Vai al contenuto
  • Benvenuto sul forum di PC-Gaming.it

    Dal 2013 il punto di riferimento di tutti i giocatori italiani su PC. Hai domande, dubbi sulla tua configurazione o vuoi fare semplicemente nuove amicizie? Allora sei nel posto giusto, iscriviti o accedi subito!

     

     

Aggiungere ssd su mobo


thunder66
 Condividi

Post Raccomandati

Ciao a tutti, ho comprato un ssd Samsung 850 pro 512 GB, da aggiungre a quello che ho montato attualmente, samsung ssd 850 pro 256 GB.

Allora tre consigli vorrei da voi: il primo è fa lo stesso se l'ssd lo collego a un ingresso sata (6GB ovviamente) però che non sia il secondo? perchè nel sata3 1 ciò il primo ssd e nel sata3 2 ciò l'hdd (ho fatto una cagata ma ormai è montato cosi e me lo tengo) e io vorrei collegare questo ssd nella terza, fa lo stesso? non c'è un ordine da seguire di collegamento?

il secondo consiglio è bisogna settare qualcosa nel bios o in teoria quando lo collego e accendo il pc sono già a posto?

il terzo consiglio è ho già installato samsung magician avendo il pro 850 256 GB, e mi sembrava di aver letto o sentito da qualche parte che se si hanno due ssd della stessa serie (850 pro) si potevano mettere "in serie" per avere prestazioni maggiori.. per "in serie" intendo tipo un collegamento software che aumentava le prestazioni... ma forse mi sbaglio e mi confondo con le ram, non ne sono sicuro

Grazie mille a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Thunder :)

 

1)Si, l'ssd lo puoi tranquillamente collegare a qualsiasi porta sata tu voglia, l'ordine di lettura eventualmente lo deciderai dal bios, ma comunque non è un problema, potresti anche mettere l'hdd sulla porta 2 e il nuovo ssd sulla 2, ovviamente a pc spento :P

 

2) No, dal bios non dovrai settare nulla

 

3) Si, forse il termine "in serie" ti ha un po' confuso, credo proprio si riferisse al fatto che si possono collegare gli ssd in raid, in modo da lavorare in parallelo, ma questo è possibile solo con ssd ( o hdd) della stessa serie, stesso modello e stessa capacità. Almeno per quanto ne so io.

 

Ora ti spiego i passaggi che devi fare per utilizzare il tuo ssd e farlo riconoscere da windows:

 

1) Vai su start --> cerca --> gestione disco  e premi invio

2) Ti si aprirà una finestra, clicca su: crea e formatta le partizioni del disco rigido

3) Apparirà una nuova finestra, scegli di utilizzare MBR, ovvero master boot record

4) Ok, a questo punto il tuo nuovo disco è "inizializzato" ma ancora non è ne alloccato ne formattato, quindi risulta ancora non utilizzabile

5) Ora vai col mouse sul disco "nero" (la parte non allocata insomma) premi tasto destro e scegli "nuovo volume semplice"

6) Alla richiesta della nuova finestra clicca "avanti" e scegli la dimensione, clicca nuovamente su "avanti" e scegli la lettere da assegnare, poi lascia il file system in NTFS, la formattazione veloce (Tanto il disco è nuovo) ed il campo della compressione lasciatelo senza spunta, clicca ancora "avanti"

7) Si aprirà una finestra di riepilogo, ricontrolla bene di aver seguito tutti i punti e premi fine

 

A breve dovresti avere il tuo ssd perfettamente pronto ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Thunder :)

 

1)Si, l'ssd lo puoi tranquillamente collegare a qualsiasi porta sata tu voglia, l'ordine di lettura eventualmente lo deciderai dal bios, ma comunque non è un problema, potresti anche mettere l'hdd sulla porta 2 e il nuovo ssd sulla 2, ovviamente a pc spento :P

 

2) No, dal bios non dovrai settare nulla

 

3) Si, forse il termine "in serie" ti ha un po' confuso, credo proprio si riferisse al fatto che si possono collegare gli ssd in raid, in modo da lavorare in parallelo, ma questo è possibile solo con ssd ( o hdd) della stessa serie, stesso modello e stessa capacità. Almeno per quanto ne so io.

 

Ora ti spiego i passaggi che devi fare per utilizzare il tuo ssd e farlo riconoscere da windows:

 

1) Vai su start --> cerca --> gestione disco  e premi invio

2) Ti si aprirà una finestra, clicca su: crea e formatta le partizioni del disco rigido

3) Apparirà una nuova finestra, scegli di utilizzare MBR, ovvero master boot record

4) Ok, a questo punto il tuo nuovo disco è "inizializzato" ma ancora non è ne alloccato ne formattato, quindi risulta ancora non utilizzabile

5) Ora vai col mouse sul disco "nero" (la parte non allocata insomma) premi tasto destro e scegli "nuovo volume semplice"

6) Alla richiesta della nuova finestra clicca "avanti" e scegli la dimensione, clicca nuovamente su "avanti" e scegli la lettere da assegnare, poi lascia il file system in NTFS, la formattazione veloce (Tanto il disco è nuovo) ed il campo della compressione lasciatelo senza spunta, clicca ancora "avanti"

7) Si aprirà una finestra di riepilogo, ricontrolla bene di aver seguito tutti i punti e premi fine

 

A breve dovresti avere il tuo ssd perfettamente pronto ;)

Ah okok quindi niente perche gli ssd sono uguali ma capacità diverse, amen era una chicca va benissimo anche cosi.

Sei stato chiarissimo Chinaski lunedi mi arriva e non avro problemi a inserirlo nel sistema con questi consigli grazie mille

Link al commento
Condividi su altri siti

Ah okok quindi niente perche gli ssd sono uguali ma capacità diverse, amen era una chicca va benissimo anche cosi.

Sei stato chiarissimo Chinaski lunedi mi arriva e non avro problemi a inserirlo nel sistema con questi consigli grazie mille

Di nulla figurati :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Mentre sei qui, considera di supportare PC-Gaming.it. Senza il vostro continuo sostegno, semplicemente non potremmo continuare! Puoi trovare ancora più modi per sostenerci in questa pagina dedicata. Grazie!

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere ora e registrarti più tardi. Se hai un account, Accedi Ora per rispondere con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci l'editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi

  • Discussioni Simili

    • Astro A50 - Collegamento

      Buongiorno, ho da poco acquistato le Astro A50.  Le ho collegate al pc tramite USB e Cavo Ottico (con entrambe le opzioni), è corretto o le devo collegare solamente tramite USB?    Riscontro dei problemi audio soprattutto riguardo al microfono, gli amici su discord mi sentono basso nonostante abbia provato ad alzare al MASSIMO la sensibilità ed il volume del microfono. A questo punto dopo averle davvero provate tutte mi chiedo se è giusto tenerle collegate con entrambi i cavi

      in Audio

    • Problema porte usb dopo primo collegamento

      Ciao a tutti, vi espongo un problema che mi assilla da una settimana e non riesco a risolvere. Possiedo un pc fisso da poco più di un anno con windows 10 installato e fino a poco tempo fa mai avuto problemi nè hardware nè software. Da alcune settimane e preciso che nn ricordo esattamente da quando o da che evento in poi, le porta usb danno problemi con le periferiche di archiviazione, nel senso che collegando i miei 3 hard disk esterni o chiavette usb, la prima volta vengono riconosciu

      in Hard Disk e SSD

    • Collegamento cavo internet porta etherneth

      Buongiorno, questo è il retro della mia nuova scheda MSI MAG B550 tomahawk, il cavo internet devo collegarlo alla porta 2.5 G o 1G? Grazie

      in CPU, Schede Madri e RAM

    • (DOMANDA) da quale software è stato installato?

      Buonasera Mentre stavo disinstallando un software tramite Revo unistaller, ho notato che nel pc ho installato "AdoptOpenJDK JRE with Hotspot", probabilmente installato automaticamente da un altro software. La mia domanda è, esistono programmi che ti permettono di capire quale software ha installato altri programmi/addon come quello citato sopra? Perchè non vorrei eliminare programmi che servono ad altri programmi.   Spero di essermi spiegato bene 😂

      in Problemi tecnici

    • alimentazione e collegamento SSD

      Ciao, guardando all'interno del mio pc non vedo nessuna porta libera per poter collegarci un altro cavo sata per aggiungerci una SSD e sinceramente non vedo neppure un terzo aggancio per l'alimentazione. Visto che da quando io ho il pc non ho mai utilizzato il masterizzatore o il lettore, posso utilizzare il  suo cavo sata e il cavo di alimentazione per attaccarci l'SSD? Creerebbe problemi o dovrebbe funzionare correttamente? Aggiungo che il mio pc ha una SSD di quelle che sembran

      in Hard Disk e SSD



  • Dillo a un amico

    Ti piace PC-Gaming.it? Dillo a un amico!
  • Ultime Risposte

    • L'epidemia degli ultimi anni ha prodotto profondi cambiamenti nello stile di vita delle persone e molte delle loro attività hanno iniziato a svilupparsi nel mondo virtuale, il che gioca un ruolo importante nel promuovere lo sviluppo dell'universo del meta. I giochi, in quanto parte importante dell'universo del meta, saranno il primo settore a trarne vantaggio, ma le seguenti condizioni sono ancora indispensabili affinché i giochi blockchain raggiungano un migliore sviluppo.   - Portafogli e scambi. Attraverso l'uso dei portafogli, gli utenti dei giochi possono realmente prendere il controllo degli asset del gioco, mentre gli scambi forniscono una piattaforma di trading e liquidità per questi asset di gioco NFT, aiutando gli utenti a commerciare e rivitalizzare i loro asset di gioco. I portafogli sono un'applicazione chiave per il deposito di asset blockchain. Attualmente, i portafogli come Metamask non sono sufficienti a supportare l'adozione estensiva dei giochi a blocchi, e i portafogli faranno progredire ulteriormente la comunità per guidare la popolarità dei giochi blockchain.  - Giocabilità del gioco. La più grande differenza tra i giochi blockchain e quelli tradizionali è che i giocatori sono anche investitori. Molti giochi blockchain sono andati fuori rotta, trattando tutti gli utenti solo come investitori e dimenticando che l'essenza della creazione di giochi è sviluppare giochi di alta qualità per i quali gli utenti sono interessati a pagare. Se la maggior parte delle persone gioca a un gioco solo per fare soldi e nessuno è disposto a pagare per esso, diventa una truffa collaterale. I guadagni dei partecipanti alla truffa collaterale derivano dai soldi delle persone che vengono dopo, e se non ci sono abbastanza persone che vengono dopo, non saranno in grado di incassare le entrate, portando alla rottura.  - Velocità e prestazioni. Un alto livello di concorrenza è la caratteristica delle applicazioni di gioco, per cui Wax, Coinan Chain e Polygon, che sono catene pubbliche con un alto livello di concorrenza e basse commissioni, hanno attirato un gran numero di sviluppatori di giochi. In futuro, con la maturità di tecnologie come Ethernet Layer 2 e slice scaling, nonché con la maturità di altre tecnologie di catene pubbliche di gioco compatibili con EVM, i giochi blockchain avranno un ambiente di sviluppo e di funzionamento migliore.  - Interazione e catena incrociata. La catena incrociata e l'interazione degli asset di gioco saranno la direzione dello sviluppo futuro dei giochi metaversi, e la blockchain dovrebbe essere connessa e accessibile come Internet. La maturità della tecnologia cross-chain in futuro promuoverà il trasferimento cross-chain di asset di gioco e NFT e migliorerà l'esperienza di interazione del sistema. Il gioco dovrebbe mantenere il funzionamento del progetto facendo affidamento sul pagamento di alcuni utenti o sulla vendita di prodotti redditizi, proprio come il nuovo gioco blockchain Fairy Cat del 2023, che ha sviluppato un gameplay diversificato per i giocatori e aumentato la giocabilità del gioco, ottenendo così il riconoscimento di molti giocatori. I giochi blockchain devono lavorare molto sull'esperienza di gioco e sulla giocabilità. L'economia dei token è essenzialmente solo una sorta di struttura di interessi, e anche una buona economia dei token non può sostituire lo sviluppo, il funzionamento e la redditività del progetto stesso. Si ritiene che con la maturazione delle condizioni di cui sopra, sempre più sviluppatori di giochi e investitori entreranno in questo settore e insieme promuoveranno la produzione di alcuni giochi blockchain con una bella grafica, un'esperienza di prima classe e un'elevata giocabilità.
    • Ciao Ezyy, approfitto citando proprio questo tuo ultimo messaggio per dirti che ho proceduto all'acquisto della scheda video e che purtroppo ho qualche problema, non so se mi puoi aiutare ma sono veramente disperato soprattuto dopo aver speso 400€... illustro la situazione sperando di riuscire ad essere il più chiaro possibile. Ho acquistato una GIGABYTE 6650 XT EAGLE e un SSD m2 crucial (esattamente il modello consigliato da te in questo topic). Ieri ho formattato e installato il tutto, oggi inizio a fare i primi test e noto subito che gli fps in giochi tipo League of Legends o Valorant non sono proprio buoni, anzi, di performance siamo vicino alla mia vecchia 960 della nvidia. Elenco i test fatti in 3 diversi giochi: Test LoL Mi aggiro mediamente intorno ai 120 fps e la cosa curiosa è che se passo a settaggi grafici minimi non vi è differenza di fps, ovvero il problema si presenta qualsiasi siano i settaggi grafici. LoL sappiamo essere un gioco estremamente leggero, infatti con la mia scorsa 960 (vecchia di 6 anni) mi aggiravo sempre intorno i 100/110 fps fissi, ora mi sembra assurdo non riuscire a giocar fluidamente e soprattuto aver risultati simili con una scheda che dovrebbe essere 2 volte più performante. Un'altra cosa che ho notato è che ad inizio partita è stabile nei fotogrammi ma andando avanti con il gioco inizia un crollo sempre più costante. Test Valorant Il gioco qua ha crolli vertiginosi con momenti anche di freeze per qualche decimo di secondo. Magari si aggira anche intorno ai 200 fps ma tende ad avere crolli che portano il gioco anche intorno ai 100 fps, cosa assurda pensare di giocar così e impensabile vista l'ottimizzazione del gioco in questione. Test Elden Ring Ho provato anche con un single player che ha il lock ai 60 fps e anche qui noto qualche freeze e soprattutto una prestazione non costante degli fps, magari inizia a 60 poi scende a 52 per poi risalire ecc ecc 1) La prima cosa che ho pensato è stata relativa al monitor, io possiedo questo monitor fullHD ( https://www.amazon.it/OMEN-HP-Monitor-Desktop-Retroilluminazione/dp/B0732TD9GH ) e so che la scheda video è pensata per essere prestazionale in FULLHD, quindi non credo possa esserci Bottleneck per via del monitor. 2) Poi leggendo online ho pensato anche alla CPU, come scritto ad inizio topic possiedo un Ryzen 7 2700, c'è la possibilità che questo non tenga la scheda e crei in questo caso del bottleneck?  3) Infine ho ripensato al mio datato ma sempre funzionante thermaltake da 530 W, potrebbe esser questo? Chiedo scusa per il papiro e  vorrei precisare che non sono minimamente un esperto di informatica, anzi, tutto quello che "so" lo so per ricerche che ho effettutato durante questi anni, e specialmente in queste ore, per la tristezza emersa dopo la scoperta di questa non proprio stupenda notizia. Ti ringrazio e in attesa di un tuo riscontro ti auguro una buonanotte o buongiorno.
    • è verissimo che 100 euro se hai un bel cambio di prestazioni ne vale la pena purtroppo però ho troppa urgenza per i componenti  e troppa rigidità dei budget diciamo che al massimo potrei arrivare a un  i7-11700K  
×
×
  • Crea Nuovo...