Antec EDG650 – Recensione

Antec, è un costruttore americano specializzato in componenti di qualità per personal computer (PC) e prodotti di tecnologia di consumo. I principali prodotti Antec sono case, alimentatori e sistemi di raffreddamento . Antec offre anche prodotti relativi al mondo portatile, come notebook e accessori, e una linea di  AMP, che comprende altoparlanti Bluetooth, cuffie, batterie portatili. Fondata nel 1986, la società ha sede a Fremont, California , con uffici a Rotterdam , Pechino e Taipei . I prodotti Antec sono venduti in oltre 40 paesi attraverso la sua piattaforma online di vendita al dettaglio, Amazon , e partner di distribuzione.

Siamo ben felici di recensire i nuovi alimentatori Antec, serie EDG silent, prodotti nelle versioni da 550 watt, 650watt, 750watt.

I prodotti Antec puntano sopratutto sulla qualità con le migliori componenti Seasonic 50°.

L’alimentatore che analizzeremo è il modello EDG650, un prodotto pensato sopratutto per il gaming capace di tenere a bada qualsiasi sistema e GPU di ultima generazione, senza rinunciare ad efficienza ed affidabilità.

[nextpage title=”Specifiche e caratteristiche”]

Antec EDG650 Features & Specs
Max. DC Output 650W
PFC Active PFC
Efficiency 80 PLUS Gold
Modular Yes (fully)
Intel Haswell Ready Yes
Operating temperature 0°C – 50°C
Protections Over Voltage Protection
Under Voltage Protection
Over Power Protection
Over Temperature Protection
Over Current Protection
No Load Operation
Surge & Inrush Protection
Short Circuit Protection
Cooling 135 mm Fluid Dynamic Bearing Fan (HA13525H12F-Z)
Semi-passive operation No
Dimensions 150 mm (W) x 86 mm (H) x 170 mm (D)
Weight 1.9 kg
Compliance ATX12V v2.4, EPS 2.92
Warranty 5 years
Price at time of review (exc. VAT) $124.99

I cavi inclusi sono di ottima qualità ed è presente anche il kit anti vibrazione, nel dettaglio nella confezione troviamo:

Modular Cables
ATX connector (550mm) 20+4 pin
4+4 pin EPS12V (650mm) 1
6+2 pin PCIe (560mm+150mm) 4
SATA (500mm+100mm+100mm+100mm) 4
SATA (400mm+100mm+100mm+100mm) 4
SATA (500mm) / 4 pin Molex (+100mm+100mm) 2 / 2
4 pin Molex (500mm+100mm+100mm+100mm) / FDD (+100mm) 4 / 1

[nextpage title=”Antec HCG650″]

Antec EDG650 Power Specs
Rail 3.3V 5V 12V1 12V2 5VSB -12V
Max. Power 20A 20A 35A 35A 2.5A 0.3A
100W 648W 12.5W 3.6W
Total Max. Power 650W

Le specifiche sono molto valide, notiamo un generoso amperaggio sulle varie linee dai 3,3v ai 12v.

Ci soffermeremmo principalmente sulla +12v, dove il nostro PC prenderà la principale corrente.

Single Rail o multi Rail?

Ultimamente i maggiori produttori di alimentatori, utilizzano una singola linea, dove accedono tutte le unità collegate, creando un forte carico su di essa e generando il Ripple, uno stato di oscillazione capace nei momenti più intensi di far oscillare la linea sinusoidale e mandare nei casi estremi in crash il PC.

Antec, tramite la miglior componentistica di casa Seasonic ha pensato al multi rail. Le due linee da 12v, possono dividere il carico tra CPU, Motherboards e GPU, in maniera indipendente, limitando il ripple e non saturando mai le linee principali da ben 35A. Significa che sulla + 12v la nostra CPU o GPU può attingere a ben 420 watt sulle linee come valore massimo (840 max.).

Combinando le linee raggiungiamo 648watt, valore dichiarato come range di lavoro da Antec, non massimo ma ipotetico di utilizzo.

[nextpage title=”Antec HCG650 dettagli tecnici”]

Come da descrizione, andiamo ad esaminare il gioiello di casa Antec, che ricordiamo integra le migliori qualità Seasonic 50°.

Il chip di riferimento è quello della migliore serie G, con unità placcate d’oro, convertitore LLC e condensatori giapponesi a lunga durata Chemi-Con, probabilmente i migliori mai testati, di gran lunga meglio dei Matsushita 85°.

I condensatori a cui facciamo riferimento sono i marroncini e rivestono un ruolo principale, sopratutto per attenuare al massimo la caduta di tensione.

Il condensatore primario è invece un rubycon da 390nf a 105°, i migliori del genere (420V, 390uF , 105°C, MXG series), alcuni modelli blasonati montano simili condensatori in modelli da ben 850watt, un lusso quindi sul taglio da 650watt.

La frequenza di commutazione riesce ad utilizzare una tensione costante, vanificando le cadute di corrente, sopratutto quando si lavora con bassi carichi, o PC in idle. I commutatori sono gli infineon IPP50R250CP, della nota casa che produce i migliori VRM per GPU, ma in questo caso ne troviamo uno saldato pure sull’Alimentatore in questione.

Notevoli gli sforzi anche su quel che concerne un aspetto primario, il rumore e la dissipazione, Antec ha pensato bene di installare una ventola da 135mm, che grazie all’alta qualità riesce a contenere i picchi di calore generati dal crossload e da alcuni programmi che provocano ampi sbalzi di corrente in pochi secondi.

Alcuni programmi come i vari Furmark, ovvero i “Killer virus application” sono in grado di generare una carica di corrente molto elevata, capace di mettere a dura prova tutta la circuiteria, alcune schede video possono arrivare a picchi di 450watt in pochi secondi, senza considerare tutto il resto dell’hardware. In alternativa è possibile mandare in crossload le linee da 12v, ma nell’uso normale tutto ciò è impensabile.

[nextpage title=”Test e conclusioni”]

PROCESSORE: Intel i7 [email protected] 4,5ghz

S. MADRE: MSI z97 GD65

RAM: 2x8gb g.skill 2666mhz

SSD: Samsung 850

SCHEDA VIDEO: Palit GTX 980TI

ALIMENTATORE: Antec HCG650

Utilizzando un multimetro andiamo a testare l’alimentatore

Test effettuato durante un cinebench test.

I valori sono ottimi, nessun problema di sorta.

Il 32% di carico è stato raggiunto tramite un intensivo IBT torture test.

Nessun problema, piccolo calo, ma di nessun rilievo sulla +12v.

Test effettuato durante un Heaven benchmark, ed un test intensivo per la GPU. Nessun problema di sorta, il picco minimo rilevato sulla +12v è stato di 12,162mv.

Per concludere, segnaliamo che l’alimentatore testato non ha mostrato il minimo problema a gestire un PC particolarmente potente, dotato di una Nvidia GeForce 980 Ti overclockata ed overvoltata, e dalle misurazioni effettuate, è palese che ci si può spingere molto più in alto con i consumi.

I condensatori di qualità, non mostrano particolari segni di cedimento rispetto a modelli più grandi come gli 850watt e 1000watt.

Per questa prova non abbiamo utilizzato un sistema SLI per non andare fuori specifica, ma le tensioni, analizzate anche su altri alimentatori più grandi, dicono che si può utilizzare tranquillamente un multi-GPU, come due Geforce GTX Pascal 1070 o una coppia di Radeon RX 480.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Migliori SSD PCIe 4.0 NVME per PC e PS5 | Marzo 2021

Le nuove schede madri B550, di cui abbiamo parlato nel nostro articolo dedicato, hanno reso il supporto al PCIe 4.0 disponibile anche a chi non …

I migliori visori per la realtà virtuale presenti sul mercato | 2021

Che la realtà virtuale sia una nicchia nessuno lo nega, ma ciò non significa che gli sviluppatori interessati si siano fermati con lo sviluppo di …

Intel Core 10° Generazione: specifiche, prezzo e benchmark della lineup

Tra i migliori processori PC attualmente disponibili sul mercato, la decima generazione di Intel Core ricopre, sicuramente, un ruolo di primo piano. Sia nella fascia …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci