Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 3: Full Burst – Recensione

Finalmente la saga del ninja più famoso del Giappone raggiunge in esclusiva anche il PC. Sviluppato da CyberConnect2 e distribuito da Namco Bandai, il gioco è disponibile dal 25...
Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 3: Full Burst - Recensione 2





Finalmente la saga del ninja più famoso del Giappone raggiunge in esclusiva anche il PC. Sviluppato da CyberConnect2 e distribuito da Namco Bandai, il gioco è disponibile dal 25 Ottobre 2013 retail e digitale.

Il gioco inizia in modo perfetto, ci farà rivivere l’epica battaglia di Minato contro la volpe a nove code, il kyubi, e Tobi 16 anni prima degli avvenimenti che avranno luogo nel gioco. Una volta finita questa sorta di parte introduttiva, ma necessaria, il gioco passerà al protagonista ed amici: Naruto, Sakura, Kakashi etc. La storia riprenderà dal punto in cui finisce la storia di Naruto Shippuden Ultimate ninja Storm 2, ovvero dalla sconfitta di Pain Nagato e la distruzione del villaggio della foglia, adesso in ricostruzione. Come nei precedenti capitoli il gioco è fedelissimo al manga/anime originale, niente cose aggiuntive fatte da nulla, tutto preso esattamente com’è raccontato dal mangaka Masashi Kishimoto.
Il nuovo capitolo di Naruto ritrova le stesse meccaniche vincenti dei precedenti capitoli che ha reso il gioco un punto fermo e non solo anche innovativo nel porting di un anime/manga a gioco senza che perda parecchio la sua personalità. Un mondo vastissimo, pieno di missioni secondarie, personaggi, e non solo, tutte le cut-scene prese direttamente dall’anime sono state rimasterizzate in HD per una resa nettamente superiore in termini di grafica. Infine c’è anche un capitolo aggiuntivo che mostra la battaglia tra Kabuto serpente e Sasuke ed Itachi Uchiha. E per chi non si accontenta mai, ci sono la bellezza di 88 personaggi sbloccabili e giocabili circa! Un numero davvero esagerato di abilità, supporto e stili di combattimento.

2013-11-01_00008

Ritorna il multiplayer ormai come tradizione, ed è una delle cose più belle. Poter sfidare amici che conosci o perfetti sconosciuti e dimostrare a suon di pugni chi è il più forte è sempre una cosa ottima per un gioco picchiaduro ma con molte sfaccettature nel caso di Naruto.
Abbiamo la solita Lobby dove possiamo scegliere se fare una partita senza nessuna classifica con amici o sconosciuti o persino un torneo; poi abbiamo la parte classificata dove se vinci ottieni punti battaglia se perdi, invece, ne perdi alcuni di punti. Abbiamo la nostra carta ninja che funge da biglietto da visita quando sfidiamo un avversario, modificabile in tutto: titolo, immagine o decorazione.

2013-11-01_00004

La grafica è sempre cartonesca, per ricordare che Naruto è un anime, e quindi usa la grafica stile anime. Mossa azzeccatissima poiché si rivive per davvero le scene presenti nella versione disegnata dal mangaka. Espressioni uguali, stessi doppiatori per la versione giapponese per chi mettesse la lingua parlata in giapponese ovviamente, abilità, personalità, colori tutto fatto egregiamente. Perfino Killer Bee usa le rime quando parla! Non c’è niente di storto per quanto riguarda la meticolosità nel riprodurre il gioco esattamente identico alla sua versione animata.
Il sonoro, per chi conosce CyberConnect2 saprà perfettamente che usa delle tracce che calzano a pennello per ogni momento, posto, situazione. E non solo, ti rimangono li, in testa, poiché sono dei veri capolavori. Come detto sopra doppiaggi perfetti, suono di corsa su erba, acqua, terra tutte diverse, shuriken o kunai che fanno rumore di metallo quando vengono lanciati contro qualcosa, insomma tutto fatto in modo davvero superbo.

2013-11-01_00005

Concludiamo questa recensione col dirvi, se amate Naruto l’anime o semplicemente avete giocato ad uno dei precedenti titoli e vi è piaciuto questo titolo lo amerete ancora di più per le novità che ci sono, inoltre continua la storia di Naruto e onestamente vedere il vero volto di Tobi/Madara venire fuori da dietro quella maschera grazie alle nostre mani… E’ molto soddisfacente!
Noi di Pc-Gaming.it, ringraziamo Namco Bandai per averci fornito questa copia del gioco e ci siamo molto divertiti a giocarlo, e lo consigliamo vivamente a chi ama questo genere di capolavori.
Ultimissima cosa, il gioco è stato giocato con un controller compatibile che rispecchia la configurazione del controller per console, quindi non possiamo dirvi in modo concreto quanto con la tastiera il gioco sia diverso, difficile o facile da giocare.

Commento Finale

9

CyberConnect2 non delude nemmeno questa volta! Uno dei migliori capitoli di questo genere.

Categorie
RecensioniRecensioni Videogiochi

Appassionato di GDR, Gestionali e tattici, inizia la sua esperienza videoludica nel '96 iniziando con Zelda a Link to the past per Game Boy e poco dopo col N64 con Super mario 64 e Mario Kart per poi passare alla Ps1 e cadere per sempre nella bellezza dei final fantasy, suikoden e tanti altri titoli. Non disdegna nemmeno qualche FPS se giocato con amici.

    ARTICOLI CORRELATI