Gigabyte AORUS GeForce RTX 3060 ELITE – Recensione

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

GeForce RTX 3060 è l’ultima e la più piccola GPU della serie con architettura NVIDIA Ampere. Questa scheda offre alte prestazioni ad un pubblico maggiore di giocatori grazie alla seconda generazione NVIDIA RTX, il tutto ad un prezzo di listino di 329 $. Nella recensione di oggi vediamo il modello Gigabyte AORUS GeForce RTX 3060 ELITE, una soluzione premium con un dissipatore a tripla ventola unico.

Architettura NVIDIA Ampere – RTX di seconda generazione e tutte le novità

Le nuove GPU della serie RTX 30 e l’architettura NVIDIA Ampere sono tecnologie all’avanguardia e oltre due decenni di ricerca/sviluppo grafico, queste sono le principali caratteristiche che portano:

  • Nuovi multiprocessori di streaming: l’elemento costitutivo della GPU più veloce ed efficiente del mondo, che offre il doppio del throughput FP32 della generazione precedente.
  • Core RT di seconda generazione: i nuovi RT Core dedicati offrono il doppio del throughput della generazione precedente, oltre a ray tracing, ombreggiatura e calcolo simultanei.
  • Tensor Core di terza generazione: nuovi Tensor Core dedicati, con un throughput fino al doppio della generazione precedente, che rendono più veloce ed efficiente l’esecuzione di tecnologie basate sull’intelligenza artificiale, come NVIDIA DLSS.
geforce-rtx-30-series-rtx-io3-1024x574
  • NVIDIA RTX IO: consente il caricamento rapido basato su GPU e la decompressione delle risorse di gioco, accelerando le prestazioni di input / output fino a 100 volte rispetto ai dischi rigidi e alle API di archiviazione tradizionali. In combinazione con la nuova API DirectStorage per Windows di Microsoft, (1) RTX IO trasferisce dozzine di core della CPU alla GPU RTX, migliorando i frame rate e abilitando il caricamento del gioco quasi istantaneo.
  • Tecnologia di processo di nuova generazione: nuovo processo personalizzato NVIDIA 8N di Samsung, che consente una maggiore densità di transistor e una maggiore efficienza.
  • HDMI 2.1: la maggiore larghezza di banda fornita da HDMI 2.1 consente, per la prima volta, una connessione con un unico cavo ai televisori 8K HDR per giochi ad altissima risoluzione.
  • Decodifica AV1: prime GPU discrete con supporto per il nuovo codec AV1, che consentono ai giocatori di guardare video Internet fino a 8K HDR utilizzando fino al 50% in meno di larghezza di banda.
ampere-architecture

Nuove Tecnologie per il gaming

NVIDIA ha inoltre annunciato tre nuove tecnologie progettate per migliorare le esperienze di giocatori, emittenti, professionisti di eSport e creatori:

  • NVIDIA Reflex: è una nuova suite di tecnologie che ottimizzano e misurano la latenza del sistema. Tra queste ci sono la modalità NVIDIA Reflex a bassa latenza, una tecnologia integrata in popolari giochi di eSport che riduce la latenza fino al 50 percento e NVIDIA Reflex Latency Analyzer, che rileva l’input proveniente dal mouse e quindi misura il tempo necessario affinché i pixel risultanti (ad esempio, il flash della canna di una pistola) cambino sullo schermo. Reflex Latency Analyzer è integrato nei nuovi display NVIDIA G-SYNC Esports a 360Hz in arrivo questo autunno.
  • NVIDIA Broadcast: un plug-in universale che migliora la qualità di microfoni e webcam con effetti AI accelerati RTX, come la rimozione del rumore audio, effetti di sfondo virtuale tutto in automatico.

GeForce RTX 3060

La nuova GeForce RTX 3060 mantiene un prezzo di listino basso, debutta anche con una nuova GPU “GA106” sempre prodotta a 8 nm. Le specifiche principali sono:

  • 13 shader-TFLOP
  • 25 RT-TFLOP per raytracing
  • 101 TFLOP tensoriali per alimentare NVIDIA DLSS (Deep Learning Super Sampling)
  • Interfaccia di memoria a 192 bit
  • 12 GB di memoria GDDR6

Le GPU di classe 60 di NVIDIA sono state tradizionalmente le schede più popolari per i giocatori su Steam, con la GTX 1060 in cima alle classifiche dalla sua introduzione nel 2016. Si stima che il 90% dei giocatori GeForce attualmente giochi con una GTX- GPU.

NVIDIA-GeForce-RTX-3060-1024x470

Con i titoli di gioco più recenti arrivano mondi più grandi con grafica cinematografica e raytracing in tempo reale: si tratta di carichi di lavoro di gioco che solo le piattaforme basate su RTX sono adatte a gestire. La GeForce RTX 3060 ha il doppio delle prestazioni raster e 10 volte le prestazioni di raytracing della GTX 1060.

La scheda è progettata per offrire giochi a 1440p con dettagli alti o giochi a 1080p con raytracing al massimo.

RTX 3080RTX 3070RTX 3060
Ti
RTX 3060
GPU8nm GA102-2008nm GA1048nm GA1048nm GA106
Dimensione Die 628 mm2 392 mm2392 mm²276 mm²
Transistor 28 B 17.4 B17.4 B13.2 B
CUDA Core 8704 588848643584
Tensor Core 272 184 152112
RT Core 68 46 3828
Base Clock 1440 MHz 1500 MHz1410 MHz1320 MHz
Boost Clock 1710 MHz 1725 MHz1665 MHz1777 MHz
Shader Perf. 29.8 TFLOPS 20.3 TFLOPS16.20 TFLOPS12.74 TFLOPS
Memoria 10 GB G6X 8 GB G6 8 GB G612 GB G6
Memory Bus 320-bit 256-bit256 bit192 bit
Max Bandwidth 760 GB/s 448 GB/s448.0 GB/s360.0 GB/s
TDP 320W 220W200W170W

La nuova architettura GeForce Ampere segna la seconda generazione della tecnologia RTX, che combina nuovi core Ampere CUDA con prestazioni matematiche FP32 + INT32 simultanee, core RT di seconda generazione che raddoppiano le prestazioni rispetto alla generazione precedente, hardware con raytracing e Tensor core di terza generazione per aumentare in modo significativo le prestazioni IA.

La GeForce RTX 3060 è dotata di 3.584 CUDA core Ampere, 112 Tensor core di terza generazione, 28 Ampere RT core, 112 TMU e 48 ROP. Il tutto accoppiato con 12 GB di memoria GDDR6, quasi il doppio anche dei modelli di fascia più alta.

GeForce RTX 3060 è stata anche la prima GPU NVIDIA ad avere una sorta di blocco anti-mining dedicato alla cripto moneta Ethereum, ma nonostante i buoni propositi, non è stato sufficiente a risolvere i problemi attuali del mercato.

La versione Gigabyte AORUS GeForce RTX 3060 ELITE

Gigabyte AORUS GeForce RTX 3060 ELITE è una delle novità della lineup dell’azienda, quello che salta all’occhio è lo stile neonpunk con un dissipatore possente completamente nero con anelli RGB intorno alle ventole per un’estetica futuristica e unica.

Specifiche:

GPUNVIDIA GeForce RTX 3060
BUSPCI Express 4.0
OpenGLOpenGL 4.6
MemoriaGDDR6 12GB
Clock1867 MHz
CUDA Core3584
Porte VideoDisplayPort x 2 (v1.4a) / HDMI 2.1 x 2
NVlink/ Crossfire SupportNo
Connettori PSU8 Pin x 1, 6 Pin x 1
DimensioniL=296 W=117 H=56 mm
Acquistala suAmazon

Il sistema di raffreddamento WINDFORCE 3X è dotato di 3 ventole a pale uniche da 80 mm, rotazione alternata, 5 tubi di calore in rame composito, GPU a tocco diretto, ventola attiva 3D e raffreddamento dello schermo, che insieme forniscono una dissipazione del calore ad alta efficienza.

I LED RGB sono compatibili con RGB FUSION 2.0, con 16,7 milioni di opzioni di colore personalizzabili e numerosi effetti di luce, con la possibilità di sincronizzarli con altri dispositivi AORUS.

Troviamo un backplate con un’apertura per consentire il passaggio del flusso d’aria per una migliore dissipazione del calore, una soluzione simile al dissipatore Founders. E’ presente anche uno switch dual BIOS per scegliere tra la modalità predefinita OC o quella silenziosa. Come visto anche su altre schede grafiche, sopra ai due connettori alimentazione a 8 e 6 pin sono inclusi degli indicatori di potenza per avvisare in caso di anomalie dell’alimentazione.

L’eccellente design del circuito con materiali di prima qualità, non solo massimizza le prestazioni, ma mantiene anche un funzionamento stabile e di lunga durata. Gigabyte offre anche una garanzia limitata di 4 anni.

GeForce RTX 3060 ELITE ha una frequenza di 1867 MHz, quasi 100MHz in più del modello reference. Per il resto mantiene tutte le specifiche della RTX 3060, 12 GDDR6 e 3584 CUDA core.

Come porte video abbiamo due DisplayPort 1.4a standard e due HDMI 2.1. Queste uscite consentono di gestire l’8K a 60 Hz con un solo cavo per display. Il nuovo codec video NVIDIA NVENC / NVDEC è ottimizzato per gestire le attività video con un carico minimo della CPU. Il punto forte qui è l’aggiunta del supporto alla decodifica AV1, per il resto troviamo decodifica MPEG-2, VC1, VP8, VP9, ​​H.264 e H.265 in modo nativo, fino a 8K a 12 bit.

Piattaforma e Metodologia di Test

Il sistema da test utilizza una versione pulita di Windows 10 appena installata su SSD. Windows, videogiochi e i programmi da benchmark sono aggiornati all’ultima versione.

Dove possibile i benchmark sono svolti almeno tre volte.
Tutti i risultati sono registrati con MSI Afterburner e i consumi del sistema vengono misurati tramite Wattmetro. I videogiochi utilizzano impostazioni Ultra, con AA massimo o 2x.

Piattaforma

AMD Ryzen 7 5800X
MSI B550 Mortar
G.SKILL 2x8GB DDR4 4000MHz
Sabrent Rocket 4 Plus 2TB
Corsair RM1000X

Driver:
GeForce 466.11 WHQL

Benchmark

Overclock, consumi e temperature

Il consumo energetico non in gioco della RTX 3060 è leggermente superiore rispetto alle schede di precedente generazione. Invece in gaming è inferiore ai 200 W, l’efficienza energetica complessiva è leggermente inferiore rispetto alle altre schede Ampere, ma comunque migliore a Turing.

La RTX 3060 ha un buon margine di overclock, nonostante i limiti di potenza, riusciamo ad incrementare le prestazioni fino a quasi il 10% senza aumentare i consumi. Temperature e silenziosità del dissipatore AORUS ELITE sono ottime con un picco massimo di 68 °C.

Conclusione

Con la GeForce RTX 3060, NVIDIA porta teoricamente l’architettura Ampere ad un maggiore numero di giocatori, ma i problemi di disponibilità rimangono i soliti. A differenza della GeForce RTX 3060 Ti, che si basa sulla GPU GA104 tagliata della RTX 3070, la RTX 3060 utilizza il nuovissimo chip GA106, più piccolo ed economico ma non per questo poco potente.

GeForce RTX 3060 è una GPU per le massime prestazioni a 1440p con raytracing disabilitato o a 1080p a frequenze di aggiornamento elevate. Il Ray Tracing rimane pesante e l’architettura Ampere non fa miracoli, al contrario la tecnologia di upscaling DLSS è fondamentale se vogliamo prestazioni elevate. Insieme alle altre tecnologie esclusive come NVIDIA Reflex e caratteristiche hardware come l’HDMI 2.1, la serie RTX 30 è un passo in avanti importante per supportare al meglio tutti i giochi di nuova generazione.

Nel complesso RTX 3060 si colloca tra le vecchie RTX 2070 e RTX 2070 Super. Un upgrade significativo è il quantitativo di memoria, anche rispetto alla RTX 3070, troviamo 12 GB GDDR6 a prova di futuro anche se il bus è solo a 192-bit.

RTX 3060 ha un efficienza energetica migliore delle altre GPU Ampere, anche l’overclock ha margini maggiori anche se è troviamo un limitatore di potenza su tutti i modelli.

GeForce RTX 3060 con 12GB di memoria e 3584 CUDA Core, core di ray tracing di seconda generazione e tensor core di terza generazione è una scheda grafica da tenere in considerazione quando sarà disponibile a prezzo di listino. Una scheda per i giocatori che vogliono ottime prestazioni a risoluzione 1080p/1440p, tutte le migliorie della nuova serie RTX 30 e senza spendere troppo.

AORUS RTX 3060 ELITE è praticamente una RTX 3060 potenziata con un boost clock più elevato e un robusto dispositivo di raffreddamento. Il dissipatore rimane leggermente anonimo se non per la retroilluminazione RGB unica che lo differenzia dalla concorrenza, i materiali usati sono leggermente migliori rispetto ad altri modelli GIGABYTE e vale la pagare pagare quel qualcosa in più. Troviamo anche una configurazione con due porte HDMI 2.1 che potrebbe tornare utile.

AORUS RTX 3060 ELITE è un modello consigliato ma il problema rimane sempre la disponibilità.

Award Recommended PC-Gaming.it

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

RTX 2060 vs RX 5600 XT: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

RTX 2060 vs RX 5600 XT: cerchiamo di capire insieme quale sia la scelta migliore!

M.2 NVME vs SSD SATA vs HDD – Quale scegliere e perchè

Al momento di creare la configurazione del proprio PC da gaming, o in fase di aggiornamento di alcuni componenti, è opportuno valutare con molta attenzione …

Le migliori cuffie da gaming | Guida Ottobre 2021

Un lungo ed esaustivo elenco delle migliori cuffie da gaming ad oggi presenti sul mercato.

I migliori PC portatili da gaming | Guida Ottobre 2021

Lo sappiamo benissimo: per giocare al meglio su PC la scelta migliore è sicuramente quella di costruirsi un proprio computer fisso. Più versatilità, più potenza, …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci