Che Amazon si fosse lanciata nel campo dei videogame, è cosa ormai ben risaputa. Ha acquisito Twitch, ha sviluppato il motore grafico Lumberyard partendo dal CryEngine, e ha fondato tre studi di sviluppo a San Diego, Seattle e Orange Country.

Il loro primo gioco a essere sviluppato è un MMO chiamato New World, un Massively Multiplayer Sandbox dove i giocatori potranno costruire insediamenti, propserare o soccombere, e combattere mostri, in un contesto in stile colonialismo dell’America nel ‘700.

Per il momento, del gioco non è stato ancora mostrato alcunché, ma da poco è stato pubblicato il primo trailer in-game, che mostra solo la grafica, il comparto artistico e alcuni paesaggi che ci saranno nel gioco. Non aspettatevi dunque scene di gameplay, perché ne resterete sicuramente delusi.

Molte caratteristiche del gioco sono estremamente sperimentali, come lo sfruttamento delle infrastrutture server di Amazon capaci di gestire un mondo di gioco con una interattività decisamente superiore rispetto a qualsiasi altro MMO in circolazione.

Poi, il mondo di gioco muterà costantemente nel corso del tempo, con il ciclo delle stagioni, del tempo atmosferito e del ciclo giorno/notte, i quali avranno tutti un impatto significativo. I giocatori saranno in grado di conquistare territori, ma anche di perderli, nonché formare grandi compagnie che includono artigiani, mercenari, architetti e prospettori.

Ecco il primo sguardo in-game di New World, l’MMO di Amazon
Valuta articolo