  • Crea Nuovo...