MSI Clutch GM50 Gaming Mouse – Recensione

Dopo aver visto la tastiera MSI Vigor GK50, vediamo ora il mouse MSI Clutch GM50, un prodotto di fascia media con design RGB e altre specifiche interessanti, basteranno?

Caratteristiche

MSI Clutch GM50 è un mouse da gioco che misura 120x67x42 mm per 87 g di peso (senza cavo). Esteticamente il mouse è molto semplice con una retroilluminazione RGB accattivamene che caratterizza la zona bassa posteriore, il logo MSI e la rotellina per dare un look aggressivo e moderno.

La retroilluminazione è completamente personalizzazione tra milioni di colori e 9 effetti diversi tramite l’esclusivo software Gaming Center di MSI.

Specifiche principali:

  • Sensore ottico gaming PMW-3330
  • Design leggero e ergonomico
  • Scegli tra milioni di colori disponibili con Gaming Center
  • Impostazioni dettagliate con Gaming Center
  • Tasti OMRON per assicurare 20 milioni di click

Realizzato con un design ergonomico destrorso assicura un buon confort per tutti i tipi di impugnatura. La superficie in plastica semi ruvida rende il mouse leggermente “economico” al tatto, mentre i lati con texture sempre in plastica aiutano a mantenere una presa sicura.

Il mouse ha in totale sei tasti programmabili, tutti con una buona forma e feedback, quelli principali usano degli switch OMRON con una durata fino a 20 milioni di click.

Alla base del Clutch GM50 abbiamo due grossi pad in teflon che lo fanno scivolare senza problemi su qualsiasi mousepad. Come cavo viene usato uno semplice gommato e non ultra-leggero in tessuto, con un connettore USB placcato oro.

Parlando invece infine del sensore, il GM50 usa il Pix-Art PMW-3330 di tipo ottico da 7200 DPI con accelerazione massima di 30 G e 150 IPS, purtroppo non un top di gamma ma rimane ottimo in gioco con buona precisione e reattività.

Conclusione

MSI Clutch GM50 è un mouse da gioco ben modellato e con un design RGB accattivante, ma per il resto non riesce ad impressionare soprattutto considerando il prezzo. Tolti gli ottimi piedini, i materiali non sono certo di qualità, il mouse è solido ma al tatto sembra di avere un prodotto economico, inferiore ad altri modelli sul mercato.

Il sensore ottico, nonostante sia un downgrade del top di gamma Pix-Art 3360, riesce ad avere prestazioni ottime in gioco e non solo, difficilmente si notano le differenze e riesce comunque ad essere competitivo.

La personalizzazione delle macro e della retroilluminazione è immediata grazie alle combinazioni di tasti e al semplice software MSI, il Gaming Center rimane però molto semplice e con poche funzionalità rispetto al concorrenza.

MSI Clutch GM50 si trova in un segmento di mercato estremamente competitivo e con tantissimi prodotti di alta qualità. Purtroppo ci sono altre soluzione miglior sul mercato e non vediamo motivi di consigliarlo se non per i fan del brand MSI.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

I migliori PC portatili da gaming | Guida Giugno 2021

Lo sappiamo benissimo: per giocare al meglio su PC la scelta migliore è sicuramente quella di costruirsi un proprio computer fisso. Più versatilità, più potenza, …

I Migliori UPS Gruppi di Continuità per PC – Guida Giugno 2021

Scegliere il miglior UPS in base alle proprie esigenze richiede una valutazione attenta che deve partire dalle specifiche tecniche di quelli che sono i prodotti …

Migliori tastiere meccaniche

Le migliori tastiere gaming meccaniche, differenze e quali scegliere 2021

Se da poco vi siete addentrati nel gaming o desiderate possedere un prodotto con cui avere un’ottima risposta dei comandi durante il gioco, venendo magari …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci