Sound BlasterX H5 Tournament Edition & G1 – Recensione




Dopo un lungo periodo Creative torna alla ribalda anche nel campo degli headset da gioco, rilasciando la serie Sound BlasterX H. Questi nuovi prodotti sono studiati per offrire le migliori prestazioni in un headset da gioco, dalla qualità audio al comfort. Nello specifico andiamo ad analizzare il nuovo modello H5 Tournament Edition in combinazione con la scheda audio Sound BlasterX G1.

Sound BlasterX H5 Tournament Edition

Il design delle H5 ricorda le Kingston HyperX Cloud che ci avevano sorpreso in passato e che tutt’ora possono essere considerate come uno degli headsest da gioco migliori sul mercato.

Questo design elegante e moderno è caratterizzato da una qualità costruttiva eccellente, viene utilizzata una struttura in alluminio rinforzato che assicura resistenza nel tempo e leggerezza. A vista d’occhio le due parti in alluminio tengono in sospensioni i padiglioni che si adattano facilmente alla forma della nostra testa.

L’architetto è semplice da regolare in altezza e insieme ai cuscinetti dei padiglioni sono costituiti da schiuma di lattice estremamente morbida e un rivestimento in similpelle. Le cuffie sono estremamente confortevoli anche per lunghi periodi, la similpelle dona una qualità premium ma essendo meno traspirante del tessuto comporta una maggiore sudorazione.

Questa versione Tournament, rispetto a quella normale, è abbellita da nuove piastre dei padiglioni in metallo spazzolato con una finitura grigio piombo. Inoltre il microfono è stato aggiornato, rimane rimovibile e flessibile ma offre una migliore qualità di cattura per conversazione chiare e con il minimo rumore di sotto fondo.

Le H5 Tournament Edition sono dotate di driver da 50 mm con padiglioni di tipo chiuso, offrono un’insonorizzazione dai rumori esterni e un’ottima qualità sonora in gioco e non solo, infatti il risultato è di alto livello anche nei film e nella riproduzione di musica.

Le frequenze basse sono gestite bene e non troppo invadenti, le frequenze medie sono dettagliate mentre è discreta la riproduzione delle frequenze alte. Nel complesso l’esperienza è coinvolgente e ricca con una percezione accurata e chiara.

Il cavo analogico rinforzato in nylon è rimovibile e utilizza un singolo jack da 3,5 mm a 4 poli su entrambi i lati, che lo rendo compatibile con una moltitudine di dispositivi senza l’utilizzo di adattatori. Viene inoltre inclusa una prolunga splitter con jack cuffie e microfono separati per la connessione diretta al PC.

Sul cavo è presente un piccolo controller in linea per regolare il volume, silenziare il microfono e gestire le chiamate vocali oltre alla riproduzione di musica.

 

Sound BlasterX G1

La Sound BlasterX G1 è una scheda audio relativamente economica, ed è studiata per offrire buone prestazioni e portabilità. La scheda audio è molto semplice ma con una costruzione solida, da un lato troviamo una USB per il collegamento al PC mentre dall’altro un ingresso a singolo jack da 3,5mm a 4 poli per il l’inserimento delle cuffie.

Una scheda audio dedicata permette di amplificare l‘audio proveniente dal PC con una qualità migliori rispetto alla scheda audio integrata della scheda madre.

La Sound BlasterX G1 è in grado di amplificare cuffie fino a 300Ω, isola e fornisce una qualità sonora accurata su tutto lo spettro del suono. Ovviamente troviamo delle limitazioni, l’audio seppur riprodotto bene ha un leggero rumore di sotto fondo e la presenza di un singolo jack a 4 poli obbliga a chi ha cuffie e microfono separati di acquistare un adattatore.

Pur essendo una soluzione plug-and-play, possiamo utilizzare il software BlasterX Acoustic Engine lite per gestire sia scheda audio che cuffie. Purtroppo l’unica funzionalità consiste nel poter selezionare solamente uno dei profili preimpostati, che a livello pratico risulta totalmente inutile.

Conclusioni

Le Sound BlasterX H5 Tournament Edition sono eccezionali sotto diversi aspetti, la qualità costruttiva e il comfort sono impeccabili, mentre il suono è brillante. Al prezzo attuale di 89,00€ sono un ottimo headset da gioco, ma risultano leggermente più care delle HyperX Cloud e la differenza di qualità è minima.

Per quanto riguarda la Sound BlasterX G1, al prezzo di 39,90€ è una valida scheda audio che punta tutto sulla funzione plug and play e sulla portabilità, con purtroppo un software opzionale acerbo. La qualità sonora è buona e funziona bene in combinazione con le H5 Tournament, ma se non servono le caratteristiche precedentemente citate, a pochi euro in più, Sound Blaster propone schede audio interne nettamente migliori.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19

Loading...
Categorie
Cuffie/HeadsetRecensioniRecensioni Hardware

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ALTRI CONTENUTI