Introduzione e specifiche

Ci sono volumi mesi per vedere i modelli personalizzati di Radeon RX Vega e finalmente oggi possiamo recensire la Sapphire Radeon RX Vega 56 Nitro +.

Per questo particolare modello, SAPPHIRE ha voluto fare le cose in grande, personalizzando e migliorando ogni centimetro. Il dissipatore è stato completamente progettato per raffreddare il bollente chip VEGA e ad oggi è il sistema di raffreddamento più efficiente prodotto dall’azienda.

Le dimensioni sono impressionanti, misura 310mm in lunghezza, 133mm in altezza e occupa ben tre slot PCIe. Per evitare possibili danni allo slot PCIe, considerando il peso di 1,6Kg, viene fornito un supporto in metallo.

Per mantenere temperature basse è stata impiega la tecnologia a camera di vapore resa famosa dalla serie Vapor-X. La camera di vapore è abbinata a una serie di sei heat pipe nichelate (tre da 8 mm e tre da 6 mm) e a un ragguardevole dissipatore di calore ad alta densità di alettatura. Anche la sezione VRM è dotata da un robusto raffreddamento dedicato con due heat pipe da 6 mm.

Il calore viene disperso da una triade di efficienti ventole: due, leggermente più grandi, ai lati, che ruotano in senso antiorario e una, in posizione intermedia, più piccola, che ruota in senso orario per garantire un flusso dell’aria ottimale.

Come già visto con la vecchia serie NITRO, le ventole sono dotate di doppio cuscinetto a sfere per una maggiore durata e della tecnologia SAPPHIRE Quick Connect 2 per un comodo scambio o intervento di sostituzione delle ventole. Inoltre le ventole si avviano esattamente a 56 °C in modo che il sistema rimanga silenzioso in condizioni di carico leggero.

La scheda comprende il nuovissimo sistema Turbine-X che può controllare fino a due ventole PWM esterne montate all’interno dello chassis del PC.

Sapphire Radeon RX Vega 56 Nitro + ha ovviamente overclock di fabbrica, il chip è dotato di alimentazione digitale a 14 fasi con 3584 Stream Processor e un frequenza di clock in Boost a 1572 MHz (7% maggiore al modello reference). Mentre gli 8GB di memoria HBM (High Bandwidth Memory) di seconda generazione hanno una frequenza di 800 MHz – 1800 MHz effettivi.

La scheda è dotata di uno switch dual BIOS con cui è possibile scegliere tra il profilo risparmio energico e il profilo massime prestazioni.

Radeon RX Vega 56 Nitro + richiede ben tre connettori a 8-pin per una potenza totale di 525W. Come uscite video troviamo due DisplayPort 1.4 e due HDMI 2.0, queste ultime utili per i visori di realtà virtuale.

Infine ma non per importanza è il nuovo sistema di illuminazione. Il design è simile alle vecchie NITRO ma il sistema NITRO Glow è stato notevolmente ampliato e migliorato.

Il classico convogliatore nero NITRO è stato arricchito con due elementi in materiale acrilico retroilluminati intorno alle ventole destra e sinistra. Insieme al logo SAPPHIRE sul back plate superiore, queste retroilluminazioni sono LED full-RGB e possono essere personalizzate mediante il software TriXX di SAPPHIRE.

Valuta

Indice