CRYORIG H5 Ultimate – Recensione




Introduzione

Cryorig è un’azienda giovane fondata nel 2013, ma che fin da subito ha saputo prepotentemente farsi conoscere grazie a prodotti performanti e un design moderno. Questo risultato è dovuto grazie a ingegneri esperti del settore con diversi anni d’esperienza tra le più rinomate case produttrici di dissipatori.

Alla sua nascita avevamo già avuto la possibilità di recensire l’ottimo top di gamma CRYORIG R1 Ultimate, un dissipatore capace di tenere testa ai più rinomati brand. Quest’oggi invece analizzeremo il CRYORIG H5 Ultimate, il mid range dell’azienda.

Il CRYORIG H5 Ultimate utilizza un design a singola torre con 4 heatpipe da 6mm, una costruzione solida e rifinita in alluminio e una base in rame nichelato.

La serie H ha una struttura rinforzata grazie al design Hive Fine con una forma particolare ad alveare che ottimizza e velocizza il flusso d’aria. La torre misura 110.9mm di larghezza ed è caratterizzata da alette spesse 0,4mm con una superficie di raffreddamento pari al 90% della serie R1. Il tutto viene raffreddato dalla ventola XF140 PWM da 1300rpm, con tecnologia HPLN (High Precision Low Noise) che permette di ridurre la rumorosità e le vibrazioni senza compromettere le prestazioni.

Nel bundle vengono incluse staffe di fissaggio per un’ulteriore ventola oltre ai classici kit di montaggio e accessori vari.

Il dissipatore utilizza il “MultiSeg Quick Mount System“, un sistema che assicura l’installazione in modo semplice e veloce, con risultati simili al rinominato Noctua SecuFirm 2. Sono supportati la maggior parte di socket in commercio e per il nuovo AMD AM4 è possibile richiedere gratuitamente il kit.

Categorie
DissipatoriRecensioniRecensioni Hardware
Matteo Carrara

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ARTICOLI CORRELATI