Antec ha da poco lanciato il P6, un nuovo case Micro-ATX con vetro temperato della pluripremiata serie Antec Performance. Lo chassis continua il trend dei prodotti Antec, quindi tante caratteristiche di qualità ad un prezzo basso (59 € IVA inclusa).

Antec P6 ha un design minimale nero, misura 470 mm x 200 mm x 405 mm (DxWxH) ed è compatibile con le schede madri micro-ATX e ITX.

Esterno – Antec P6

Il design del pannello frontale è unico, costruito in plastica ma ben rifinito con un texture opaca e alcune prese d’aria che aiutano il flusso d’aria, da accesso un logo Antec viene proiettato in basso allo chassis. Per mantenere il frontale pulito e migliorare l’esperienza dell’utente, il pannello I/O è posizionato sulla sinistra e comprende i pulsanti di accensione e reset, 2 porte USB 3.0 e i 2 jack audio.

La parte superiore del case ha un filtro anti polvere magnetico che copre le griglie di aerazione, qua possono essere installate due ventole da 140 mm o tre da 120 mm ma non c’è spazio per un radiatore.

Anche il retro e la base del P6 hanno un design standard, sul retro è preinstallata una ventola bianca da 120 mm regolabile in altezza e sotto troviamo quattro slot PCIe. Purtroppo nella parte anteriore non ci sono ventole pre installate. Mentre sulla base è presente un’altro filtro anti polvere che copre la griglia dell’alimentatore e quattro viti consentono di spostare o rimuovere la gabbia HDD interna.

Interno – Antec P6

Tolta la finestra laterale in vetro temperato, possiamo dare un’occhiata all’interno dello chassis. Come già detto vengono supportate schede madri micro-ATX e ITX, ma non manca lo spazio per componenti di grandi dimensioni. Il P6 supporta VGA con una lunghezza fino a 390 mm e offre spazio per due ventole da 120 mm o due da 140 mm nella parte anteriore, tre ventole da 120 mm o due da 140 mm nella parte superiore e una ventola da 120 mm nel posteriore.

Il copri alimentatore copre tutta la zona bassa, presenta alcuni buchi per gestire al meglio i cavi con uno più grane vicino al frontale per consentire l’installazione di un radiatore da 240 mm.

Per lo storage è presente una gabbia HDD che supporta due unità da 3,5″ o due unità da 2,5″, inoltre sono presenti due staffe rimovibile per unità 2,5″ dietro al vassoio della scheda madre.

Conclusioni – Vale la pena il nuovo Antec P6?

A 59 euro, Antec P6 è un case con un ottimo rapporto qualità-prezzo, ha una vasta gamma di funzionalità con una buona qualità costruttiva e un’aspetto minimale. P6 è compatibile con le schede madri micro-ATX per mantenere dimensioni compatte ma senza pregiudicare l’installazione di radiatori da 240mm nella parte frontale. Peccato solamente l’assenza di ventole frontali, nel complesso il nuovo Antec P6 incarna l’essenza della serie Performance, qualità e prestazioni ad un prezzo competitivo.

Valuta