Sennheiser GAME One – Recensione

sennheiser_game_one_recensione_01

 

Sennheiser è un’azienda tedesca diventata famosa nel mondo per la produzione di microfoni e cuffie, negli ultimi anni ha sviluppato anche degli headset da gioco che cercano di offrire una qualità sonora al di sopra della media.

sennheiser_game_one_recensione_02

Vediamo oggi le Sennheiser GAME One, disponibili nei colori nero e bianco hanno un design minimalista pressoché identico alle classiche cuffie mid-range firmate Sennheiser. La qualità costruttiva seppur in plastica è solida e di alta qualità, l’archetto e i padiglioni rivestiti in morbida spugna offrono un’ottima comodità. L’archetto può essere regolato per adattarsi al meglio con la testa e i padiglioni non stringono troppo sulle orecchie e garantisco un ottimo comfort anche dopo diverse ore di gioco.

Le GAME One utilizzano dei padiglioni di tipo aperto, che consentono di avere una migliore fedeltà del suono e traspirazione sopratutto durante i periodi estivi, a discapito però dell’isolamento acustico.

sennheiser_game_one_recensione_05

I controlli volume e microfono sono immediati e semplice da utilizzare. Troviamo una rotellina per il controllo del volume sulla parte esterna del padiglione destro, mentre il microfono può essere attivato/disattivato semplicemente alzando/abbassando l’asticella.

I controlli finisci finiscono qui e sono il minimo indispensabile per un headset, ma a questo prezzo ci si aspettava qualcosa di più, ma alla fine l’importante è anche la qualità sonora.

sennheiser_game_one_recensione_03sennheiser_game_one_recensione_04

All’interno della confezione troviamo un cavo da 3 metri a doppio jack classico e un connettore da 1,2 m a singolo jack entrambi rimovibili e rivestiti in nylon.

La prova sul campo

Le Sennheiser GAME One hanno una sensibilità pari a 116 dB, un’impedenza a 50 Ohm e una risposta in frequenza di 15-28,000 Hz, tutte queste caratteristiche assicurano una qualità sonora ottima senza distorsioni anche ad alti volumi e dei bassi non troppo opprimenti.

Il suono è nitido e naturale con una buona spazialità sia nei giochi che nella visione di film, anche la riproduzione di musica non è da meno con risultati di ottimo livello sempre se consideriamo che è un headset da gioco.

Per quanto riguarda il microfono, è dotato di tecnologia “noise-cancellation” che sopprime i rumori ambientali per ottenere conversazioni più chiare e pulite con il minimo rumore di fondo.

Conclusioni

sennheiser_game_one_recensione_06

Le Sennheiser GAME One offrono un headset da gioco high end particolarmente solido e performante, ideale per tutti gli utilizzi, dal gaming all’ascolto di musica. Il peso e i cuscinetti garantiscono un ottimo comfort e il suono generale è equilibrato e ricco di dettagli.

Dato il prezzo di 180€ ci aspettavamo una soluzione con scheda audio USB come per altre proposte sul mercato, anche se di solito di bassa qualità, ma questa mancanza è giustificata da tutte le ottime caratteristiche precedentemente citate.

sennheiser_game_one_amazon

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19

Categorie
RecensioniRecensioni Hardware

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ALTRI CONTENUTI