Giochi survival o di sopravvivenza – I migliori su PC

La nostra guida intergalattica per gli amanti dei survival su PC.

Negli ultimi anni sono stati diversi i generi che hanno spopolato assuefacendo folle sempre più grosse di videogiocatori: come non ricordare, ad esempio, i moba e gli hero shooter che, con giochi come Overwatch e League of Legends, hanno cannibalizzato il panorama competitivo.  Ultimamente c’è però anche un altro poliforme genere ad aver lasciato il proprio segno ben impresso nel mercato videoludico. Tale genere, come avrete capito, è quello dei giochi survival, tipologia di gioco che tanto ben si presta a sempre nuove e pericolose avventure.

 

Da odissee con mostri mitologici a più ordinarie trame con il gelo come nemesi principale: di giochi survival in questi anni sui nostri amati PC ne abbiamo visti parecchi. Alcuni di essi ci hanno divertito, altri annoiato dopo poco.

Nel mare magnum di tutta questa offerta è spesso difficile orientarci e, senza una buona guida, rischiereste solamente di buttare tempo e denaro. Con questo nostro articolo vogliamo quindi andare a comporre una breve ma esaustiva panoramica di questa vasta scelta. Fatevi coraggio e affinate il vostro spirito di sopravvivenza, in questi giochi ve ne sarà bisogno!

Conan Exiles

Come non esordire con uno dei survival più epici degli ultimi tempi. Conan non ha ovviamente bisogno di presentazioni: il barbaro nato dalla penna di Robert Ervin Howard è un personaggio mediatico di tutto rispetto. Dalle sue gesta gli sviluppatori sono riusciti a creare un mondo spaventoso pieno di pericoli e avventure. Il cimmero non sarà purtroppo il fulcro della nostra lotta per la sopravvivenza ma il cercare di emulare le sue imprese è un motivo più che sufficiente per addentrarsi in Conan Exiles.

Dei pregevoli ed inusuali sistemi di religione e schiavitù arricchiscono inoltre ulteriormente le possibilità di gioco. Nota di merito finale per gli sviluppatori che sono egregiamente riusciti a emergere dalla palude dell’accesso anticipato regalandoci uno dei survival maggiormente pieni di vita e meritevoli di sempre.

Minecraft

Chi non ha mai sentito parlare di Minecraft? La creazione di Notch è una di quelle destinate a rimanere negli annali, a diventare una vera e propria pietra miliare dell’intera industria videoludica. Dei piccoli e squadrati mattoncini che hanno stabilito un record dopo l’altro disinteressandosene dei colossi che superava nel tragitto. Il Davide che è poi diventato Golia, comprato da Microsoft per una cifra senza precedenti.

Uno dei primi survival che ha tracciato la strada a molti altri: nonostante la sua non più giovane età Minecraft è ancora un titolo gettonatissimo e più che valido. Un ottimo gioco survival, sotto una scorza solo apparentemente bambinesca.

State of Decay 2

Cosa può maggiormente stimolare l’istinto di sopravvivenza umano più di un’apocalisse zombie? Perfetta e naturale evoluzione del primo capitolo, State of Decay 2 ha raffinato e ampliato tutte le tanto apprezzate caratteristiche del predecessore, andando a ricreare magistralmente l’angoscia e il senso di pericolo derivanti da una così tragica situazione.

Una co-op fino a 4 giocatori e tre diverse mappe di gioco rendono inoltre il titolo ancora più appetibile e longevo, peccato solo per l’aspetto tecnico che presenta qualche sbavatura di troppo. Per il resto un titolo profondo e ammaliante come pochi, assolutamente consigliato.

Don’t Starve

Non morire di fame! Né di sete o di sonno! Insomma, non morire proprio! Con un titolo che è tutto un programma e con qualche anno sul groppone, Don’t Starve è uno dei giochi survival più iconici e conosciuti di sempre.

Uno stile grafico decisamente peculiare e una visuale isometrica inusuale per il genere lo hanno reso immediatamente riconoscibile e celebre. Il fatto poi che è stato reso disponibile per praticamente qualsiasi piattaforma in commercio, smartphone compresi, ha ulteriormente contribuito ad aumentarne l’appeal. Una così capillare diffusione è però ben motivata: dietro un’apparenza apparentemente cartoonesca vi è un gioco survival di tutto rispetto. Consigliato per partite veloci, anche in viaggio.

Subnautica

In fondo al mare i pericoli abbondano e sono spesso misteriosi: non ci sarà da combattere solamente con qualche strano pesce. Idea strana quella di ambientare un gioco survival interamente sott’acqua ma incredibilmente ben realizzata. Subnautica, nonostante un’iniziale coltre di dubbi dovuti a questa strana ambientazione, ha stupito tutti e si è dimostrato come un prodotto pieno di potenzialità e buone idee.

Costruire il proprio ecosistema tra alghe e barriere coralline è stata un’esperienza unica e difficilmente ripetibile. Consigliato per chiunque sia alla ricerca di qualcosa di nuovo nell’affollato panorama dei giochi survival.

The Long Dark

Dinosauri, zombie e alieni non devono però farci dimenticare che, talvolta, il nemico più grande per l’umanità è la natura stessa. The Long Dark ce lo ricorda benissimo catapultandoci in un mondo che di sovrannaturale non ha nulla ma di pericoloso ha molto.

Sopravvivere tra i ghiacci e il freddo del Canada sarà un’impresa che metterà a dura prova molti videogiocatori. The Long Dark è un titolo apparentemente ordinario ma realizzato in modo straordinario, perfetto per chiunque voglia un’esperienza maggiormente verosimile.

Ark: Survival Evolved

Basterebbe l’ambientazione a rendere Ark: Survival Evolved un titolo degno di nota: del resto chi non ha amato in giovane età i dinosauri? Queste imponenti e maestose creature, che imperversarono sulla terra migliaia di anni prima dell’uomo, sono state da sempre oggetto di attenzione e studio da parte di schiere di appassionati. Incontrarle, combatterle e, perché no, ammaestrarle sono sempre stati i sogni proibiti di molti.

Ora, grazie ad Ark: Survival Evolved, questi sogni, almeno videoludicamente parlando, prendono finalmente forma in un buon gioco survival che fa dell’ampiezza della mappa di gioco uno dei suoi punti di forza. Consigliato agli amanti dei dinosauri, ma non solo.

Frostpunk

Frostpunk è sicuramente l’elemento più atipico di questa lista. Il titolo di 11 Bit Studios non è infatti prettamente un survival, ma il clima che si respira, le scelte che saremo costretti a fare nel corso della nostra avventura ci portano tranquillamente a classificarlo come tale.

Frostpunk è un gestionale in cui dovremo combattere giorno e notte, con le unghie e con i denti, contro il gelo, il terribile gelo che ha messo in ginocchio l’intero pianeta. Non sarà per nulla semplice e, solamente per vedere l’alba del giorno successivo, avremo bisogno di tutto l’istinto di sopravvivenza di cui disponiamo. Non adatto a tutti ma sicuramente meritevole, Frostpunk è l’outsider che non ci aspettavamo.

Giochi survival o di sopravvivenza – I migliori su PC
4 (80%) 1 vote