I video e le immagini di Planet Alpha ci avevano molto affascinato, le ambientazioni mostrate avevano un qualità grafica e artistica rara da trovare in un platform indie, di solito gli sviluppatori indie puntano tutto solo sull’aspetto artistico, tralasciando quello puramente tecnico. Provandolo abbiamo potuto constatare la grande qualità delle ambientazioni, ma anche differenti problemi legati al gameplay, di cui vi parleremo meglio nella nostra recensione.

Solo, in un mondo sconosciuto

Un astronauta che vaga per un mondo alieno e sconosciuto, questo è il protagonista di Planet Alpha, almeno questo è quello che possiamo carpire dal suo equipaggiamento, trovandoci davanti a un titolo simile a Inside, il gioco non presenta alcun tipo di dialogo. Perché siamo qui? Chi siamo? Da dove veniamo? Questo non lo sapremo mai, durante le nostre scorribande per questo pianeta alieno potremo però scoprire la storia di questo mondo: dei robot stanno cercando, a quanto abbiamo capito, di conquistarlo, tutte le creature del pianeta si stanno però ribellando a questo tentativo di invasione. Più avanzeremo con l’avventura e più potremo osservare la distruzione portata da questa guerra e chi sta riuscendo a vincerla. Purtroppo però la storia del protagonista non andrà mai avanti, semplicemente vagherà per questo mondo alieno senza alcuna meta, solo alla fine ci sarà un colpo di scena molto inaspettato, che però non darà un senso al nostro girovagare per questo pianeta.

Planet Alpha recensione 14 696x392 - Planet Alpha - Recensione

Nelle meccaniche di gioco, Planet Alpha si presenta come un classico platform 2D con una peculiarità rappresentata dalla possibilità di manipolare l’ora del giorno. Nella maggioranza dei casi questo ci permette di passare alcune zone grazie alla crescita di una pianta. Purtroppo le applicazioni di questa meccanica si fermano qui, un’idea molto interessante ma poco sfruttata dagli sviluppatori. Per il resto, il gameplay è quello di un platform 2D con un po’ di input lag sui salti, fattore per fortuna mai troppo fastidioso, ma che risulterà un po’ irritante. All’inizio dovremo solo saltare, ma andando avanti con l’avventura dovremo anche superare enigmi, molto semplici, e alcuni nemici. Il protagonista non attacca, quindi si dovrà per forza superarli utilizzando lo stealth, magari nascondendoci in mezzo a delle zone erbose cosi da non essere notati.

Grafica e arte insieme

Passiamo adesso a parlare del reparto tecnico di Planet Alpha, vero fiore all’occhiello dell’intera produzione. Il punto di forza del gioco sono sicuramente gli sfondi in 3D, che riescono a unire perfettamente alta qualità grafica e ottima realizzazione artistica, creando delle ambientazioni molto affascinanti e diversificate: si passa da deserti a montagne passando per pianure erbose. Planet Alpha è davvero un piacere per gli occhi, a memoria non ricordiamo un platform che ci ha colpito cosi tanto dal punto di vista grafico. Vi lasciamo alcuni screenshot qui sotto, cosi da darvi un’idea della qualità delle ambientazioni.

Planet Alpha recensione 2 324x160 - Planet Alpha - Recensione Planet Alpha recensione 3 324x160 - Planet Alpha - Recensione Planet Alpha recensione 5 324x160 - Planet Alpha - Recensione Planet Alpha recensione 6 324x160 - Planet Alpha - Recensione Planet Alpha recensione 9 324x160 - Planet Alpha - Recensione Planet Alpha recensione 10 324x160 - Planet Alpha - Recensione

Gameplay

Planet Alpha – Recensione
4 (80%) 1 vote

Planet Alpha – Recensione
Conclusioni
Planet Alpha è un platform 2D classico, non vi aspettate niente di particolarmente nuovo dal lato del gameplay, ma che riesce a proporre una qualità grafica e artistica che pochi giochi di questo genere sono riusciti a proporre. Un mondo vivo e affascinante che siamo sicuri riuscirà a catturarvi.
Pro
Ambientazioni varie e affascinanti
Contro
L'unica meccanica innovativa viene sfruttata poco
7
Acquista su