EPOMAKER SKYLOONG SK68S – Recensione


La tastiera è una delle periferiche essenziali per giocare su PC, spesso però i prodotti di brand famosi non sono propriamente all’altezza, per questo dei piccoli produttori riescono a ritagliarsi una piccola fetta di appassionati, in questo caso stiamo parlando di EPOMAKER o meglio “The Epoch of Makers”.

Epomaker è un brand cinese ma è riuscita a farsi notare grazie a tastiere interessanti, caratterizzate da un’elevata qualità e prezzi ragionevoli. Tra i prodotti più competitivi vi è la EPOMAKER SKYLOONG SK68S, una tastiera meccanica RGB con tasti Hot-swap, Bluetooth 5,1, keycaps PBT e molto altro. Scopriamola nel dettaglio.

Caratteristiche

Esteticamente, EPOMAKER SKYLOONG SK68S è una tastiera molto minimale ma con un suo stile. Nel nostro caso abbiamo il modello bianco con alcuni tasti grigi e rossi per dare un bel contrasto. La tastiera ha una costruzione principale in plastica ABS, ma il telaio rimane molto solido e grazie al layout a 68 tasti è anche estremamente compatta.

La tastiera ha una forma leggermente inclinata per aiutare l’ergonomia, sul fondo sono presenti dei piedini gommati fissi quindi non possiamo regolare ulteriormente l’inclinazione, ma comunque rimane buona se accoppiata con un poggia polsi.

EPOMAKER SKYLOONG SK68S è una tastiera hot swappable, significa che è possibile cambiare facilmente gli switch meccanici senza alcuna saldatura, basta semplicemente estrarli dal socket. Una caratterista rara tra le tastiere meccaniche, anche tra i brand famosi.

Nel nostro modello abbiamo montati i Cherry MX Blue, ma volendo possiamo sostituirli con qualsiasi altro switch così da avere una personalizzazione estrema oltre a prolungare la vita stessa del prodotto.

SK68S è dotata di illuminazione RGB con 16,8 milioni di colori LED e vari effetti. Il risultato è visivamente molto bello e omogeneo grazie anche al telaio e i copri tasti bianchi. Per massimizzare la piena funzionalità delle caratteristiche dell’SK68, troviamo un chipset MCU M3 a 32 bit con 8M di memoria flash integrata e un chip di gestione del colore RGB di livello professionale a 3 canali.

Grazie al supporto di macro e funzionalità avanzate, la tastiera si adatta facilmente a qualsiasi tipo di utente, il software però è poco intuitivo anche se abbiamo diversi profili preimpostati oltre a scorciatoie già programmate.

La tastiera è compatibile con ogni sistema operativo, Mac / Win / iOS / Android, possiamo passare facilmente da un sistema operativo all’altro con il semplice tocco di un tasto. È una delle poche tastiere meccaniche con i tasti multimediali Mac.

Per la connessione al PC è preferibile usare l’ottimo cavo USB incluso. La connessione con la tastiere avviene con una porta USB tipo C, mentre per il PC è presente la classica USB tipo A. Il cavo è argentato, è molto flessibile ed è anche placcato oro.

Per l’utilizzo mobile o per convenienza troviamo la connessione Bluetooth 5.1, che consente la connessione con un massimo di tre dispositivi contemporaneamente, così da semplificare l’utilizzo. La batteria integra da 1900 mAh garantisce diverse ore di utilizzo, può durare anche delle settimane.

Per una sensazione di digitazione e gaming eccezionale vengono usati copri tasti a sublimazione termica PBT di prima qualità. Il PBT è considerato il migliore materiale poichè è più durevole, resistente e non scolora facilmente rispetto alla plastica ABS, è anche resistente all’abrasione, impermeabile e resistente alla polvere.

Come possiamo vedere i copri tasti sono completamente solidi per garantire la massima stabilità e solidità, quindi la retroilluminazione non passa attraverso e rimane solo sotto.

Vista la natura modulare del prodotto, possiamo smontare la tastiera facilmente, telaio e PCB sono fissati da delle semplici viti così da poter essere sostituiti a piacimento. Una caratteristica unica è la barra spaziatrice, è incluso un supporto per trasformarla in due tasti separati. Insieme alla SK68S vengono forniti anche strumenti per lo smontaggio, switch e copri tasti di ricambio.

Conclusione

E’ impressionante un’azienda piccola riesca a realizzare prodotti di qualità e competitivi, migliori di molti brand più famosi. EPOMAKER offre veramente per tutte le esigenze, troviamo modelli con layout a 60 tasti oltre a tastiere premium completamente in alluminio.

Nel caso della EPOMAKER SKYLOONG SK68S, abbiamo una tastiera con layout da 68 tasti, modulare con switch hot-swap e copri tasti di qualità in PBT. Troviamo anche una connettività bluetooth 5.1 e una retroilluminazione RGB completamente personalizzabile. Praticamente una tastiera perfetta o quasi, ad un prezzo impressionante di circa 80 euro.

Ovviamente nulla è perfetto, il punto debole rimane il software , ma facilmente rimediabile. Nonostante questo piccolo neo, SK68S si aggiudica due nostri award, in generale invitiamo a tenere d’occhio tutte le tastiere di questo brand.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19
Award Recommended PC-Gaming.it

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

i7 10700K vs i5 10600K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

La nuova serie di processori Intel è finalmente sul mercato. Questa nuova serie presenta soluzioni sia per gli utenti che vogliono il massimo, l’i9 10900K, …

migliori RAM DDR4

Le migliori RAM DDR4 per il gaming e rendering – Guida 2021

Le esigenze in ambito RAM, accrescono sempre più quando si tratta di aver a che fare con titoli esosi dal punto di vista hardware o …

PC Gaming 600-650 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Maggio 2021

Con un PC Gaming 600-650 euro si inizia veramente a fare sul serio, se con la nostra configurazione gaming da 500 euro i compromessi grafici …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci