Vai al contenuto
  • Benvenuto sul forum di PC-Gaming.it

    Dal 2013, siamo diventati il punto di riferimento per tutti i giocatori italiani che giocano su PC. Se hai domande o dubbi sulla tua configurazione o su altri aspetti di questo mondo, sei nel posto giusto. Puoi iscriverti o accedere immediatamente per avere accesso alle risposte di esperti del settore e alla comunità di appassionati come te!

     

     

F2P ha ucciso più di 100 produzioni AAA!!!


Frank Chiari
 Condividi

Post Raccomandati

John Romero, creatore di DOOM e WOLFENSTEIN, dice la sua:

 

                                             

                                              post-181-0-44254500-1406977771_thumb.jpg

 

 

 

"Con il PC  puoi giocare a tanti titoli F2P o comprare giochi su steam a pochi dollari. 

Il pc sta decimando le console: solo attraverso il prezzo!

 

Parole pesanti, quelle di Romero. La cui visione è incentrata sul F2P, inteso come sostituto di una demo (shareware).

Cita l'esempio di Quake, dove il primo episodio si poteva giocare liberamente, per poi decidere di acquistarlo o meno.

Una filosofia interessante la sua, perché il suo obiettivo finale, il suo sogno, sarebbe un mondo in cui chi paga lo fa per scelta, non per dovere. Questo aiuterebbe a produrre giochi con un'anima, da persone che credono realmente in quello che fanno, invece di pensare solo a come incrementarne il profitto.

 

Forse è solo un'utopia, ma il F2P è una realtà, un dato di fatto, che ormai sta prendendo sempre più piede nella realtà odierna, costringendo perfino titoli tripla A, a mettersi da parte.

 

Di certo se c'è una macchina che meglio incarna la filosofia di Romero, questa è, 

e resterà sempre il PC.

 

 

Voi cosa ne pensate?

Il futuro del gaming segue questa inclinazione?

O resterà, una piccola nicchia, come sempre??

 

 

Commentate numerosi, magari citando dei titoli F2P che vi hanno colpito, magari perfino più di una produzione AAAB)

Link al commento
Condividi su altri siti

Boh, io ho provato tempo fà un ARPG e un FPS: Path of Exile e Tribes Ascend.

 

Path of Exile è un vasto ARPG con una corposa campagna single player (sono compresi cooperativa e multiplayer) e devo dire che non è affatto male per essere un Free to Play e, cosa più importante, non ha forme di Pay to Win nonostante abbia uno store (un auction house come l'aveva Diablo 3 prima delle ultime patch per intenderci), forse l'unico Free to Play che mi ha stupito. Ah, e tra l'altro fra un pò riceverà la seconda ESPANSIONE gratuita.

 

Tribes Ascend è un FPS competitivo che fà della Skill del giocatore il suo cavallo di battaglia, non è un gioco dove chi campera maggiormente è avantaggiato, anzi... il contrario (per fortuna). Tuttavia quel gioco ha una serie di pacchetti da pagare a parte che danno qualche agevolazione in più, il loro peso sul bilanciamento dipendeva sempre dall'abilità del player da quanto ricordo. Ora non so come il gioco si sia evoluto e/o plasmato...

 

Poi va beh, Team Fortess 2... nato come gioco a pagamento e poi diventato Free to Play. Molti lo trovano ridicolo per via dello stile, sopratutto per la piega che ha preso da quando è diventato Free to Play, c'è chi lo chiama gioco per bambini, oppure simulatore di cappelli, non hanno poi tutti i torti.

Con il mio vecchio account Steam avevo accumulato 300h in totale giocandoci dal 2009 fino al 2012 e vedendo ogni volta novità e cambiamenti, questo anche grazie al supporto immenso che da Valve a quel gioco.

il gioco fondamentalmente è lo stesso, solo più espanso su varie cose. Le armi acquistabili dallo store (che sono comunque craftabili) non offrono particolari vantaggi in più rispetto a chi usa le armi "base" del gioco, anzi chi usa queste ultime può tranquillamente competere con tutti senza preoccupazioni.

il problema credo sia spesso l'utenza, molti non capiscono la vera natura del gioco (gioco di squadra e supporto) e fanno il c***o che li pare, spesso anche in server dove si gioca "seriamente", fortunatamente delle volte vengono buttati fuori dal server quando si mettono a fare i bimbiminkia. Ora non so come sia il gioco, ma dal 2012 non credo sia cambiato poi molto...

 

Per quanto riguarda altri Free to Play, boh.... sinceramente ormai vedo che il mercato offre prodotti che sono una copia dell'altro con diverso stile grafico ma che mantengono l'ombra non tanto nascosta del Pay to Win offrendo senza ritegno sul market dei pacchetti con dei contenuti che risultano effettivamente delle (a mio modo di vedere) str*nzate fatte pagare a volte come 10 titoli tripla A messi insieme :fg:

Purtroppo so che c'è gente che compra questi pacchetti folli e magari scansa qualche titolo tripla A che costa molto meno ma è molto più valido.

Onestamente, non sono tanto contento di questa moda del Pay to Win mascherato da Free to Play, anche perchè vedo che si sta frammentando l'utenza in piccole categorie dove vanno a incidere sulla presenza (bene o male) in titoli multiplayer a pagamento che sono più meritevoli (Natural Selection II o Red Orchestra 2 ad esempio), supportati anche gratuitamente dai Devs e con una fanbase più "matura" e seria. 

 

Per quanto mi riguarda, non ho intenzione di supportare questo tipo di transazioni, inclusi dlc che si limitano a offire oggetti e cosuccie perfettamente applicabili gratuitamente con una patch o un aggiornamento da parte dei Devs.

Ben vengano quei pacchetti come le mini espansioni che offrono ore in più di gameplay implementando nuove storie e zone da esplorare, ovviamente al prezzo giusto correlato con quello che offrono  :sesene4:

Link al commento
Condividi su altri siti

Boh, io ho provato tempo fà un ARPG e un FPS: Path of Exile e Tribes Ascend.

 

Path of Exile è un vasto ARPG con una corposa campagna single player (sono compresi cooperativa e multiplayer) e devo dire che non è affatto male per essere un Free to Play e, cosa più importante, non ha forme di Pay to Win nonostante abbia uno store (un auction house come l'aveva Diablo 3 prima delle ultime patch per intenderci), forse l'unico che Free to Play che mi ha stupito. Ah, e tra l'altro fra un pò riceverà la seconda ESPANSIONE gratuita.

 

Tribes Ascend è un FPS competitivo che fà della Skill del giocatore il suo cavallo di battaglia, non è un gioco dove chi campera maggiormente è avantaggiato, anzi... il contrario (per fortuna). Tuttavia quel gioco ha una serie di pacchetti da pagare a parte che danno qualche agevolazione in più, il loro peso sul bilanciamento dipendeva sempre dall'abilità del player da quanto ricordo. Ora non so come il gioco si sia evoluto e/o plasmato...

 

Poi va beh, Team Fortess 2... nato come gioco a pagamento e poi diventato Free to Play. Molti lo trovano ridicolo per via dello stile, sopratutto per la piega che ha preso da quando è diventato Free to Play, c'è chi lo chiama gioco per bambini, oppure simulatore di cappelli, non hanno poi tutti i torti.

Con il mio vecchio account Steam avevo accumulato 300h in totale giocandoci dal 2009 fino al 2012 e vedendo ogni volta novità e cambiamenti, questo anche grazie al supporto immenso che da Valve a quel gioco.

il gioco fondamentalmente è lo stesso, solo più espanso su varie cose. Le armi acquistabili dallo store (che sono comunque craftabili) non offrono particolari vantaggi in più rispetto a chi usa le armi "base" del gioco, anzi chi usa queste ultime può tranquillamente competere con tutti senza preoccupazioni.

il problema credo sia spesso l'utenza, molti non capiscono la vera natura del gioco (gioco di squadra e supporto) e fanno il c***o che li pare, spesso anche in server dove si gioca "seriamente", fortunatamente delle volte vengono buttati fuori dal server quando si mettono a fare i bimbiminkia. Ora non so come sia il gioco, ma dal 2012 non credo sia cambiato poi molto...

 

Per quanto riguarda altri Free to Play, boh.... sinceramente ormai vedo che il mercato offre prodotti che sono una copia dell'altro con diverso stile grafico ma che mantengono l'ombra non tanto nascosta del Pay to Win offrendo senza ritegno sul market dei pacchetti con dei contenuti che risultano effettivamente delle (a mio modo di vedere) str*nzate fatte pagare a volte come 10 titoli tripla A messi insieme :fg:

Purtroppo so che c'è gente che compra questi pacchetti folli e magari scansa qualche titolo tripla A che costa molto meno ma è molto più valido.

Onestamente, non sono tanto contento di questa moda del Pay to Win mascherato da Free to Play, anche perchè vedo che si sta frammentando l'utenza in piccole categorie dove vanno a incidere sulla presenza (bene o male) in titoli multiplayer a pagamento che sono più meritevoli (Natural Selection II o Red Orchestra 2 ad esempio), supportati anche gratuitamente dai Devs e con una fanbase più "matura" e seria. 

 

Per quanto mi riguarda, non ho intenzione di supportare questo tipo di transazioni, inclusi dlc che si limitano a offire oggetti e cosuccie perfettamente applicabili gratuitamente con una patch o un aggiornamento da parte dei Devs.

Ben vengano quei pacchetti come le mini espansioni che offrono ore in più di gameplay implementando nuove storie e zone da esplorare, ovviamente al prezzo giusto correlato con quello che offrono  :sesene4:

 

Mi piace la tua idea in cui paghi per ottenere più ore di gioco, una sorta di gioco frammentato in una serie di mini-espansioni.

Pienamente d'accordo con la pessima formula del pay-to-win...andrebbe contenuta.  :sesene4: 

L'idea di Romero credo esista già col nome di demo, però la sua visione è molto più ampia e lungimirante.

Punta a far fare videogiochi sempre più espressivi, più profondi...non creati a mo' di stampo!

 

 Ritengo fosse un pensiero ancora molto generale, ma se molte persone fossero cm lui, con quell'entusiasmo che sprigiona; il problema dei soldi sparirebbe, perché noi stessi in prima persona saremmo propensi ad elargire pecunie. 

:rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

Path of exile è piaciuto molto anche a me, finalmente uno di quei ftp dove non devi comperare pacchetti aggiuntivi per avere la possibilità di giocare come Cristo comanda. Tra l'altro ha un sistema di skill del personaggio talmente vasto che puoi fare veramente quello che vuoi. Ricordo che però si poteva fare il rest delle skill se pagavi qualcosa, altrimenti dovevi farmare delle gemme apposite o attendere una grossa patch. Concordo con Raven sopratutto la parte finale dei pacchetti espansione a un prezzo RAGIONEVOLE!

Link al commento
Condividi su altri siti

Path of exile è piaciuto molto anche a me, finalmente uno di quei ftp dove non devi comperare pacchetti aggiuntivi per avere la possibilità di giocare come Cristo comanda. Tra l'altro ha un sistema di skill del personaggio talmente vasto che puoi fare veramente quello che vuoi. Ricordo che però si poteva fare il rest delle skill se pagavi qualcosa, altrimenti dovevi farmare delle gemme apposite o attendere una grossa patch. Concordo con Raven sopratutto la parte finale dei pacchetti espansione a un prezzo RAGIONEVOLE!

 E' immenso... quando l'avevo visto per la prima volta ero rimasto così

 

Ziza%20(49).png Ziza%20(49).png Ziza%20(49).png

 

Hanno fatto (e ancora stanno facendo) veramente un lavorone con quel gioco, davvero bravi. Chissà se hanno altri progetti in futuro.... quindi.gif

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 mesi più tardi ...

John Romero, creatore di DOOM e WOLFENSTEIN, dice la sua:

 

                                             

                                              attachicon.gifRomero.jpg

 

 

 

"Con il PC  puoi giocare a tanti titoli F2P o comprare giochi su steam a pochi dollari. 

Il pc sta decimando le console: solo attraverso il prezzo!

 

Parole pesanti, quelle di Romero. La cui visione è incentrata sul F2P, inteso come sostituto di una demo (shareware).

Cita l'esempio di Quake, dove il primo episodio si poteva giocare liberamente, per poi decidere di acquistarlo o meno.

Una filosofia interessante la sua, perché il suo obiettivo finale, il suo sogno, sarebbe un mondo in cui chi paga lo fa per scelta, non per dovere. Questo aiuterebbe a produrre giochi con un'anima, da persone che credono realmente in quello che fanno, invece di pensare solo a come incrementarne il profitto.

 

Forse è solo un'utopia, ma il F2P è una realtà, un dato di fatto, che ormai sta prendendo sempre più piede nella realtà odierna, costringendo perfino titoli tripla A, a mettersi da parte.

 

Di certo se c'è una macchina che meglio incarna la filosofia di Romero, questa è, 

e resterà sempre il PC.

 

 

Voi cosa ne pensate?

Il futuro del gaming segue questa inclinazione?

O resterà, una piccola nicchia, come sempre??

 

 

Commentate numerosi, magari citando dei titoli F2P che vi hanno colpito, magari perfino più di una produzione AAAB)

Io ho sia un pc che una console e penso che non so dove trovi i dati Romero ma, non credo che il pc stia facendo scomparire le console ,basti vedere i dati di vendite di ps4 che quasi raggiungono quelli della ps2. E questo è dato dal fatto che la maggioranza dei videogiocatori sono casual e non hanno voglia di farsi un pc ,ma vogliono giocare sul divano al nuovo Cod o Fifa . Poi è ovvio che tutti vogliono dei videogiochi che non siano fatti per il profitto ma per farli giocare , il piccolo problema è che siamo in un mondo capitalistico quindi ho cambia la società o è impossibile il pensiero di Romero.Per puntualizzare non sto dicendo che le console sono meglio del pc per me ci sono lati negativi è positivi sia da una parte che dall'altra .

Link al commento
Condividi su altri siti

Mentre sei qui, considera di supportare PC-Gaming.it. Senza il vostro continuo sostegno, semplicemente non potremmo continuare! Puoi trovare ancora più modi per sostenerci in questa pagina dedicata. Grazie!

Unisciti alla conversazione

Puoi rispondere ora e registrarti più tardi. Se hai un account, Accedi Ora per rispondere con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci l'editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi



  • Dillo a un amico

    Ti piace PC-Gaming.it? Dillo a un amico!
  • Ultime Risposte

    • Ciao, strano, controlla i file di gioco con Steam o Rockstar Launcher. Per il resto prova ad eliminare il file \Documenti\Rockstar Games\Red Dead Redemption 2\Settings\system.xml
    • puoi usare imgur per caricare le foto. Scrivi qui sul forum che può essere utile anche ad altri
    • Ragazzi ho bisogno di aiuto. Ho provato ogni impostazione possibile, ma il gioco si vede una merda. Che sia ultra, con o senza TAA, MSAA, FXAA (settati in tutti i modi) e con o senza FSR. Letteralmente con ogni impostazione è pessimo. Ho un monitor 2K 144hz (anche li ho provato tutte le impostazioni) e un PC con 7 7700x (CPU) e 7800xt (GPU). Ho anche provato con e senza tutti i settaggi del software AMD. Gli altri giochi si vedono e vanno a meraviglia. Solo RDR mi dà questo problema.
×
×
  • Crea Nuovo...