MSI Clutch GM50 Gaming Mouse – Recensione

Dopo aver visto la tastiera MSI Vigor GK50, vediamo ora il mouse MSI Clutch GM50, un prodotto di fascia media con design RGB e altre specifiche interessanti, basteranno?

Caratteristiche

MSI Clutch GM50 è un mouse da gioco che misura 120x67x42 mm per 87 g di peso (senza cavo). Esteticamente il mouse è molto semplice con una retroilluminazione RGB accattivamene che caratterizza la zona bassa posteriore, il logo MSI e la rotellina per dare un look aggressivo e moderno.

La retroilluminazione è completamente personalizzazione tra milioni di colori e 9 effetti diversi tramite l’esclusivo software Gaming Center di MSI.

Specifiche principali:

  • Sensore ottico gaming PMW-3330
  • Design leggero e ergonomico
  • Scegli tra milioni di colori disponibili con Gaming Center
  • Impostazioni dettagliate con Gaming Center
  • Tasti OMRON per assicurare 20 milioni di click

Realizzato con un design ergonomico destrorso assicura un buon confort per tutti i tipi di impugnatura. La superficie in plastica semi ruvida rende il mouse leggermente “economico” al tatto, mentre i lati con texture sempre in plastica aiutano a mantenere una presa sicura.

Il mouse ha in totale sei tasti programmabili, tutti con una buona forma e feedback, quelli principali usano degli switch OMRON con una durata fino a 20 milioni di click.

Alla base del Clutch GM50 abbiamo due grossi pad in teflon che lo fanno scivolare senza problemi su qualsiasi mousepad. Come cavo viene usato uno semplice gommato e non ultra-leggero in tessuto, con un connettore USB placcato oro.

Parlando invece infine del sensore, il GM50 usa il Pix-Art PMW-3330 di tipo ottico da 7200 DPI con accelerazione massima di 30 G e 150 IPS, purtroppo non un top di gamma ma rimane ottimo in gioco con buona precisione e reattività.

Conclusione

MSI Clutch GM50 è un mouse da gioco ben modellato e con un design RGB accattivante, ma per il resto non riesce ad impressionare soprattutto considerando il prezzo. Tolti gli ottimi piedini, i materiali non sono certo di qualità, il mouse è solido ma al tatto sembra di avere un prodotto economico, inferiore ad altri modelli sul mercato.

Il sensore ottico, nonostante sia un downgrade del top di gamma Pix-Art 3360, riesce ad avere prestazioni ottime in gioco e non solo, difficilmente si notano le differenze e riesce comunque ad essere competitivo.

La personalizzazione delle macro e della retroilluminazione è immediata grazie alle combinazioni di tasti e al semplice software MSI, il Gaming Center rimane però molto semplice e con poche funzionalità rispetto al concorrenza.

MSI Clutch GM50 si trova in un segmento di mercato estremamente competitivo e con tantissimi prodotti di alta qualità. Purtroppo ci sono altre soluzione miglior sul mercato e non vediamo motivi di consigliarlo se non per i fan del brand MSI.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Migliori tastiere meccaniche

Le migliori tastiere gaming meccaniche, differenze e quali scegliere 2021

Se da poco vi siete addentrati nel gaming o desiderate possedere un prodotto con cui avere un’ottima risposta dei comandi durante il gioco, venendo magari …

Migliori scrivanie da gaming per PC – Marzo 2021

La scelta della migliore scrivania PC da gaming passa per l’analisi di diversi fattori. A disposizione degli utenti, infatti, ci sono un gran numero di …

Ryzen 5 3600 vs i5 9400F

Ryzen 5 3600 vs i5-9400F: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

I tempi in cui Intel aveva il pieno controllo del mercato delle CPU sembrano oramai passati, negli ultimi anni AMD ha recuperato molto terreno proponendo …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci