Crucial è una delle aziende di riferimento quando si parla di memoria e SSD, questo grazie alla qualità e all’innovazione ingegneristica di Micron. Micron ha prodotto tra le tecnologie di memoria più avanzate al mondo per 40 anni. Tra le ultime novità troviamo gli SSD della serie BX500, studiati per offrire a prezzi ultra-convenienti prestazioni migliori degli hard disk tradizioni.

 

Specifiche

A differenza dei fratelli Crucial P1, i Crucial BX500 non usano una memoria flash QLC di nuova generazione, ma si basano sulla tecnologia TLC flash accoppiata a un controller Silicon Motion SM2258. La vera particolarità è l’assenza di un chip DRAM, che riduce significativamente il costo dei componenti così da assicurare un prezzo impensabile per i normali SSD TLC. 

Gli SSD Crucial BX500 sono disponibili nei tagli da 120 GB, 240 GB e 480 GB, ciascun modello offre velocità di lettura / scrittura sequenziale di 540 MB / se 500 MB / s. Crucial testa i propri prodotti per migliaia di ore di convalida, dozzine di test di qualificazione e con una garanzia limitata di 3 anni.

Esteticamente i nuovi SSD BX500 hanno un fattore di forma standard da 2,5″, con un design minimale total black della scocca in plastica, con in evidenzia le iniziali BX e il logo Crucial bianco/blu.

Piattaforma

Gli SSD vengono testati sullo stesso sistema via connettore SATA 3 6GB/s o interfaccia M.2 PCI-Express 3.0 x4, i vari benchmark sono svolti almeno tre volte.

Ryzen 5 2600X
ASRock x470 Master SLI
Corsair Vengeance LPX 16GB 3000MHz CL 14
EVGA G3 750W

Benchmark

Conclusione

Crucial BX500 è attualmente uno dei SSD più economici da 500 GB sul mercato, questo è dovuto alla mancanza della DRAM che consente di risparmiare sui costi di produzione.

Purtroppo, la mancanza di DRAM impatta anche le prestazioni, in particolare influisce principalmente sulle prestazioni delle scritture casuali. Le prestazioni sono deludenti quando vengono spostati grandi file, ma in compenso le prestazioni sequenziali del Crucial BX500 sono eccellenti, anche superiori alle unità più costose con DRAM.

Dal momento che il BX500 è destinato a un mercato entry level, dove gli utenti non cercano le massime prestazioni in tutti gli ambiti, questi nuovi SSD sono delle ottime soluzioni economiche. Inoltre Crucial offre una garanzia e supporto di prima categoria.

La nuova serie Crucial BX500 offre degli ottimi modelli entry level, con un eccellente rapporto prestazioni/prezzo, per gli utenti non troppo esigenti. Però a qualche euro in più si trovano gli SSD MX500 sempre firmati Crucial, ma questi offrono delle prestazioni più consistenti.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17

Crucial BX500 480 GB SSD – Recensione
4 (80%) 2 votes