Red Dead Redemption 2 – Recensione Come Gira

Introduzione

Dopo una lunga, lunghissima attesa finalmente anche uno dei migliori titoli dello scorso anno, se non il migliore, approda anche sui nostri amati PC. Il tanto declamato Red Dead Redemption 2 è infatti approdato sulla nostra piattaforma preferita lo scorso 5 novembre, portandosi con sé una carrellata di aspettative e speranze. Una venuta attesa da mesi, che si è finalmente concretizzata.

Un’esperienza a dir poco imprescindibile, sia sul piano tecnico che su quello narrativo e su quello del gameplay, che ha saputo ammaliarci e di cui si sentirà parlare ancora per molto. Ma come sarà mai questa conversione dell’opera di Rockstar per PC? Red Dead Redemption 2 per computer avrà tenuto alto il nome che porta, rispettando le aspettative di schiere di giocatori? Per saperlo continuate a leggere la nostra recensione!

Comparto tecnico, Impostazioni e Requisiti di sistema

Il lavoro fatto da Rockstar per quanto riguardo il comparto tecnico è a dir poco controverso: da una parte abbiamo infatti un largo ventaglio di opzioni grafiche e un aspetto tecnico di grandissimo impatto, ma dall’altro sono presenti anche un quantitativo di problematiche sicuramente considerevole e, soprattutto, una pesantezza fuori dal comune. Per far girare al massimo Red Dead Redemption 2 è infatti necessario un PC a dir poco notevole. Per quanto riguarda le opzioni disponibili c’è come dicevamo veramente l’imbarazzo della scelta e sarà a dir poco impossibile rimanere delusi per quanto riguarda tale aspetto. Unico difetto è purtroppo l’assenza degli effetti RTX che, in un titolo già di per se straordinario da vedere come Red Dead Redemption 2, avrebbero ricreato delle scene a dir poco sbalorditive.

Ecco invece i requisiti minimi e consigliati per il titolo:

Requisiti minimi:

  • OS: Windows 7 – Service Pack 1(6.1.7601)
  • Processore: Intel Core i5-2500K / AMD FX-6300
  • Memoria: 8GB
  • Scheda Grafica: Nvidia GeForce GTX 770 2GB / AMD Radeon R9 280 3GB
  • Spazio su HDD: 150GB
  • Scheda Audio: Compatibile DirectX

Requisiti consigliati:

  • OS: Windows 10 – Aprile 2018 (v1803)
  • Processore: Intel Core i7-4770K / AMD Ryzen 5 1500X
  • Memoria: 12GB
  • Scheda Grafica: Nvidia GeForce GTX 1060 6GB / AMD Radeon RX 480 4GB
  • Spazio su HDD: 150GB
  • Scheda Audio: Compatibile DirectX

Confronto tra preset

A onor del vero l’ultima opera di Rockstar non è esordita su PC con solamente una manciata di preset, ma presenta bensì una vasta scelta di opzioni predeterminate. La scelta tra queste numerose possibilità avviene tramite una barra che passa da basso ad ultra. Per la nostra analisi abbiamo cercato di coprire le opzioni più esemplificative possibili e abbiamo quindi deciso di prendere in esame come Basso e Alto i preset ai due estremi della barra e per Medio quello al centro. Va però ricordato che in Red Dead Redemption 2 è inoltre possibile giocare ulteriormente con i filtri e salire oltre il preset massim,o ma in tale caso il framerate subirà un calo decisamente elevato a fronte di miglioramenti grafici non così rilevanti.

Tra Alto e Medio, come sempre, il guadagno per quanto riguarda il framerate è decisamente evidente, a fronte di una rinuncia sul piano grafico non così eccessiva. Certo, le ombre sono più grossolane, i paesaggi meno ricchi e i dettagli meno definiti ma anche a Medio Red Dead Redemption 2 riesce a fare una grandissima figura. Un passaggio assolutamente consigliato per guadagnare un numero consistente di frame per secondo.

Confronto Alto-Medio
Confronto Alto-Medio

A Basso, ovviamente, il gioco comincia a perdere un numero decisamente significativo di dettagli e migliorie e, sebbene il guadagno in termini di framerate è evidente anche in questo caso, le rinunce a cui saremo chiamati questa volta sono decisamente considerevoli.

Confronto Medio-Basso
Confronto Medio-Basso

Ecco invece qualche panoramica tra i due estremi, Alto e Basso, dove possiamo ancor meglio osservare il divario tra di essi.

Confronto Alto-Basso
Confronto Alto-Basso

Performance

La nostra macchina di prova è munita di un processore i5-8600K @ 3.60GHz, una RTX 2070 e 16GB di RAM. Per eseguire i benchmark il gioco è stato testato alla risoluzione di 2560×1440 e le impostazioni utilizzate sono quelle descritte nel paragrafo precedente.

Come potete vedere dai risultati qua sopra, provenienti direttamente dal ricco sistema di benchmark presente nel titolo, Red Dead Redemption 2 è un titolo estremamente pesante, che saprà mettere a dura prova praticamente qualsiasi PC. Sono inoltre purtroppo da registrare anche dei cali di framerate, che spezzano talvolta il pregevole ritmo di gioco. In ogni caso, giocando con le impostazioni, è possibile riuscire ad avere un’esperienza decisamente fluida con il titolo. I framerate più elevati resteranno comunque una chimera per moltissimi giocatori. Da sottolineare, infine, le numerose problematiche, come crash e glitch vari, che hanno piagato Red Dead Redemption 2 nei primi giorni del lancio e che solo ora stanno venendo pian piano risolti dal celebre publisher. Una situazione, lo ripetiamo ancora una volta, decisamente fastidiosa e soprattutto assolutamente non preventivabile.

Simile anche la situazione con le schede AMD con la 5700 XT che ad Alto, alla medesima risoluzione, raggiunge i 55 frame per secondo e con la 5700 che sfiora il muro dei 50. Risultati quindi in linea con quanto visto in casa Nvidia.

Conclusioni

Red Dead Redemption 2 è un titolo a dir poco favoloso da vedere, un’esperienza che alza il già di per sé altissimo livello qualitativo del gaming su PC, permettendogli di raggiungere vette fino ad ora solo sfiorate. Il livello di dettaglio, così come le animazioni e l’ampiezza delle ambientazioni, è assolutamente straordinario e altrettanto rimarchevoli sono anche gli altri aspetti meno tecnici del titolo. Una tale magnificenza paga però il dazio non soltanto ad un comparto tecnico giustamente pesante, ma anche con tutta una serie di problematiche decisamente evitabili e che non ci saremmo assolutamente aspettati da una software house dal calibro di Rockstar. Con il passare del tempo la situazione sotto tale aspetto sta sicuramente migliorando, ma i primi giorni sono stati un calvario per tantissimi utenti.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

RTX 2070 Super vs RX 5700 XT: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

RTX 2070 Super vs RX 5700XT: cerchiamo di capire insieme quale sia la scelta migliore!

I migliori processori PC – Classifica Febbraio 2021

Prima di iniziare introdurremo agli utenti meno esperti qualche piccola nozione per meglio indirizzare la scelta verso un prodotto che più si addica alle proprie …

Migliori cuffie/headset wireless – Febbraio 2021

Nella scelta delle cuffie da collegare al proprio PC, oppure ad una console, è opportuno valutare molti fattori. A disposizione degli ci sono, in ogni …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci