ASRock Fatal1ty Gaming Z270 K6 – Recensione

ASRock Fatal1ty Gaming Z270 K6 è un’altra nuova arrivata di casa ASRock della serie 200 basata su chipset intel, ma vediamola più da vicino.
Mantiene il classico colore rosso e nero già adottato nelle serie precedenti ma con diversi aggiornamenti che la rendono un appetibile concorrente.
Il bundle al suo interno non è dei più ricchi, infatti troviamo quattro cavi SATA, una mascherina posteriore che richiama la livrea della scheda madre, un ponte rigido SLI, due viti per l’installazione delle memorie M.2, un CD driver/software ed il manuale dell’utente.

La ASRock Fatal1ty Gaming Z270 K6 è alimentata da un 24 pin ed un 8 pin per la CPU, 10+2 fasi di alimentazione, dissipatori XXL e valvole in lega di alluminio e condensatori in platino 12K Nichicon rendono questa scheda pronta ad affrontare qualsiasi prova.

La scheda madre è equipaggiata con 3x PCI Express 3.0 x1 e tre slot PCI-E 3.0 x16 in acciaio rinforzato con contatti in oro garantiscono la minor interferenza sulle schede grafiche di ultima generazione e migliori prestazioni, con supporto per configurazioni NVIDIA Quad SLI, AMD 3-Way CrossFireX.
Dispone di ben otto porte SATA3 e due Ultra M.2 (PCIe Gen3 x4 & SATA3).


I quattro slot RAM supportano fino a 64GB di memoria a doppio canale DDR4 sino a 3866MHz con profilo XMP attivato.
Cinque connettori per le ventole ben distribuiti sui bordi ci permettono il controllo della velocità di rotazione, due dei quali sono dedicati alla CPU ed uno nello specifico in caso di installazione di dissipatori con pompa a liquido, un connettore AURA RGB LED a 4 pin per strip led compatibili si aggiunge per i fan del MOD.
Sono presenti anche due connettori Thunderbolt AIC (5-10pin), un display Dr. Debug e i due tasti illuminati di accensione e reset posti sul lato vicino all’alimentazione 24 pin, utili nelle postazioni fuori case come banco prova.

Non manca l’ interruttore XMP come strumento di diagnosi in caso il sistema UEFI non funzionasse a dovere.
In tre posizioni sono installati dei LED RGB, sotto il coperchio posteriore di I/O, sotto il dissipatore di calore del chipset e sotto il coperchio della sezione audio dove viene dato risalto al sistema Sound Blaster Cinema3.

Il sistema audio supporta Creative Sound Blaster Cinema3 ed utilizza il codec Realtek ALC1220. Grazie all’amplificatore di Texas Instruments NE5532 ed ai cinque condensatori Nichicon Fine Gold, il segnale audio viene amplificato senza distorsioni.


Nel pannello posteriore troviamo due porte antenna, una porta PS/2 per tastiera/mouse, due porte USB 3.1 Type-A e Type-C, tre porte USB 3.0, una porta Fatal1ty Mouse (USB 3.0), due porte LAN RJ-45, una porta D-Sub, una DVI-D, una HDMI ed i jack dorati per la connessione audio.

[nextpage title=”BIOS & Software”]
Entrando nel bios la prima pagina che ci appare è EZ Mode che consente di visualizzare informazioni utili e dirette come la velocità delle ventole, la priorità di avvio delle periferiche di archiviazione, le temperature e di controllare il profilo XMP
Premendo F6 troviamo le sezioni avanzate UEFI come OC Tweaker dove è possibile modificare i parametri di overclock.

[nextpage title=”CPU & Memoria Benchmarks”]

Il sistema di test utilizza una versione pulita di Windows 10 appena installata su HDD WD Caviar Black 500GB
Windows, BIOS, videogiochi e i programmi da benchmark sono aggiornati all’ultima versione. Tutti i benchmark sono svolti almeno tre volte.
Come processore utilizziamo un i5 7600K con una frequenza di boost forzata a 4.5GHz, RAM Corsair Vengeance LPX 16GB 2400Mhz CL 14 in configurazione dual channel.
I consumi del sistema vengono misurati tramite Wattmetro.

[nextpage title=”Gaming & Consumi”]

I test sui giochi sono stati effettuati con una Zotac GTX 980 Ti AMP! Extreme con i seguenti settaggi:

Risoluzione: 2560×1440
Qualità grafica:Very high
Filtri attivi:
FXAA/HBAO+
16x AF
Tessellation On

[nextpage title=”Conclusione”]

Cosa possiamo dire?
Una scheda fantastica, completa in tutto, qualità componentistica di alta qualità a partire dal pannello posteriore, ricco di ingressi ed uscite per le periferiche come le due porte LAN Gigabit ( anche se questo significa aver ridotto il numero di USB a disposizione) per i giocatori più esigenti, fino al layout interno provvisto di un display per il debug, i tasti di power e reset per un controllo completo fuori dal case, slot di espansione in acciaio rinforzato e schermato, ben otto connettori sata3, illuminazione AURA RGB dislocata sulla cover del pannello posteriore, sul grande dissipatore del chip e sul reparto audio caratterizzato dal sistema Sound Blaster Cinema3 che offre un’ottimizzazione del suono senza precedenti.
Forse per una scheda di questo livello avremmo gradito un bundle più generoso, qualche presa USB3 aggiuntiva sul back e magari un restyling nella colorazione, ma forse questo è più un parere personale, pensando che ASRock ha voluto mantenere appositamente nella serie fatal1ty i suoi colori di bandiera senza stravolgere la sua storia.
Nel complesso possiamo ritenere la ASRock Fatal1ty Gaming Z270 K6 una scheda dalle molteplici caratteristiche e potenzialità, dedicata a tutti gli utenti che ricercano in un unico prodotto, qualità, efficenza e caratteristiche simili alle top di gamma ma a prezzi più contenuti.

Il prezzo sul mercato al momento è di $170-$200.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19 CRYORIG R1 Ultimate - Recensione 21

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

0 commenti su “ASRock Fatal1ty Gaming Z270 K6 – Recensione”

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Miglior SSD economico

Migliori SSD per velocizzare il tuo PC | Guida all’acquisto | 2021

Oramai l’acquisto di un SSD è diventato d’obbligo per ogni PC, la differenza di prestazioni fra un SSD e un Hard Disk è sempre più …

PC Gaming 1500 euro – Configurazione pronta per il 4K | Maggio 2021

Con un PC Gaming da 1500 euro potrete entrare nel mondo del 4K. Una configurazione di questo livello, vi permetterà di giocare tutti i titoli …

I migliori visori per la realtà virtuale presenti sul mercato | 2021

Che la realtà virtuale sia una nicchia nessuno lo nega, ma ciò non significa che gli sviluppatori interessati si siano fermati con lo sviluppo di …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci